Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, nell'idea di voler montare un cilindro nella prossima primavera(stagione), volevo chiedervi, a chi lo ha provato quale dei due cilindri è migliore dal momento che se ne trovano di più tipi tra:

Pinasco122 monofascia in alluminio

Pinasco 130 bifascia in alluminio

Pinasco 122 bifascia in alluminio

preciso che sono molto interessato per via della non esasperazione di queste modifiche ma non conosco l'esatta fruibilità ed i cambiamenti generali che apporta al motore (abbinandoli con l'aspirazione standard e non lamellare, al 19 di serie ed al massimo ad una marmitta, grazie a chi saprà fornirmi info in merito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao a tutti, nell'idea di voler montare un cilindro nella prossima primavera(stagione), volevo chiedervi, a chi lo ha provato quale dei due cilindri è migliore dal momento che se ne trovano di più tipi tra:

Pinasco122 monofascia in alluminio

Pinasco 130 bifascia in alluminio

Pinasco 122 bifascia in alluminio

preciso che sono molto interessato per via della non esasperazione di queste modifiche ma non conosco l'esatta fruibilità ed i cambiamenti generali che apporta al motore (abbinandoli con l'aspirazione standard e non lamellare, al 19 di serie ed al massimo ad una marmitta, grazie a chi saprà fornirmi info in merito

Ciao Vespafisio, personalmente non li ho montati, ma il mitico 122 monofascia lo aveva un mio amico, parlo del lontano 1989-90; ti posso assicurare che era indistruttibile, certo non aveva delle prestazioni da polini 130, non si impennava col colpo d'accelleratore, ma era un mulo; lo montava col 19 tradizionale, ricordo la primaria, forse troppo lunga era DD ma non la 27/69. Come marma aveva la leovinci. Ti ripeto era P&P, pertanto poco prestazionale ma duraturo. Presumo che con dei lavoretti possa andare anche più forte, senza nulla togliere alla durata. Dei 2 bifascia non ne so nulla.

Ciao

Qhibli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

infatti Qhibli...è proprio li che non caoisco, il pinasco storicamente era monofascia e della stessa cilindrata del cilindro di serie ma in alluminio anche se però non conosco il numero e la gradazione della travaseria fatto sta che all'epoca molti lo montavano...teoricamente non si dovrebbe nemmeno arrecare uno sforzo maggiore alla biella ed ai cuscinetti in quanto sempre di pari cilindrata ma spinto da circa 100 giri in più giusto? 5600 e 7,2 hp contro i 5500 e 7hp dell'originale et3?? sarebbe ottimo penso io, abbinarlo alla siluro originale e magari ritardando di un pelino l'anticipo o come consiglia pinasco! ogni consiglio od opinione in merito è ben accetta in quanto una elaborazione soft ma che sia ben ponderata osservando la resa chilometrica ed un ulteriore brillantezza di un motore che già di suo è molto elastico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
infatti Qhibli...è proprio li che non caoisco, il pinasco storicamente era monofascia e della stessa cilindrata del cilindro di serie ma in alluminio anche se però non conosco il numero e la gradazione della travaseria fatto sta che all'epoca molti lo montavano...teoricamente non si dovrebbe nemmeno arrecare uno sforzo maggiore alla biella ed ai cuscinetti in quanto sempre di pari cilindrata ma spinto da circa 100 giri in più giusto? 5600 e 7,2 hp contro i 5500 e 7hp dell'originale et3?? sarebbe ottimo penso io, abbinarlo alla siluro originale e magari ritardando di un pelino l'anticipo o come consiglia pinasco! ogni consiglio od opinione in merito è ben accetta in quanto una elaborazione soft ma che sia ben ponderata osservando la resa chilometrica ed un ulteriore brillantezza di un motore che già di suo è molto elastico.

eeeeh Vespafiiiisio, tu mi stai facendo venire in mente l'idea di farmi davvero sto corsalunga e ti dirò che mi ero scordato o meglio non avevo tenuto conto del pinasco 121 monofascia. Ho già in mente qualcosa.

Dato che reputo la sito siluro a mio avviso la miglior marmitta antisgamo e perdipiù con ottima resa visto che col 102 mi ha davvero sorpreso, non esiterei a montarla nel corsalunga.

Veniamo all'elabor:

121 monofascia (ma si trovano ancora?)

raccordi carter/cilindro non esasperati ma giusti

valvola originale con 19/19 e suo filtro

scarico allargato (però non ho mai messo mano ad un canna cromata)

campana la 27/69 DD però con pignone drt da 26

volano a puntine da 1,6 kg (nel mio caso ho pure un 6poli di vespa v cono 20 quindi dovrò decidermi x l'albero)

albero anticipato, se si riesce a trovare pinasco in teflon è meglio, se no mazzuchelli.

Sito siluro. Fammi sapere che ne pensi.

Ciao

Qhibli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cosi' ti viene fuori una vespa abbastanza rustica e con un mix di alti(dato dai rapporti e dalla siluro) ed un buon tiro ai bassi dato dal 19 originale ed un volano il cui peso di 1,6 kg è adir poco perfetto apatto che sia ben bilanciato!!

da quello che vedo in rete il 121 pinasco si trova ancora ma il mio gran dubbio è se messo su P&P cosa in più avrò rispetto al 3 travasi di serie? nel senso...se vale anche la spesa di metterlo sotto oppure no? trovo il 130 come altra opzione, molto meno rispettoso nell'originalità del motore ma soprattutto dell'erogazione dei giri e nella durata dell' imbiellaggio! consigli??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il pinasco 121 l'ho provato plug and play con 19/19 e 21 phbg

In sostanza va come un buon cilindro originale ne più ne meno ho poi provato il pinasco, il polini e il dr nella setssa configurazione c53 su carter con i travasi raccordati per polini e 28/69. Be il dr è l'unico che mi tirava bene le marce anche con la proma, il pinasco fermo e il polini grande 3 ma quarta a fatica. Il pinasco non lo comprerei più, se dovessi montare un cilindro non originale su et3 monterei senza dubbio il dr costa poco più di una rettifica e va. Ecco il pinasco consumava meno ma aveva anche meno prestazioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi associo ad etoplasma; o 130 dr o se è un primavera e non un et3 cilindro piaggio et3, siluro e via a macinare chilometri... il poinasco con quello che costa (che sia 1,2 fasce quello che vogliamo) mi prendo piuttosto un ecv in alluminio, se voglio affidabilità e un minimo di prestazioni in piu assolutamente dr senza pensarci un secondo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
mi associo ad etoplasma; o 130 dr o se è un primavera e non un et3 cilindro piaggio et3, siluro e via a macinare chilometri... il poinasco con quello che costa (che sia 1,2 fasce quello che vogliamo) mi prendo piuttosto un ecv in alluminio, se voglio affidabilità e un minimo di prestazioni in piu assolutamente dr senza pensarci un secondo!

Quoto, pardon, non avevo visto il prezzo; assurdo!! meglio dr a questo punto o polinazzo!

Qhibli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma il dr che si trova adesso ha 5 0 7 travasi sulla canna? il polini è a 7 travasi, ma c'era anche a 5 se non sbaglio! fondamentalmente è lo stesso del 130 polini solaamente un po meno spinto ma in base a cosa?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il DR e il polini hanno la tavaseria profondamente diversa.

il DR ha quelle "righe" che non mi pare corretto contare una per una e considerarle travasi..

Il pinasco 121 (le altre cilindrate quali sarebbero?che diametro hanno??) và meglio di un originale,ma è da considerarsi come un ricambio alternativo al cilindro piaggio.

Il DR và un pò meno del polini ed ha più tiro, ma non io non c'ho mai visto una differenza così abissale nei montaggi senza lavori particolari. Al polini però si possono fare lavoretti semplici per farlo andare di più.

Valuta il polini con la testa nuova che hanno fatto, e se vai di alluminio anche parmakit o polini alluminio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
perchè fanno parte di un unico condotto e non di singoli travasi

esatto,se vuoi chiamiamole "unghiate"...

i travasi partono dalla base del cilindro e finiscono in canna,o alle peggio come il travaso frontescarico con luce sul pistone..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...