Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

ciao ragazzi. Possiedo da tempo un pinasco doppia alimentazione D63 nuovo, con sdoppiatore del gas, collettore da montare sul cilindro, insomma il kit completo. mi sono sempre chiesto se le prestazioni di un motore siffatto fossero degne dei consumi sicuramente notevoli (pensate che nel foglietto di istruzioni c'è scritto di lasciare il carb 20 al carter e di aggiungere un 19 al cilindro!!!) qualcuno di voi l'ha provato e mi sa dare qualche notizia?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Risposte 52
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

beh il 175 doppia in ghisa da molta coppia in basso(e' un mulo).per i carter devi montare albero anticipato mazzucchelli,devi anticipare la valvola,i tyravasi non toccarli,carburo 24 e 19 per i rapporti io terrei il 22 denti anche perche' dovresti avere la 4a a 36 denti che è già la piu corta.per lo scarico io terrei il padellino per girare in città cosi' ....non ti rompe nessuno.

io sul 24 avevo un 160-be3-140 carburata per la PAT (per l'originale non toccavo niente).se riesci a trovare una ventola pinasco (anni '80,non quelle di adesso)il basso e' una bomba.anticipo intorno ai 19┬░.

ps. i tubi benza tienili piu' corti possibile.....anche se devi bestemmiare per montarli e sul 19 fai in modo che alla massima apertura sia tutto aperto come il 24 e al minimo lega il serracavo con una fasciettina in modo che non esca.....non sara' bello ma e' semplice da fare.

Link al commento
Condividi su altri siti

devi anticipare la valvola

intendi allargare il foro posteriormente di 4 mm oppure 2 davanti e 2 dietro?

carburata per la PAT (per l'originale non toccavo niente).

cioèèèèè????

se riesci a trovare una ventola pinasco (anni '80,non quelle di adesso)

I have got it!

senti travelb...i consumi com erano?

Link al commento
Condividi su altri siti

un vecchio pinasco 175 d.a.? Bella bestiola, lo provai nel 1986 a Genova, andai da Andrea Pinasco e mi fece provare una 125 arcobaleno rosso federale con quel kit, ricordo che entrava in coppia e si alzava di seconda di accelerazione, non mi piacque molto ma c'era anche il grosso limite che era un esemplare preserie o quasi, e che la prova fu fatta in via Tortona a Genova, dove aveva sede l'azienda di Andrea Pinasco, ed è una stradina genovese tipica, stretta e in salita, non era uno spazio adattato per chi viene dalla Conca d'Oro (la pianura in cui è adagiata Palermo); inoltre lo sguardo di Andrea Pinasco mi incuteva doveroso timore e non tirai molto il motore.

Cmq quel che ricordo è un motore con molto tiro, e quando i motori sono così per sentirli bene e sfruttarli è meglio allungare i rapporti; lamentai, qualche mese dopo, l'eccessiva durezza del comando gas, aprendo il gas anche per il secondo carburatore le molle da mettere in pressone erano due, ne scrissi a Pinasco e mi rispose nella rubrica su Motociclismo dicendomi che stavano provvedendo a dotare il kit di due molle più morbide per i due carburatori.

Di più non so ...

Link al commento
Condividi su altri siti

e se volessi montare tale cilindro su dei carter lavorati per il 177 polini? troppe turbolenze,vero? a meno che non lavori anche il cilindro....mmmm....

Beh per ora ne ho uno in progetto..............

appena riesco a dedicarci un pò di tempo..........

ti sò dire se ne vale la pena....

Link al commento
Condividi su altri siti

e con una bella espansione tipo sip performance o zirri come andrebbe? il cilindro ha molti bassi, l'espansione cazzuta fornisce gli alti....sei a posto. mai provato? ci faccio un pensierino mi sa. mancano solo i carter perchè quelli attuali sono lavoratissimi....

Link al commento
Condividi su altri siti

ascolta io il d.a. della Pinasco lo avuto montato nel 1982 una vera bomba pensa le 200 le mangiavo sia in accelarazione che i velocità.Ricordati non eseguire troppi lavori al motore, rapporti e frizione la marmtiita lascia l'originale ma ricordati di svuotarla.Una domanda dove l'hai trovato il kit

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Ciao Piet.. Sono Giuseppe da Cagliari (215 d.a.)..

Ho visto ora per la prima volta il tuo post..

Continua così!!

Sto per ordinare un pò di parti da SIP e penso di ultimare il mio motore per prima di quest'estate..

Vedremo cosa riuscirò a toglierne fuori!!

ora mi sto preoccupando di vedere come farmi la sdoppiatore per l'acceleratore e le lamelle per il pacco lamellare..

Un mio amico esperto di vespe mi ha detto che lui per fare le lamelle ha sempre usato le spatole per mettere lo stucco debitamente ritagliate e forate con punte robuste..

mentre per lo sdoppiatore mi ha consigliato di acquistare quello dell'APE (sdoppiatore acceleratore / miscelatore)..

speriamo bene..

Ti terrò aggiornato..

Se e quando puoi potresti inviarmi le istruzioni del tuo kit?

vorrei vedere le differenze con il mio .. e magari qualche spunto in più..

il mio indirizzo email è utzerig@tiscali.it,

ciao,

Beppe..

Link al commento
Condividi su altri siti

...

Un mio amico esperto di Vespe mi ha detto che lui per fare le lamelle ha sempre usato le spatole per mettere lo stucco debitamente ritagliate e forate con punte robuste..

...

meglio il carbonio; se si rompono e vengono risucchiate dal motore quelle in carbonio si sbriciolano, le altre ti sbriciolano il motore ...

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...