Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

 

La Piaggio monta di serie nel PX125 le B7HS della NGK o le P82M della Champion; nel mio caso ho sostituito il GT originale

con un DR175, e in un raduno mi hanno detto di sostituire la candela con una B8HS NGK.

Ora amttendo che il DR175 scalda un pò di più del originale è giusto mettere una candela fredda?

La domanda è se un GT scalda di più, la cadela deve essere più fredda o più calda?

Buona gnespa a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Ogni casa ha la sua scala ,quindi il discorso non si può generalizzare ..ad esempio come ti è stato già detto :
NGK = numero basso -> candela calda , numero alto -> candela + fredda
Bosch = numero basso -> candela fredda , numero alto -> candela + calda
etc etc

Se monti il classico Dr177 senza nessuna lavorazione particolare (raccordature ,alberi particolari o altro) un grado 7 ngk ( o altra marca di pari gradazione) va più che bene ..il Dr è un mulo mica una termica da corsa !
Grado 8 se il DR è stato preso e montato di scatola inutilmente freddo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, teoricamente quanto dici è corretto, ma il grado termico indica la capacità dell'elettrodo di questa di autopulirsi questo è dato sia dalla temperatura del cilindro che dalla pressione d'esercizio di questo.

Quindi motore elaborato con pressioni e temperature elevate candela fredda, viceversa motore tranquillo, vecchiotto ed originale candela calda.

Almeno questa è la mia esperienza con la vespa che possiedo tuttora, una sprint prima serie, se metto una candela fredda dopo 200 metri sono a piedi, sui px non ho molta esperienza il mio è durato troppo poco......

Francesco

Link al commento
Condividi su altri siti

su qualsiasi motore ha vizio montare una candela con Resistore.

ll resistore annulla il campo magnetico generato dalla candela

@ilbintar : hai presente in vecchie auto quando passa un motorino , lo senti anche nell'autoradio ? ecco, quello è il campo magnetico generato dalla candela.. una decina di metri di interferenza, e non è che sia così salutare.

pensa a quando ci sei seduto sopra.

@Pisse : nei mezzi moderni i circuiti/apparati sono protetti, altrimenti lo sentiresti. ma sono protetti loro.. mica chi li conduce.

comunque sia. è come star seduti, proporzionalmente alla velocità, su di un'antenna trasmittente. Tenete conto della tensione d'innesco presente nel circuito d'accensione, frequenza scarica=velocità, ecc.. vedete coi se è "sano".

se non è sano usare tanto il cellulare ( 3.8v a 3w) immagina una candela d'accensione (30.000v per almeno 3.000 inneschi al minuto)..

poi ognuno fa quel che pensa..

Modificato da massits
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...