Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Carissimi Vespisti...

 in merito al disastro del carter, finalmente ne ho trovato dei gusci in buone condizioni e dopo averli accuratamente puliti ho provveduto a montare tutti i cuscinetti nuovi, rifatto i parastrappi, la frizione, la crocera, i paraoli, e tutte le guarnizioni, insomma è completamente revisionato.

Ora il carter vecchio (quello disastrato) presenta la seguente sigla: "VLN3M", mentre i carter recuperati hanno la sigla:" VNX1M" a parte l'asse della primaria dalla parte del ingranaggio della messa in moto di diametro maggiore, non ho trovato differenze, ma allora che carter sono....?

Vorrei passare da puntine a elettronica, ma sui carter recuperati le uniche cose ancora montate erano una centralina/bobina,  e il tamburo posteriore, quindi ne statore ne volano, e di conseguenza dovrei montare quello del vecchio motore (puntine), la tacca dei due carter sono allo stesso posto, il che fa pensare che anche quello recuperato era a puntina ma non si spiega la centralina...

Ora il mio cruccio è se volessi montare il statore elettronico con il vecchio volano (a puntine) come procedo?

Buona gnespa a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

Qui hai tutte e due le possibilità https://www.vespaonline.com/topic/25032-compatibilita-volano-a-puntine-con-statore-elettronico-px/   e qui c'è anche una foto esplicativa,leggilo tutto se hai tempo http://www.vesparesources.com/topic/30380-con-lo-stesso-volano-da-puntine-a-elettronica/?page=4

 

Modificato da psycovespa77

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante, ma non sarebbe più semplice per montare il statore elerronico al posto delle puntine con volano puntine che qualcuno che abbia gia apportato la modifica misuri la distanza tra tacca carter e statore con sfasamento di 18° (almeno dovrebbe essere questo).

Buone gnespa a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Teoricamente si ma sarebbe troppo facile,si perde il gusto di trovar le soluzioni usando l'ingegno.Basta comprare un goniometro in cartoleria e fissarlo in qualche modo allo statore,a tacche allineate prendi un riferimento e lo ruoti di 18-19*,serri le viti,togli il goniometro e rimonti tutto.Poca spesa e veloce da farsi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non solo teoricamente ma anche praticamente! ed eviterebbe a molti di evitare di fare cavolate, oltre a mettere a dare un ottimo contributo ai Vespisti presenti e futuri.....

Un altra questione è lo sfasamento, c'è un pò di confusione....15°, 17° 18° 20° qual'è quello corretto?

Non ditemi dipende, perchè la meccanica è meccanica, se la Piaggio regolava l'anticipo in base ai singoli motori non metteva le tacche al carter e statore, ma tale taratura era uguale per ogni singola cilidrata 125/150e 200!

Buona gnespa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E invece...dipende.Non tutti gli statori sono identici,la piaggio allineava i riferimenti sapendo che poteva esserci +/- 1* di differenza.La certezza matematica di quanto sfasare ce l'hai prendendo i riferimenti su carter e volano e a lavori finiti controlli con la stroboscopica,solo cosi sei certo al 100% dei gradi di anticipo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, un grado, di sfasamento dovuto alle tolleranze mi sta bene ma da 15° a 20° mi sembra un pò tanto.

Dunque secondo te , per la messa  a punto ottimale  come devo procedere visto che sarebbe la mia prima esperienza?? (ho la strobo ha disposizione)

Buona gnespa a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve al forum...

Ho asolato lo statore e dopo aver lavorato di goniometro, ho segnato i fatidici 15° dopo il segno "IT".

Direi che è il massimo dei gradi che si possono ottenere, questo è dovuto al fatto che l'asola è arrivata alla base in rame del pick-up; tenendo presente che devo evitare che la vite vada sopra la piastrina di rame altrimenti sporgendo va a sfregare il volano, di conseguenza perdo qualche grado ma almeno arrivo ai fatidici 15°. Qualcuno consigliava i 18° ma non so come si possa arrivare a ottenerli!

Buona gnespa a tutti

Statore 01.jpg

Statore 02.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...