Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Ragazzi scusate vorrei una conferma da voi, la coppia di serraggio del dado ruota posteriore del px 151 (2002) è di 75-90 nm? Altra domanda ma la rondella che va sotto il dado è di un metallo particolare? Intendo è ferro temperato? Vi spiego brevemente stamattina per curiosità ho controllato la ruota posteriore (dato che in passato avevo notato lo stesso problema) e ho visto un certo gioco della ruota. Smonto il coprimozzo, tolgo la coppiglia e corona e noto che il dado era molle nel senso che non ho fatto assolutamente forza per svitarlo. Premetto che circa 1000 km fa ho smontato e rimontato mozzo stringendo a dovere e mettendo una rondella leggermente più spessa per far si che corona e coppiglia creassero meno gioco possibile. Stamattina ho notato la rondella, era visibilmente consumata proprio nella parte dove c'è il dado cosa che invece non ho notato con la sua rondella originale. Questo mi ha fatto capire che probabilmente il dado era lento perchè era consumata leggermente la rondella. Secondo voi è possibile? Ecco perchè vi chiedo ma la rondella originale è di un altro materiale?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

è un problema di tutte le vespe anche le small. per qualche mistico motivo tende a mollarsi il dado del mozzo con le varie conseguenze, senza escludere il rovinarsi del milerighe. ti conviene stringere bene il dado inserendo la prima e battendo sulla chiave con un martello di ferro bello grosso, tanto non si spanerà mai. puoi andare anche oltre la coppia di serragio. poi utilizza come coppiglia un bel chiodo in ferro che abbia poco gioco sul foro. lo piehi con delle pinze in modo che formi una esse e non fuoriesca. ho fatto migliaia di km così e ultimamente da quando utilizzo questo metodo molto spartano, lo ammetto, mai più si è verificato tale problema. ciao pierpaolo

Link al commento
Condividi su altri siti

io avevo già pensato di farmi prestare una chiave dinamometrica da un amico meccanico e magari stringere alla coppia massima. Non voglio andare oltre perchè ho paura di rovinare l'albero motore non credi? Ma la cosa assurda è non riuscire a capire perchè si molla questo dado!!!!!!!!!!!! E poi perchè ho trovato la rondella usurata prorio nello spazio in cui c'è il dado!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

una puntualizzazione: l'albero di cui parli non è l'albero motore ma l'albero del cambio il quale, se serri il dado col martello, non si rovina, tranquillo.

la rondella è segnata semplicemente perchè non è la sua. monta l'originale e stai sicuro

poi, te l'ho detto, c'è qualcosa di mistico

Link al commento
Condividi su altri siti

dipende dal braccio della forza. nel senso che una coppia di forze genera un momento. il momento (o coppia) è anche dato dall'entita della forza (8 kg, nel tuo caso) per il braccio. quindi l'unità di misura del momento è il kg*m (oppure N*m). un corpo della massa di un chilo ha una forza-peso di 9,8N . quindi, detto in parole povere, un chilo equivale più o meno a 10N. Se il tuo meccanico ha applicato la forza di un chilo, il braccio dovrebbe essere di un metro per ottenere 8 kg*m (quindi 80 N*m). Sicuramente voleva intendere una coppia di 8 kg*m perchè non credo che possegga una chiave lunga un metro. se non hai capito dimmelo che te lo spiego con uno schemino

Non ricordo il giusto rapporto kg-nm

non esiste una relazione tra (chilo) e (Newton * metro) perchè chilo e newton sono entrambe unità di misura della forza. la relazione corretta è tra newton e chilo: come ho scritto sopra 1kg=10N

Link al commento
Condividi su altri siti

ungi bene la filettatura del mozzo e la base di appoggio tra il dado e la rondella altrimenti andrai a leggere una forza che è relativa la tiro della vite ma ai microgrippaggi del materiale per causa delle alte pressioni in gioco. usa la funzione cerca e troverai l'argomento già snoccilolato.

Ciao

B1

Link al commento
Condividi su altri siti

è un problema di tutte le Vespe anche le small. per qualche mistico motivo tende a mollarsi il dado del mozzo con le varie conseguenze, senza escludere il rovinarsi del milerighe. ti conviene stringere bene il dado inserendo la prima e battendo sulla chiave con un martello di ferro bello grosso, tanto non si spanerà mai. puoi andare anche oltre la coppia di serragio. poi utilizza come coppiglia un bel chiodo in ferro che abbia poco gioco sul foro. lo piehi con delle pinze in modo che formi una esse e non fuoriesca. ho fatto migliaia di km così e ultimamente da quando utilizzo questo metodo molto spartano, lo ammetto, mai più si è verificato tale problema. ciao pierpaolo

io ho sempre fatto così, mai avuti problemi....

Link al commento
Condividi su altri siti

è un problema di tutte le Vespe anche le small. per qualche mistico motivo tende a mollarsi il dado del mozzo con le varie conseguenze, senza escludere il rovinarsi del milerighe. ti conviene stringere bene il dado inserendo la prima e battendo sulla chiave con un martello di ferro bello grosso, tanto non si spanerà mai. puoi andare anche oltre la coppia di serragio. poi utilizza come coppiglia un bel chiodo in ferro che abbia poco gioco sul foro. lo piehi con delle pinze in modo che formi una esse e non fuoriesca. ho fatto migliaia di km così e ultimamente da quando utilizzo questo metodo molto spartano, lo ammetto, mai più si è verificato tale problema. ciao pierpaolo

io ho sempre fatto così, mai avuti problemi....

MAI!!!!!!

è il modo migliore per snervare il mozzo o ammaccare la battuta (il trattamento termico che la indurisce è fine, attenzione!!!!)

I progettisti prescrivono le coppie di serraggio proprio per la sicurezza degli utenti. Non fare mai così è pericolosissimo

Link al commento
Condividi su altri siti

dipende dal braccio della forza. nel senso che una coppia di forze genera un momento. il momento (o coppia) è anche dato dall'entita della forza (8 kg, nel tuo caso) per il braccio. quindi l'unità di misura del momento è il kg*m (oppure N*m). un corpo della massa di un chilo ha una forza-peso di 9,8N . quindi, detto in parole povere, un chilo equivale più o meno a 10N. Se il tuo meccanico ha applicato la forza di un chilo, il braccio dovrebbe essere di un metro per ottenere 8 kg*m (quindi 80 N*m). Sicuramente voleva intendere una coppia di 8 kg*m perchè non credo che possegga una chiave lunga un metro. se non hai capito dimmelo che te lo spiego con uno schemino

Non ricordo il giusto rapporto kg-nm

non esiste una relazione tra (chilo) e (Newton * metro) perchè chilo e newton sono entrambe unità di misura della forza. la relazione corretta è tra newton e chilo: come ho scritto sopra 1kg=10N

effettivamente non c'ho capito una mazza!!!! :D:D però ti ringrazio per la tua disponibilità!

Link al commento
Condividi su altri siti

effettivamente non c'ho capito una mazza!!!! :D:D però ti ringrazio per la tua disponibilità!

allora facciamo così..

1 kg sono 9.8 Nm , perciò circa 10 Nm . 8 kg sono circa 80 Nm perciò l'ha regolata bene.

quella che chiami rondella è in realtà un distanziale e come tale deve essere quello progettato dalla piaggio,perciò togli quello che hai subito e compra quello piaggio. già che ci sei prendi anche un dado di serraggio nuovo, specie se hai serrato a morte quello che monti ora esagerando con la coppia di serraggio. monta tutto riserrando a circa 85 Nm, non di più (8 kg o poco più) ingrrassando come ha detto B1, monti la coppiglia e non ci pensare più. se ti si riallenta è perchè si è danneggiato qualcosa, ma da quello che ha scritto il problema lo ha creato solo il distanziale che rondella non è e la rondella che hai messo ha fatto il danno.

poi per cortesia non ascoltare chi dice che si può tranquillamente serrare di + perchè tanto la filettatura dell'albero non si danneggia, infatti con buona probabilità non gradisce quella del dado che è altra cosa e se si snerva non è bello.. per non parlare del fatto che un eccesso può provocare una sollecitazione di trazione eccessiva che anche se non snerva tutto l'albero non gli fa bene in termini di durata a fatica e amenità varie di cui non è il caso di parlare.

quindi se dei soggetti sono pagati ad hoc per dire che deve essere serrata a 75-90 un motivo c'è e vale la pena ascoltarli.

ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

mah....uso la Vespa da 15 anni, mai avuto rogne.

se cerchi tra i post di un paio di mesi fa c'è un bel post in cui si spiega per bene perchè serrare troppo non è conveniente.io ci darei una lettura..

anche perchè secondo il tuo pensiero devo supporre che per te una chiave dinamometrica serve solo ad essere sicuri di non aver serrato troppo poco. ecco anch'io pensavo così, poi mi sono documentato un pò e ho scoperto che molto spesso serve proprio ad evitare il contrario..

un esempio :

- serri poco .. il dado si allenta, la ruota ha gioco, te ne accorgi (la coppiglia serve a questo) e male che va te la cavi con un tamburo e sei proprio distratto e sfortunato con un asse ruota (difficile , l'alluminio cede prima del millerighe del mozzo per cui prima che ti si consumi quello già la vespa non cammina più perchè non ha presa sul mozzo con l'attacco interamente consumato).

- serri troppo .. l'albero si "stira" e si snerva e con il tempo, i carichi di fatica e altre belle cose perde di resistenza.. solo che non te ne accorgi perchè non si vede, e se parte una cricca o altro quando te ne accorgi è tardi...

ciao

p.s. secondo te che cavolo li pagano a fare i progettisti se non sanno calcolare almeno una coppia di serraggio ?!?

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora la storia, brevemente, è andata così: dopo circa 6000 km dall'acquisto ho notato che la ruota aveva un giochetto, tolgo coppiglia, corona e bullone. Svito il dado con le sole mani! Con una bussola da 24 mm! Rimonto il tutto stringendo a mano (senza chiave dinamometrica). Dopo circa 2 mila km verifico nuovamente e mi accorgo di nuovo di un gioco della ruota, risultato? Svito il dado nuovamente a mano! Qui ci metto una rondella più grossa, rimonto il tutto. Ieri verifico nuovamente e come per magia il dado si svita nuovamente a mano!!!!!!!!!!!!!!!!!! Come cxxxo è possibile?!?! Ho comprato rondella, coppiglia e dado piaggio e ho rimontato avvitando con chiave dinamometrica con 8 kg di forza. Spero di essere stato chiaro e spero che non si presenti più il problema!!!!!!!!!!!!! Ci tengo a sottolineare che ho verificato anche oggi il filetto dell'albero e il millerighe e apparentemente è tutto ok!!!!!! Come è possibile tutto ciò? Qualcun'altro con px ha mai riscontrato questo? :evil:

Link al commento
Condividi su altri siti

Tormento ha scritto:

anche perchè secondo il tuo pensiero devo supporre che per te una chiave dinamometrica serve solo ad essere sicuri di non aver serrato troppo poco

non ho mai scritto una cosa del genere. esclusivamente che ho sempre serrato con due colpi di martello e non mi si è più svitato il dado

serri poco .. il dado si allenta, la ruota ha gioco, te ne accorgi (la coppiglia serve a questo) e male che va te la cavi con un tamburo e sei proprio distratto e sfortunato con un asse ruota (difficile , l'alluminio cede prima del millerighe del mozzo per cui prima che ti si consumi quello già la Vespa non cammina più perchè non ha presa sul mozzo con l'attacco interamente consumato).

da quando in qua il millerighe del tamburo è in alluminio? ma l'hai mai osservato bene un tamburo? il millerighe è in ferro o acciaio. tant'è che se giri col dado molto mollato si sgrana il millerighe dell'albero (è successo ad un amico). e poi secondo te quanto durerebbe in alluminio?

serri troppo .. l'albero si "stira" e si snerva e con il tempo

hai idea di che cosa sia la tensione di snervamento e quanto valga per un albero siffatto in acciaio? dubito che tu riesca a snervarlo serrandolo con il martello...

p.s. secondo te che cavolo li pagano a fare i progettisti se non sanno calcolare almeno una coppia di serraggio ?!?

non ho mai scritto di non affidarsi valori ai valori di progetto della coppia di serraggio, nè che siano sbagliati o inutili.

P.S. vedi di studiarti un po' di unità di misura perchè 8 kg sono uguali a 80 N, non a 80 Nm. Il N*m è l'unità di misura del momento, il kg o newton della Forza

Per tutti: se qualcuno conosce le caratteristiche meccaniche dell'acciaio dell'albero marce della vespa, tipo modulo di resistenza oppure addirittura momento torcente resistenta me lo dica che calcoliamo subito la forza che bisogna imprimere per snervare l'albero

Link al commento
Condividi su altri siti

Tormento ha scritto:

anche perchè secondo il tuo pensiero devo supporre che per te una chiave dinamometrica serve solo ad essere sicuri di non aver serrato troppo poco

non ho mai scritto una cosa del genere. esclusivamente che ho sempre serrato con due colpi di martello e non mi si è più svitato il dado

serri poco .. il dado si allenta, la ruota ha gioco, te ne accorgi (la coppiglia serve a questo) e male che va te la cavi con un tamburo e sei proprio distratto e sfortunato con un asse ruota (difficile , l'alluminio cede prima del millerighe del mozzo per cui prima che ti si consumi quello già la Vespa non cammina più perchè non ha presa sul mozzo con l'attacco interamente consumato).

da quando in qua il millerighe del tamburo è in alluminio? ma l'hai mai osservato bene un tamburo? il millerighe è in ferro o acciaio. tant'è che se giri col dado molto mollato si sgrana il millerighe dell'albero (è successo ad un amico). e poi secondo te quanto durerebbe in alluminio?

hai idea di che cosa sia la tensione di snervamento e quanto valga per un albero siffatto in acciaio? dubito che tu riesca a snervarlo serrandolo con il martello...

non ho mai scritto di non affidarsi valori ai valori di progetto della coppia di serraggio, nè che siano sbagliati o inutili.

P.S. vedi di studiarti un po' di unità di misura perchè 8 kg sono uguali a 80 N, non a 80 Nm. Il N*m è l'unità di misura del momento, il kg o newton della Forza

Per tutti: se qualcuno conosce le caratteristiche meccaniche dell'acciaio dell'albero marce della Vespa, tipo modulo di resistenza oppure addirittura momento torcente resistenta me lo dica che calcoliamo subito la forza che bisogna imprimere per snervare l'albero

Beh, io l'idea ce l'ho e magari considero anche le pressioni in gioco e le sollecitazioni a fatica (magari perdo anche un secondo a vedere che trattaementi termici subisce il pesso a lavoraxioni finite..). Poi fai quello che ti pare.

Da quello che scrivi mi sembra che tu abbia una preparazione di uno studente di un ITIS spec meccanica (ci sono passato anche io, don't worry) che però non considera tanti fattori che, nella progettazione, rischiano di essere fondamentali. Non per vendere caro il latte però non semplificare tutto il discorso così, quella è la funzione "banalizing" del sistema CAE che in un calcolo ti può portare o ad avere troppo materiale dove non ti serve o poco dove ti servirebbe..... Può sevire per fare un calcolo di massima in un discorso preliminare, per tutto il resto no. Cmq penso di essere OT. Ciao

B1

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...