Vai al contenuto

Libretto si ma vespa altrove o smarrita...


Messaggi consigliati

Materiale x gipirat e x voi esperti: ho acquistato un libretto del 53 da parte del figlio del proprietario ormai defunto,una piccola scrittura privata ma la vespa si teme possa essere stata abbandonata  e magari qualcuno in zona ne è venuto in possesso senza ne targa ne documenti,ora chiedo a voi se a distanza di almeno 10 anni la vespa ha un nuovo proprietario in totale legalità e cosa potrei fare io affinché avvenga il passaggio di proprieta'in mio favore(cosa che sta a cuore all erede)e potere rivendicare il mezzo!??

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

il fatto di comprare solo i documenti senza la vespa è la sospetta premessa della  creazione di un clone...

comunque se i documenti sono attivi si basta fare una visura e si conosce chi ha la vespa, ma se chi possiede la vespa ha regolare denuncia di smarrimento antecedente al tuo acquisto dei soli documenti, ti hanno  venduto carta straccia , se i documenti risultano radiati la situazione non cambia, se i documeni risultano demoliti la vespa ha una nuova targa e i documenti che hai comprato non valgono nulla e  il fatto che si volglia tentare un'appropriazione postuma con questi presupposti è un reato di falso in atto pubblico.. comunque sia lo scenario , la situazione puo essere solo discussa in tribunale che procederà al sequestro sia dei documenti che dell'eventuale mezzo e spartirà colpe e pene  con la seria possibbilità della distruzione sia del mezzo che dei documenti se emergeranno dubbi sulla ricostruzione dei fatti o la conferma dell'attuale proprietario del mezzo, in realtà non hai mai comprato una vespa  solo carta.. 

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie  Archimede x la tempestiva risposta,di cloni non voglio sentir parlare e mi viene lo sgomento; forse ho dimenticato la descrizione del dettaglio che fa la DIFFERENZA e che ora faccio chiaro:ovvero l erede vorrebbe sapere che fine ha fatto la Vespa  (si batte la pista dello smarrimento fisico con obiettivo ritrovamento nelle decine di ettari della cascina abbandonata)in quanto non venduta ad un attuale(ipotetico) possessore ma bensì esprime la massima volontà affinché la vespa con inerente documentazione passino al suo caro amico d infanzia! X quanto  riguarda questioni sentimentali quoto l idea romantica di lasciare e rivedere scorazzare la Vespa nelle medesime campagne di appartenenza!!!Quindi dovremmo avere da una parte un mezzo con indubbia appropriazione senza documenti,dall altra la vendita volontaria e totale dell erede(colui che detiene il titolo) della Vespa con documenti al seguito! Indipendentemente il valore economico aspetto considerazioni da voi amici vespisti...Grazie a tutti!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'unica cosa da fare è una denuncia di furto da parte dell'intestatario o dei suoi eredi. Ma come si fa a "perdere" una vespa? Dovrebbero ben sapere dov'era quando è scomparsa! Altrimenti che gli racconti in caserma?

E, anche se la vespa risultasse ancora in regola (hai fatto una visura?), ti suggerisco di non "acquistare" formalmente i documenti con un atto di vendita se non si chiarisce la questione.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Favolette di come possa essere arrivata nel garage di un appassionato pur avendola comprata da una terza persona ( probabilmente compaesano e quindi conoscente di un piccolo borgo)senza targa e documenti e magari speso tempo e denaro x restaurarla, ne potremmo immaginare e ipotizzarne tante! Cosa si va incontro se la vespa la si trova a pochi km tramite numero telaio e senza denunce di furto x non rovinare nessuno? La vespa in questione da visura risulta tutto bianco e mai iscritta... ! Aspetto un tuo consiglio  caro e disponibile Gino.

Modificato da vinrally78
Errore grammaticale
Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se risulta mai iscritta al PRA vedo due possibilità: rottamata a "ferro", quindi distrutta e quindi introvabile, oppure è stata usata per "clonare" una vespa di cui si era in possesso di targa e documenti. In entrambi i casi, non c'è nulla da ritrovare.

Visti i tempi che corrono, penso sia difficile che sia rimasta nascosta, intatta, in un fienile per tutti questi anni.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Trapelano notizie della quasi certezza che la vespa sia stata restaurata e conservata col suo numero telaio e assenza di targa! A breve ci saranno conferme con foto documentabili! Eventualmente credi sia il caso di iniziare a farmi un atto di vendita e percorrere la strada della diplomazia e  trattare la vespa con la completa disponibilità di pagare tutte le spese sostenute da parte mia? O far chiamare direttamente il figlio dell intestatario in qualità di erede!? Vorrei escludere vie legali o maniere forti quali denunce! Grazie sempre 

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se la vespa non c'è, non c'è nulla da comprare, non si può comprare una vespa solo sulla carta perché, se poi dovessi fare una denuncia, la cosa non risulterebbe molto chiara.

La mia opinione è che l'intestatario (o i suoi eredi) debba fare denuncia di furto, poi, se si sa dov'è la vespa, si va a parlare con chi la detiene, gli si prospettano gli sviluppi di una possibile denuncia e, in caso abbia effettuato delle spese, gli si può venire incontro. Ma, occhio, che, se si sente in pericolo, la può fare sparire, anche semplicemente facendola a pezzi.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nel mio caso avrei libretto e volontà dell erede alla vendita,dall altra un mezzo venduto 15 anni addietro con un semplice e ipotetico pezzo di carta! Pensi che io abbia buone possibilità x contendermi il mezzo? Mi illumini i passi x cortesia come muovermi? Potrei farmi fare una carta tipo delega o procura dal notaio x bloccare il tutto, magari la targa visto che al pra ancora risulta bianca!?

Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi ripeto con documenti non attivi non si può fare nessun passaggio di proprietà,  figuriamoci vendere una vespa che di cui non si è in possesso..Comunque eventuali denunce  solo gli eredi diretti potrebbere farle ma stando attenti a non ricadere nel reato di omessa custodia ( abbandonata in luogo senza porte o senza serrature..e situazionisimilari..)e  se salta fuori una scrittura privata  sono guai  seri  ( vale anche testimonianza dell'avvenuta consegna..)

addiritura se esiste una vendita cartacea in favore del tenutario, l'erede non ha titolo alcuno di tenere i documenti ma potrebbe essere obbligato a consegnarli all' attuale  possessore della vespa che può avvalersi dell' articolo 1162 del codice civile che regola l'usucapione dei mezzi mobili  iscritti e non ; nel caso di possesso in buona fede ( cìè stata una vendita o comunque una consegna volontaria del mezzo) bastano solo 3 anni , in caso di appropriazione non in buona fede senza denuncia di furto bastano 10 anni per usucapire il mezzo..

l'unica possibilità che vedo è una serie di condanne da spartire con l'erede ..

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusami Archimede la situazione non mi è chiara; gino sopra indica che un eventuale scrittura privata x aver valore deve essere autenticata e poi a che titolo e con quale diritto può vendere un mezzo un carrozziere/meccanico  o contadino che non sia ne intestatario né erede!? Scusami ma l erede vuol sapere dove si trova la vespa e si ritroverebbe anche beffato? Scherzi a parte? 

Link al messaggio
Condividi su altri siti

la scrittura privata non è mai carta straccia..tanti + se controfirmata da testimoni...anche quando si tratta di un mezzo senza documenti ,  chi vende un mezzo senza documento o comunque non attivi , rilascia una dichiarazone di lecita peovenienza  scritta ma non registrata ne' autenticata ma ha valore ,( le firme posso essere autenticate anche in secondo momento ,ne basta una in caso di decesso di uno dei contraenti) la registrazione di un documento redatto tra privati stabilisce solo la data certa .

... un meccanico- carrozziere- officina può usucapire un mezzo dopo solo 3 anni se non reclamato entro quel lasso di tempo  sopratutto se trattenuto in cauzione di attesa del saldo di qualche intervento indipendentemente dal valore .. qualsiasi altra persona in cui si maturano i termini dell'articolo citato può usucapire un mezzo se non sono state presentate richieste documentate di restituzione entro i 3 anni o denunce di furto entro  10 anni a seconda dei casi.

se addirittura esiste una scrittura privata non ci sono dubbi sulla proprietà

se  al momento della successione i documenti della vespa non erano attivi non e stata inserita la vespa  nell'asse ereditario ( l'erede questo lo dovrebbe sapere bene)

l'erede vuole  venderti la vespa.... deve prima ricomprala...

poi a questo punto posso solo consigliare di  richiedere un parere legale 

 

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Archimede,sei stato molto esaustivo e prendo fede da ciò hai descritto credo sia la tua materia! Quindi non mi resta che la via diplomatica di chiedere il mezzo pagandolo e buttarla sull affetto familiare! Se hai consigli dammeli pure che sono ben accetti!

Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusami,forse ho capito male...ma se la vespa è stata venduta senza documenti con scrittura privata 15 anni fa ,con quale coraggio ora si cerca di riprendersela ? anche se la scrittura non fu fatta davanti un legale la vedo una forzatura. certo ,provare a trovare un accordo è giusto

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora, cerchiamo di capirci: la vespa è stata venduta 15 anni fa da un meccanico che l'ha tenuta in custodia per un numero imprecisato di anni?

Archimede ha ragione, con l'usucapione, in questo caso dopo 10 anni, l'acquirente può farsene dichiarare proprietario a tutti gli effetti, con o senza targa e documenti che sia. A maggior ragione nel caso di un veicolo non regolarmente iscritto al PRA.

Qui l'unica soluzione è cercare di ricomprarla. Magari senza dire di essere in possesso di targa e libretto.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti bisognerebbe capire a che titolo è stata venduta(se con presenza o meno di scrittura impugnabile),poi credo che qualsiasi erede di "vacanze romane" avente stesso nome nel libretto rinuncerebbe alla vespa,e in ogni caso parliamo solo ed esclusivamente di ricomprarla con diplomazia e con affetto sentimentale riportarla a casa! 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Dato che stiamo parlando in termini giurudici, ma x avere usucapito il bene non si è dovuto svolgere un processo con le parti in causa? Cosa di cui dubito fortemente e nell eventualità la si discute con l erede avente il titolo!

Modificato da vinrally78
Grammaticale
Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, vinrally78 ha scritto:

Dato che stiamo parlando in termini giurudici, ma x avere usucapito il bene non si è dovuto svolgere un processo con le parti in causa? Cosa di cui dubito fortemente e nell eventualità la si discute con l erede avente il titolo!

Non con le parti in causa, solo con chi chiede l'usucapione, davanti al giudice di pace. Eventualmente sarà poi il giudice a decidere come procedere. Ma, se sono trascorsi più di 10 anni, e davanti ad una scrittura privata di vendita, il possessore vince a mani basse.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti

E se causa ancora non è stata fatta? E se l intestatario/erede impugna il tutto con il libretto , targa e pretende chiarimenti,non si potrebbe andare dal giudice faccia a faccia...insomma credete 0 possibilità,pur considerando affetto familiare e assenza di tracce di tracce volontarie?

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma non credo che sia stata ancora chiesta l'usucapione, o che il possessore desideri persino chiederla, potrebbe anche accontentarsi di tenerla così e di esporla in salotto.

Comunque, solo l'intestatario o i suoi eredi possono intervenire nella vicenda, però, potrebbe sembrare un po' strano fare una denuncia di furto dopo anni ed anni che questo è avvenuto, e non vedo come, altrimenti, potrebbero cercare di "forzare" la mano al possessore.

Ciao, Gino

Link al messaggio
Condividi su altri siti

La vespa ancora è senza targa che del resto risulta ancora visura bianca al pra,io non vorrei metterla x forza sulla denuncia di furto ma l erede vuol proprio sapere a che titolo se ne sono impossessati e vorrebbe riportarla a casa sua dove è nata!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea nuovo...