Vai al contenuto

Vespa PX trasformazione EURO1


mzvespx
 Condividi

Messaggi raccomandati

:?: Ciao a tutti

Sto rimettendo a posto la mia Vespa PX 150 arcobaleno del 1996. Chiaramente non è catalitica ma siccome vivo a ROMA, da novembre 2007 non potrò più circolare in queste condizioni. A meno che non decida di ripianare il bilancio comunale con le multe che pago. Perchè la Vespa non è che te la sequestrano preferiscono farti molte multe che rende di più. CMQ bando alle chiacchiere Ho sentito parlare di un KIT PIAGGIO per la trasformazione di una vespa non catalitica almeno a Euro1 il che permetterebbe di stare tranquillo per qualche periodo. Acquistando o comunque facendo montare questo KIT da un meccanico rigorosamente autorizzato PIAGGIO (il PIAGGIO CENTER), viene anche certificato sul libretto che la Vespa è conforme alla normativa EURO1. Il tutto dovrebbe costare sui 250 euro. Non poco! Ma equivale a circa 3 multe quindi tutto sommato... Qualcuno di voi lo ha fatto o mi sa indicare qualche meccanico che a Roma possa effettuare l'intervento? Io ho provato a contattare telefonicamente ELMA ma mi hanno chiesto 450 euro veramente troppo!!!

CIAO

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 mesi dopo...
 

Ciao MZvespX,

il tuo messaggio è di febbraio, cioè di qualche mese fa. Mi dici alla fine come è andata? Anche io sono di Roma e ho lo stesso problema e non so proprio dove sbattere la testa. Esiste davvero il famoso Kit Piaggio? Hai trovato a Roma un meccanico onesto che te lo ha montato a 250 euro?

Fammi sapere per favore!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Il kit so per certo che esisteva e poteva essere applicato solo ai PX omologati dal 1990 in poi e consisteva in una marmitta catalittica, getti del carburatore e messa a punto, il libretto non veniva aggiornato ma il piaggio center ti rilasciava un attestato dove dichiarava la conversione da euro 0 a euro 1. L'iniziativa non ha avuto molto successo quindi non so se lo fanno ancora; dato che il mio Px è del 1985 non ho potuto applicare il kit, quindi per poter circolare l'ho iscritta al registro storico F.M.I.

Ciao MASSimo

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 settimane dopo...

Ho telefonato al numero verde dell'assistenza clienti Piaggio e mi hanno detto che non esiste niente del genere (mi riferisco al famoso kit). Mi puoi dire se è stato difficile iscriverla al registro FMI? La mia Vespa è vecchiotta e molto arrugginita (anche se va benissimo), quindi non so se potrei iscriverla... Cosa si deve fare (se non è troppo lungo da spiegare)? Grazie in anticipo!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Anche se un po in ritardo, forse il mio contributo può esservi utile.

Anche io vivo a Roma e mi trovo alle prese con questa rogna dell'EURO1. Pochi giorni fa sono andato al Piaggio Center di Via Scalo San Lorenzo (ovviamente a Roma;) e mi hanno confermato la possibilità di catalizzare la mia vespa (px 125 arcobaleno '93).

La procedura, secondo le loro indicazioni, prevede in prima battuta l'accertamento tramite i dati nel libretto di circolazione se l'intervento è possibile e poi nel montaggio di uno scarico catalitico (loro non hanno parlato ne di spruzzi ne di messa appunto nel carbutore) e dell'applicazione sul libretto di una certificazione del passaggio da Euro 0 ad Euro 1 ... il tutto al modico prezzo di 285€ ...

Io ancora ci sto pensando!

Saluti a questo splendido FORUM =)))

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 mesi dopo...

Anche in molti Comuni Toscani dal 2008 non sarà più possibile viaggiare con motocicli euro 0. Credo che ogni aggiornamento sia assolutamente inutile, perchè ogni motociclo 2 tempi molto presto sarà messa al bando da ogni amministrazione comunale, che sia catalizzato o no.

La cosa ssurda è che fino a pochi anni fa ci hanno costretto a fermare tutti i cinquantini per passare all'euro 1, magari un usato orendo scooterino, ed ora nemmeno a tre anni di distanza viene fuori la storia delle euro 0 2 tempi bloccato dal martedì al giovedì.

Poi un humnmer o un SUV diesel possono tranquillamente entrare anche in ZTL, tanto sono catalitici.

Questi figli di mxxxla della Regione hanno applicato la direttiva CEE del 97 per cui prendono un Pacco di soldi dall'Europa. Ovviamente nessun Comune ha il coraggio di applicare in tempi rapidi le delibere della regione e le proprie ordinanze.

Se mi dovessero fare la multa la contesterò sistematicmente al giudice di pace...non che la vespa non inquini, ma se mi devo fermare io che faccio 30 km con un litro impiegando 10 minuti a fare un a tratta che in auto ce ne vogliono 40, e mi piglio l'acqua ed il freddo, allora fermate anche tutti i quelli che vanno in ditta col cayenne o col pick up.

Purtroppo la CEE non finazia il buon senso.

Del resto mi rifiuto di iscrivere la vespa FMI, primo perchè non è in condizion tali da passare l'ammissione, secondo perchè è un principio assurdo, terzo credo che fra pochissimo l'iscrizione FMI non varrà più nulla ai fini delle disposizioni antinquinamento e potremo viaggiare solo la domenica o in occasione di manifestazioni organizzate.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 mesi dopo...
  • 1 anno dopo...

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...