Vai al contenuto

Problema impianto elettrico Vespa 125 1951


Largo...Ciospe!
 Condividi

Messaggi raccomandati

Scusate se ci torno sopra, ma devo di nuovo chiedere consiglio al forum...allora, la Vespa 1951 di Finfuffo funziona bene...ci ho anche fatto un giro ecc.ecc. e va come deve andare. Ho anche risolto il problema del deviatore a cui mancava il contatto di massa e va bene.

Ora però ho un problema sulle bobine che dovrebbero andare in parallelo ma nella realtà dei fatti se le uso STACCATE, per dire se metto tutte le luci su una e lo stop sull'altra, le luci vanno anche se troppo fioche (la lampadina anteriore e'da 25+25W, quella posteriore da 5) e certo, anche quella di stop si illumina correttamente. Se le ponticello tra di loro, si spegne tutto!! Ma non devono essere collegate cosi'? Io ho controllato e l'impianto e'fatto come deve essere fatto...io non capisco.

Meglio spiegarsi bene: Io li ho una guaina nera che porta 3 fili, uno bianco, uno rosso e uno nero. Il filo bianco per me e'la massa, il rosso il contatto di messa a terra e il nero il polo caldo delle luci...in piu', fuori dalla guaina, me ne esce un'altro filo bianco che non ho proprio capito dove vada (al clacson? ma suona regolarmente...magari poi controllo smontandolo)...stavolta sono un po' in crisi! :(

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

Ho avuto lo stesso tuo problema anni fa quando ho restaurato la mia,ho pensato che fosse una questione di bobine "vecchie",cioe' con parte del rame ossidato.In piu'all'epoca avevano montato due stop supplementari che ho lasciato perche' mi piacevano,cosi' ho incolpato queste due cose...Risultato e' che funziona tutto perfettamente,ma l'intensita' delle luci e' molto bassa.Prova a vedere quanti V escono dalle bobine degli utilizzatori,vedrai che sono pochi,di conseguenza anche i Watt...saranno scarsini :)

scansione0001_186.jpg.2d0405a6d9906e3a89

scansione0001_186.jpg.622ffb574096d28106

scansione0001_186.jpg

scansione0001_186.jpg

scansione0001_186.jpg

scansione0001_186.jpg

scansione0001_186.jpg

scansione0001_186.jpg.1521f17e194beb575a0f55a6a172d9d2.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh caro Push, nessuno e'perfetto ;) lex65 mi sta quasi dicendo che e'inutile sbattersi piu'di tanto che e'cosi' e basta...la cosa e'strana perchè tutte le Vespe dalla bacchetta alla VM1 ha il circuito proprio fatto cosi', con le due bobine in parallelo che vanno prima a toccare il clacson e poi al devio per il resto dell'impianto. In effetti ho provato col tester e non che escano tanti volts dai due avvolgimenti...sarà la vecchiaia? ;) Se non c'e' altro da fare e anche altri possessori di '51 mi diranno la stessa cosa, spero che la luce prodotta basti per passare il collaudo per la reimmatricolazione come radiata d'ufficio...

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh caro Push, nessuno e'perfetto ;) lex65 mi sta quasi dicendo che e'inutile sbattersi piu'di tanto che e'cosi' e basta...la cosa e'strana perchè tutte le Vespe dalla bacchetta alla VM1 ha il circuito proprio fatto cosi', con le due bobine in parallelo che vanno prima a toccare il clacson e poi al devio per il resto dell'impianto. In effetti ho provato col tester e non che escano tanti volts dai due avvolgimenti...sarà la vecchiaia? ;) Se non c'e' altro da fare e anche altri possessori di '51 mi diranno la stessa cosa, spero che la luce prodotta basti per passare il collaudo per la reimmatricolazione come radiata d'ufficio...

Ciao FC

Volendo si puo' intervenire con un circuito elettronico, nulla di apocalittico. Dovresti dirmi la tensione in uscita dagli avvolgimenti in questione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok, finalmente arriva sabato e posso dare una misurata: da sole le bobine a regime giusto danno dai 6,5 ai 7 V in uscita ognuna...se le attacco assieme (e ho guardato anche il piatto bobine del GS, e'fatto alla stessa maniera...le due bobine a bassa tensione hanno il polo "caldo" attaccato sulla stessa vite assieme) pochi decimi di Volt...la Vespa gira tranquillamente,mi sono fatto un bel giretto qua attorno e va come deve andare una 1951...

Però ho notato una cosa: il cerchio della ruota anteriore e'MOLTO piu' largo di quello della ruota posteriore (parlo del lato sinistro del cerchio eh) ma e'normale?? Secondo me no....mi spiego: il cerchio e'come diviso in due lungo la circonferenza con una saldatura tutta intorno ed e'come se gli avessero fatto una "prolunga" verso sinistra...

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco ,il discorso della tensione succedeva pari pari anche a me,pero' non avevo pensato di elevarli in qualche modo, come ti hanno suggerito...A parte che di elettronica capisco poco,mi pare di capire che e' un problema di watt,non di volts che dovremmo +o- esserci,anche perche'l'impianto e' a 6 V,come lampadine davanti c'e' una 6 V 25/25W e una 6V/5W,dietro ci dovrebbe essere una 6V/5W siluro,poi va ben nella mia ripeto, erano stati applicati 2 stop dell'epoca che ho lasciato perche' mi piacevano,difatti quando si frena o si suona il clacson le luci quasi si spengono... :evil: Poi quando l'ho restaurata io ,come si vede, non avendo l'interruttore luci ,avevo adattato quello del Guzzi Falcone '51,contemporaneo,mi era stato detto che era una modifica che facevano gia' all'epoca,perche' l'originale si rompeva di guardarlo.L'unico che avevo trovato ad Autostory di Genova,il"venditore"mi aveva chiesto 650.000 lire nel'97 :D ...Credevo di essere su "scherzi a parte...comunque non penso che la mancanza di tensione sia dovuta neanche a questo,poi correggetemi se sbaglio ricordo da reminescenze scolastiche che i Watt c'entrano eccome coi Volts,non mi ricordo la formula ma forse 6 o 7 Volts in uscita dallo statore sono pochi...Per cio' che riguarda il cerchio, nella mia sono tutti e tre uguali,la parte dx e' piu' larga della sx,come nei px attuali per intenderci,ma non ci sono saldature....Ora guardo se ho qualche foto dell'anteriore ,Largo....

Link al commento
Condividi su altri siti

O.T.Largo,non e' che avresti voglia di dare un'occhiata a quanto ho scritto a proposito degli impianti elettrici modificati levando la batteria e la ricarica tipo "G.S."e simili....Non riesco a spiegarmi e ad allegare quasi mai niente :oops: ,ma ti assicuro che e' semplicissimo e efficace.Sono sicuro che potrebbe essere utile anche agli altri di V.O:L.Purtroppo ho mandato una mail e un m.p. anche a Areoib,ma data la mia incapacita' col p.c. gli ho allegato uno schema che di sicuro ha gia' e per di piu' "enorme" :oops: Mi sa che s'e' inc...to e non ha tutti i torti....Scusatemi,ma sono piu' pratico coi motori.... :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco ,il discorso della tensione succedeva pari pari anche a me,pero' non avevo pensato di elevarli in qualche modo, come ti hanno suggerito...A parte che di elettronica capisco poco,mi pare di capire che e' un problema di watt,non di volts che dovremmo +o- esserci,anche perche'l'impianto e' a 6 V,come lampadine davanti c'e' una 6 V 25/25W e una 6V/5W,dietro ci dovrebbe essere una 6V/5W siluro,poi va ben nella mia ripeto, erano stati applicati 2 stop dell'epoca che ho lasciato perche' mi piacevano,difatti quando si frena o si suona il clacson le luci quasi si spengono... :evil: Poi quando l'ho restaurata io ,come si vede, non avendo l'interruttore luci ,avevo adattato quello del Guzzi Falcone '51,contemporaneo,mi era stato detto che era una modifica che facevano gia' all'epoca,perche' l'originale si rompeva di guardarlo.L'unico che avevo trovato ad Autostory di Genova,il"venditore"mi aveva chiesto 650.000 lire nel'97 :D ...Credevo di essere su "scherzi a parte...comunque non penso che la mancanza di tensione sia dovuta neanche a questo,poi correggetemi se sbaglio ricordo da reminescenze scolastiche che i Watt c'entrano eccome coi Volts,non mi ricordo la formula ma forse 6 o 7 Volts in uscita dallo statore sono pochi...Per cio' che riguarda il cerchio, nella mia sono tutti e tre uguali,la parte dx e' piu' larga della sx,come nei px attuali per intenderci,ma non ci sono saldature....Ora guardo se ho qualche foto dell'anteriore ,Largo....
O.T.Largo,non e' che avresti voglia di dare un'occhiata a quanto ho scritto a proposito degli impianti elettrici modificati levando la batteria e la ricarica tipo "G.S."e simili....Non riesco a spiegarmi e ad allegare quasi mai niente :oops: ,ma ti assicuro che e' semplicissimo e efficace.Sono sicuro che potrebbe essere utile anche agli altri di V.O:L.Purtroppo ho mandato una mail e un m.p. anche a Areoib,ma data la mia incapacita' col p.c. gli ho allegato uno schema che di sicuro ha gia' e per di piu' "enorme" :oops: Mi sa che s'e' inc...to e non ha tutti i torti....Scusatemi,ma sono piu' pratico coi motori.... :D

I valori delle lampadine sono gli stessi anche per me...che dire? Mettere in parallelo due bobine di giusto voltaggio e di basso wattaggio dovrebbe essere il sistema migliore per avere quei 35-40 W che servono, ma a quanto pare c'e'qualcosa che non va e non si capisce cosa.

Spero che il fatto che le lampadine SI ACCENDONO (sicuramente meglio quella posteriore della lampadina anteriore) e che lo stop funziona (ha una bobina tutta sua a questo punto, ci mancherebbe!!) basti a chi farà il collaudo, a questo punto...si, confermo che il deviatore e'piuttosto debole agli smontaggi-rimontaggi...per quello che costano, dovrebbero un tantino vergognarsi quelli che li fanno...

Per quanto riguarda il tuo post, mi metti un link che ci do un'occhiata?

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok, finalmente arriva sabato e posso dare una misurata: da sole le bobine a regime giusto danno dai 6,5 ai 7 V in uscita ognuna...se le attacco assieme (e ho guardato anche il piatto bobine del GS, e'fatto alla stessa maniera...le due bobine a bassa tensione hanno il polo "caldo" attaccato sulla stessa vite assieme) pochi decimi di Volt...la Vespa gira tranquillamente,mi sono fatto un bel giretto qua attorno e va come deve andare una 1951...

Però ho notato una cosa: il cerchio della ruota anteriore e'MOLTO piu' largo di quello della ruota posteriore (parlo del lato sinistro del cerchio eh) ma e'normale?? Secondo me no....mi spiego: il cerchio e'come diviso in due lungo la circonferenza con una saldatura tutta intorno ed e'come se gli avessero fatto una "prolunga" verso sinistra...

Ciao FC

Largo, so che probabilmente è una rottura....se riesci, misura le tensioni anche quando la bobina sta' lavorando, cioe' con il fanale e lo stop accesi....dovrebbe essere un bel po' piu' bassa di quella che hai misurato.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Largo anch'io con la mia faroasso avevo problemi di corrente molto fioca che accendeva appena le luci, dopo varie incazzature e 7 piani di santi che ho tirato giù grazie al mio fantastico meccanico abbiamo risolto il problema.

Quel cavolo di devioluci non fà bene contatto, prova a togliere il coperchietto e a schiacciare verso il basso la piastrina di ottone dell'interruttore, vedrai che così facendo magicamente la luce potrebbe tornare quasi perfetta.

Purtroppo i contatti che sono sottili pezzetti di ottone (o rame) sono fragili e con il tempo tendono ad appiattirsi e quindi non fanno bene contatto, io li ho tolti tutti e li ho leggermente ricurvati e il risultato è stato soddisfaente.

Magari non è neanche questo ma tentar non nuoce.

Ciao a tut.

Link al commento
Condividi su altri siti

Gli esplosi non esistono...puoi usare quelli della VM1-2 che trovi su Scooterhelp.com e anche il circuito elettrico lo trovi la sopra, però e'desunto e non riporta i colori dei cavi...e purtroppo nemmeno lo schema elettrico interno al volano...

Per eleboronero: Io me la ronfo prima! La Larga dorme anche lei...dalle 10 di sera, no problem eheheh

Per codaweb: il devio e'nuovo e i fili sono saldati...cmq quando non ci sono risposte certe, finisce che lascio tutto cosi': non c'e' scritto da nessuna parte che in un collaudo le luci devono fare tot luce...lo stop va sin troppo, la luce di posizione anche...il clacson e'un po'debole ma va...le luci davanti le lascio cosi', che devo ffà...

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

largo per il crechio non vorrei che quella modifica fosse stata fatta per montare cerchi con battistrada + "largo" ed evitare il classico "spanciare" della spalla quando il canale è + stretto rispetto alla larghezza del battistrada , siccome sui cerchi da 8 pollici si montavano sia le 3.00 che le 3.50 immagino che chi ha fatto la modifica volesse montare dei 4.00 o 4.50 gomme che se nono erro erano le prime montate sulle lambrette (4.00) le seconde su trattorini simil tagliaerbe o roba del genere ...

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...