Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro e sono nuovo del forum. Mi sono iscritto perchè ho da poco ricevuto una Vespa PK50S del 1982 in condizioni abbastanza buone ma comunque bisognosa di un pò di manutenzione e spero qui di ricevere i giusti consigli.

Dico subito che sono abbastanza ignorante sulla meccanica e questa oltre che la prima Vespa è anche il primo scooter/moto in mio possesso e il primo motore su cui andrei a mettere mano, quindi abbiate pazienza se posterò domande stupide o banali. Non ho la pretesa di diventare un santone ma vorrei imparare a mantenerla nelle giuste condizioni e farle la manutenzione ordinaria.

Passando alla Vespa il tipo che me l'ha data non mi ha saputo dire molto ma penso che il motore sia elaborato visto che raggiunge facilmente i 70km/h anche se smontando il pannellino sembra tutto originale. Monta scarico Giannelli ma ho anche l'originale.

Per ora ho notato questi particolari e vi chiedo alcuni suggerimenti per risolverli:

- fa molta molta fatica a partire a freddo, anche con l'aria aperta e la candela si bagna molto. Alcune volte non parte nemmeno. La ripartenza a caldo invece avviene al primo colpo.

- la leva della frizione è molto dura, fatico molto a tirarla fino in fondo e ciò è molto scomodo nell'utilizzo in movimento.Inoltre si direbbe che la frizione non stacchi molto bene perchè dopo aver messo la prima, anche con la leva tirata, sento la Vespa muoversi. Stando fermo col motore acceso va per forza messa in folle

- girando il manubrio a destra la Vespa tende paurosamente a cadere per terra. Se giro a sinistra tutto ok ma se giro a destra, anche stando seduto con i piedi a terra sento la Vespa senza alcuna stabilità. Forse ha subito un frontale o ha preso un marciapiede?

Grazie fin d'ora per il sostegno!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Iniziamo dalle cose semplici.Se raggiunge i 70 orari come minimo hai montato un 75cc,se funziona bene non toccare niente.

Quando la lasci ferma per lungo tempo,chiudi il rubinetto miscela o lo lasci aperto?

Frizione.Probabilmente ha bisogno di una registrazione se non stacca bene e tende a trascinare se la tieni tirata a marcia inserita.Potrebbero però aver montato una frizione 4 dischi con molla rinforzata,in quel caso si spiega il trascinamento e la durezza della leva(solo in parte,a volte la durezza della leva è data dal cavo che scorre male nella guaina)

Forcella.Con la vespa sul cavalletto e ruota anteriore sollevata da terra prova a muovere la ruota e controlla se ha gioco sul cuscinetto del tamburo o sul leveraggio lato ammortizzatore,il perno del mozzo ruota si muove nella forcella dentro a 2 gabbie a rulli che se trascurate si disintegrano insieme al perno e danno origine ad un gioco esagerato.Poi ci sono anche i 2 cuscinetti della forcella da controllare che prendono gioco,prova a muovere il manubrio con movimenti radiali e vedi che effetto fa.Deve solo girare libero senza avere giochi strani o ciotolamenti vari.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Ciao ragazzi, con qualche difficoltà ho cambiato cavo e guaina frizione...sono soddisfatto perchè adesso funziona molto meglio e ora con frizione tirata la vespa rimane ferma...in compenso ho notato alcune altre magagne: il cambio è un pò duretto nello scalare le marce e diventa molto duro a moto ferma: praticamente devo azionarlo con due mani.. consigli?

Altra cosa...ho letto che la miscela va fatta al 2%...va bene anche se monto un 75cc?

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Share

×
×
  • Crea nuovo...