Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ringraziandolo pubblicamente, riporto la descrizione di Vincenzo per l'iscrizione tardiva della sua Vespa, come già avevo fatto per Ilascut, anche se con differenti modalità perchè lui, fortunatamente, aveva anche il libretto:

Gino

Caro Gino

Come promesso ecco la mia storia per rimettere in "pista" una bellissima PX 200 datata 1983 e mai iscritta al P.R.A.

Dopo averla ritrovata la contratto (a buon prezzo) da un amico che l'aveva in deposito da circa 5 anni. Mi assicura che ha fatto numerosi passaggi di mano ma che è tranquilla. Faccio anche numerose visite sui siti della polizia per accertarmi di qualche denuncia o qualcosa di simile ma è tutto Ok.

Sottolinea le perplessità sulle possibilità di rimetterla in vita. Mi dice che anche in precedenza avevano tentato in molti ma la cosa era subito apparsa non percorribile oppure molto difficile (per mia fortuna).

Non sapeva forse, dell'esistenza dei forum su https://www.vespaonline.com/vbulletin/showthread.php?t=457 relativo a

Prima Iscrizione Tardiva, a cura di: ILASCUT a cui mando un ringraziamento particolare, chiedo ulteriori informazioni a Gipirat ed avvio l'avventura.

1) Faccio un atto privato di vendita tra mio padre (proprietario non intestatario) e me presso un notaio che autentica le firme. Nell'atto, come da indicazioni, specifico che la vespa non può circolare e che tutta la spesa per rimetterlo su strada sono a completo mio carico (spesa euro 45,00) (Ora non è più necessario rivolgersi al notaio, basta fare la'utentica della firma del venditore presso il comune o uno STA privato, ricordandosi di portare una marca da bollo da 16 euro!)

2) Mancando il libretto di circolazione ed essendo presente l'atto di vendita, dopo qualche giorno vado a fare denuncia di smarrimento a mio nome del libretto presso stazione di Carabinieri,

3) Inoltro, nelle modalità indicate dallo specifico post su vespaonline.com, la richiesta alla Piaggio del certificato di origine della vespa con l'indicazione del numero di telaio. Mi arriva dopo qualche giorno al mio indirizzo tutta la documentazione (euro 19,60)

4) presento quindi richiesta di rilascio di duplicato di libretto alla Mtc ed allego:

- la visura del PRA in bianco;

- copia dell'atto di vendita;

- denuncia di smarrimento del libretto di circolazione;

- copia del mio documento di riconoscimento;

- copia del certificato di origine della Piaggio;

- certificazione dei lavori eseguiti a regola d'arte da parte di un meccanico autorizzato

- copia del versamento di circa euro 10,00

5) mi assegnano la visita alla MTC per un completo collaudo della Vespa. Nel collaudo eseguono con il certificato originale della Piaggio una particolare verifica di conformità della struttura completa della vespa, passando per il numero di telaio ed, ahimè, anche del numero del motore. Non avevo prestato mai attenzione a questo particolare e non sapevo assolutamente dove potesse trovarsi. Mi stava mandando indietro quando, per fortuna, è comparso un giovane vespista che faceva il collaudo ad una splendida Vespa Gs 125 credo del 1974/5 del padre. Ho chiesto aiuto sulla posizione della matricola del motore e grazie alle indicazioni avute sono riuscito a trovare e dare anche questa informazione che confermava quella del certificato Piaggio.

6) dopo qualche settimana ho ricevuto il duplicato del libretto a mio nome.

7) mi reco al PRA e grazie all'U.R.P. ricevo tutte le indicazioni per compilare il Modello di Prima Iscrizione (NP-2B). Effettuano il controllo che non ci siano iscrizioni già presenti e mi danno il via libera. Allo sportello

consegno il modulo, la copia del documento di riconoscimento, le due copie originali dell'atto di vendita, la copia del libretto circolazione, la copia del certificato originale della Piaggio ed effettuo il versamento di circa euro 42,30 e mi dicono di passare dopo una settimana per il ritiro del cdp.

Al ritiro, effettuato da mio figlio, si scopre che la pratica è stata non accettata e che bisogna integrare con un versamento di euro 25,00 per l'IPT !!!!!!, mannaggia. Sono anche disposto a pagare questi ulteriori soldini pur di finirla e faccio chiedere dove e come effettuare tale versamento. Viene fuori un bel casino a causa della presenza del certificato originale della Piaggio che aveva mandato in pallone qualche impiegato del Pra.

9) chiedo qualche ulteriore informazione a Gipirat che mi consiglia ancora una volta alla grande e ritorno al PRA dove ripresento tutta la pratica senza la documentazione Piaggio spiegando che la documentazione è completa.

10) dopo tre giorni vado a ritirare il mitico cdp della mia Vespa: Finalmente dopo cinque mesi è finita. Sono veramente contento.

Spero che quanto riportato vi sia di aiuto anche se è un ribadire di quanto riportato al link di sopra.

Ciao a Tutti

Grazie a vespaonline.com, ad Ilascut ed a Gipirat. Senza di voi non avrei tentato l'avventura e non sarei riuscito ad attenere questo bel risultato.

Vincenzo = Vincenzovbb150

Aggiungo qualche notizia per le sopravvenute modifiche alle procedure:

- l'autentica della firma del venditore sulla scrittura privata di vendita si può fare in comune (un solo originale basta, non serve la doppia copia e il doppio bollo!), al costo di 0,52 euro, basta portare i documenti e codici fiscali di venditore e acquirente e una marca da bollo da 16 euro.

Lo schema per la scrittura lo trovate qui: https://www.vespaonline.com/vbulletin/burocrazia/vespe-incartamenti/20591-scrittura-privata-di-compravendita.html

- la prima iscrizione tardiva, in mancanza del libretto di circolazione, si può effettuare solo se si riesce ad avere una copia del registro di immatricolazione che dovrebbe trovarsi presso la motorizzazione (o in prefettura, o all'archivio di Stato provinciale) per poter associare, tramite il numero di telaio, quella targa a quel veicolo specifico. Se non si può rintracciare il registro, si può tentare di seguire la procedure descritta nel post ma, se non viene accettata, si dovrà chiedere una reimmatricolazione con nuova targa e documenti per veicolo d'interesse storico e collezionistico di origine sconosciuta.

Vedi: https://www.vespaonline.com/vbulletin/burocrazia/vespe-incartamenti/1679-reimmatricolazione-vespa-senza-targa-e-documenti-o-demolita.html

Ciao, Gino

Modificato da GiPiRat

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite

complimenti per la riuscita!!!

ma allora il certificato di origine da chiedere alla piaggio è obbligatorio?

lo richiede il modulo NP-2b?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il certificato di origine da chiedere alla Piaggio bisogna presentarlo solo alla motorizzazione, se te lo richiedono! Andate sempre a parlare con i funzionari della Motorizzazione prima di presentare tutta la documentazione, perch├â┬® così vi eviterete spiacevoli sorprese, tipo presentare un documento in pi├â┬╣ che li confonde o un documento in meno che vi costringe a rifare tutta la trafila.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Sapete dirmi per cortesia se la procedura ├â┬¿ così anche per una moto degli anni '50?

La mia ad esempio ha la targa ma non ha il libretto che all'epoca veniva rilasciato dalla Prefettura; la visura risulta in bianco.

Come posso dimostrare che la targa appartiene a quella moto (cioè a quel numero di telaio)?

Se faccio denuncia di smarrimento del libretto e poi richiedo il duplicato alla Motorizzazione, posso avere difficoltà ?

Grazie e complimenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La procedura è identica, come puoi vedere qui: https://www.vespaonline.com/MDForum-viewtopic-t-952.htm

Naturalmente devi fare la denuncia di smarrimento se sei il proprietario intestatario della moto, se invece non lo sei perch├â┬® l'hai acquistata dal proprietario intestatario, allora prima ├â┬¿ meglio se fai una scrittura privata di vendita con firme autenticate da un notaio. Fai l'atto anche se hai acquistato la moto da proprietario NON intestatario.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Il problema è che l'ho acquistata da un proprietario non intestatario che abita, come me, in una Provincia diversa da quella della targa della moto.

Mi sembra allora di capire che dovrei iniziare facendo una srittura privata di vendita con firme autentiche fra una persona residente nella provincia della moto (Torino) e me.

Poi denunciare io lo smarrimento del libretto.

Poi, una volta restaurata la moto, passare al collaudo alla motorizzazione, ma di quale Provincia, la mia oppure di Torino?

Inoltre, esistono dei moduli precompilati per questa scrittura oppure sapresti dirmi come va redatto?

Grazie infinite per l'aiuto e tanti auguri di Buon Natale all'ottimo Gino ed a tutti i visitatori di questo forum.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusa il ritardo della risposta, ma non ho ricevuto il consueto avviso di messaggio sul forum.

Sì, fare una scrittura privata di vendita con un torinese ti agevolerebbe il percorso burocratico, poi fai la denuncia di smarrimento del libretto. Non ha importanza alla motorizzazione di quale provincia ti rivolgi, puoi farlo dove meglio ti aggrada, quindi anche a quella della tua provincia.

Non esistono moduli precompilati e, in mancanza di documenti, i notai fanno parecchie storie. Se non ne conosci qualcuno personalmente, ti consiglio di rivolgerti ad un'agenzia di pratiche automobilistiche (solo per la compravendita) spiegando la situazione e mostrando la visura in bianco.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gino,

ti volevo segnalare una novità che ho trovato giusto oggi sul sito della motorizzazione di torino.

c'è una circolare interna in cui si specifica che la iscrizione tardiva non è accettabile (e se ne spiegano i motivi).

innanzitutto, non capisco come la MTC entri nel discorso dell'iscrizione al PRA....

comunque, visto che quando c'è da mettere paletti la nostra burocrazia è inarrivabile, ti segnalo la cosa.

provo ad aggiungere l'allegato (rinominalo come .doc)

se non ci riuscissi la cosa si trova nella sezione novità del sito http://www.motorizzazionetorino.it/Novita.htm

ciao

ILASCUT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MINKIA! Questo potrebbe rivelarsi un bel casino! Ma, come al solito, hanno fatto di tutt'erba un fascio. Se una moto sino a 125cc. del 1957 non è mai stata iscritta al PRA perchè all'epoca non era obbligatorio e poi non è mai più stata messa in circolazione, come la mettiamo? Vedrai che ci sarà da arrabbiarsi un bel po'!

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao io sto acquistando una vespa 125 del 1958 con targa e libretto ma nn ha il complementare mi hanno detto che bisogna immatricolarla per la prima volta perchè non è mai stato fatto all'epoca...mi potete dire se per la immatricolazione la vespa deve essere iscritta al registro storico della vespa????? grazie saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, se applicano ancora la procedura dell'iscrizione tardiva, non è necessario. Piuttosto di fidarti di quello che ti dicono, non è meglio se fai una visura al PRA e controlli di persona?

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gino , il caso: Lambretta del 50 (e non si riesce a reperire il certificato di origine della Innocenti), con targa ma SENZA libretto e complementare, mai iscritta al PRA...secondo te fattibile?

Non ci saranno problemi per la mancanza del cert. di origine e l'impossibilità di averlo?

La copia del libretto la rilasceranno cmq anche senza il cert. di origine(premetto che non è il PRA di appartenenza)??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non è mai stata iscritta al PRA, il foglio complementare non è mai stato emesso, e certo la Innocebti, che non esiste più, non può fare un certificato d'origine.

Comunque, tutto si può fare o, almeno, provarci!

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora! Se devo comprare una vespa con libretti targhe e duplicato del

foglio complementre cosa bisogna fare?

Ho fatto la visura e risulta in bianco!

Qundi nell' atto di vendita dal notaio devo per forza fare come descritto

nel punto uno con la vendita dal (proprietario non intestatario) e me presso un notaio che autentica le firme. Nell'atto, come da indicazioni, specifico che il ciclomotore non può circolare e che tutta la spesa per rimetterlo su strada sono a completo mio carico (spesa euro 45,00).

Devo per forza mettere nell' atto di vedita che il mezzo non può circolare.....?

Poi se il mezzo non risulta PRA vuol dire che e' a posto cioe' in regola! Posso comprare tanquillo?

Poi visto che ho tutto targhe documenti e foglio complementare devo fare tutta la trafila sopra riportata?

Asptto con ansia risposte perchè sono in trattativa per l'aquiso! Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Allora! Se devo comprare una vespa con libretti targhe e duplicato del

foglio complementre cosa bisogna fare?

Ho fatto la visura e risulta in bianco!

Qundi nell' atto di vendita dal notaio devo per forza fare come descritto

nel punto uno con la vendita dal (proprietario non intestatario) e me presso un notaio che autentica le firme. Nell'atto, come da indicazioni, specifico che il ciclomotore non può circolare e che tutta la spesa per rimetterlo su strada sono a completo mio carico (spesa euro 45,00).

Devo per forza mettere nell' atto di vedita che il mezzo non può circolare.....?

Poi se il mezzo non risulta PRA vuol dire che e' a posto cioe' in regola! Posso comprare tanquillo?

Poi visto che ho tutto targhe documenti e foglio complementare devo fare tutta la trafila sopra riportata?

Asptto con ansia risposte perchè sono in trattativa per l'aquiso! Grazie

Se la visura è in bianco non dovrebbe esserci nessun foglio complementare! Quindi vai al PRA (quello che ha emesso il foglio complementare) e verifica come la cosa sia possibile.

Comunque, per l'autentica della firma sull'atto di vendita, non è più necessario andare dal notaio, si può fare in comune o allo sportello STA di PRA e motorizzazione, con una marca da bollo da 14,62 euro e la spesa di 0,52 euro per diritti di segreteria.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Domanda: nel caso di lambreta mai iscritta al Pra e mai neanche immatricolata (quindi senza libretto nè targhe), come se uscisse oggi dal concessionario, c'è speranza di poterla mettere in strada?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Domanda: nel caso di lambreta mai iscritta al Pra e mai neanche immatricolata (quindi senza libretto nè targhe), come se uscisse oggi dal concessionario, c'è speranza di poterla mettere in strada?

Col nuovo decreto che è entrato in vigore da poco credo prorpio di si.

Ciao

Raffaele

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Domanda: nel caso di lambreta mai iscritta al Pra e mai neanche immatricolata (quindi senza libretto nè targhe), come se uscisse oggi dal concessionario, c'è speranza di poterla mettere in strada?

Vedi qui: https://www.vespaonline.com/vbulletin/vespe-incartamenti/75573-decreto-ministeriale-su-reimmatricolazioni-e-revisioni.html

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve sono nuovo del forum vorrei sapere se qualcuno sa qualcosa di nuovo per l'iscrizione tardiva ho una vespa con targa e visura in bianco ma senza documenti prima di partir ecol restauro vorrei saper come fare, fino a poco tempo fa si riusciva a mantenere la targa ora?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Salve sono nuovo del forum vorrei sapere se qualcuno sa qualcosa di nuovo per l'iscrizione tardiva ho una vespa con targa e visura in bianco ma senza documenti prima di partir ecol restauro vorrei saper come fare, fino a poco tempo fa si riusciva a mantenere la targa ora?

Devi fare una ricerca alla motorizzazione col numero di targa e farti fare copia della scheda d'immatricolazione, altrimenti non ti faranno la prima iscrizione tardiva, senza i dati che collegano il telaio alla targa.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao gino intanto ti ringrazio ti ho mandato un m/p ma scrivo anche qua cosi anche gli altri possono darmi un aiuto, premetto nn sono un esperto e scusatemi....

io ho ho fatto una visura che normalmente costa 3 euro e la visura era in bianco.

una ispezione per targa come dite voi la posso richiedere alla mia agenzia di pratiche auto? le vespe sono targate bs e io sono di modena farei fatica ad andarle a fare alla motorizzazione. se con l'ispezione per targa nn trovo null come posso fare per rimetterla in strada.

chiedo alcune specificazioni per sapere poi quello che dovro chiedere quando sono in agenzia almeno sapro di quello che parlo.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ciao gino intanto ti ringrazio ti ho mandato un m/p ma scrivo anche qua cosi anche gli altri possono darmi un aiuto, premetto nn sono un esperto e scusatemi....

io ho ho fatto una visura che normalmente costa 3 euro e la visura era in bianco.

una ispezione per targa come dite voi la posso richiedere alla mia agenzia di pratiche auto? le vespe sono targate bs e io sono di modena farei fatica ad andarle a fare alla motorizzazione. se con l'ispezione per targa nn trovo null come posso fare per rimetterla in strada.

chiedo alcune specificazioni per sapere poi quello che dovro chiedere quando sono in agenzia almeno sapro di quello che parlo.....

La visura l'hai fatta al PRA? Se la vespa è immatricolata fuori provincia, potresti avere problemi a fare una visura online, anche tramite ACI. Potrebbe non essere una visura in bianco!

Prova a contattare un utente di VoL di Brescia e chiedigli di farti la visura al PRA, naturalmente gli pagherai il disturbo e le spese.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...