Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, sono nuovo del sito e spero di aver seguito le regole con questo post :)

Ho acquistato da poco una Vespa VBB 150 del 1965. La carrozzeria è in ottime condizioni, il motore gira(va) bene, è stata accesa negli ultimi 7 anni solo per non farla marcire, ma ha la pedana di accensione che scende male come se l'ingranaggio a mezzaluna fosse sdentato (ordinato uno nuovo).

Dopo un tranquillo giro di prova di 500mt circa si è spenta, pensavo che fosse una calda e spingo a casa. Una volta fredda ho controllato la candela (Bosh WR8AP) , nera carbone e sporca. L'ho pulita e la Vespa è ripartita ma l'ho spenta dopo un paio di accelerate, controllato di nuovo ed era completamente nera. Così ho ordinato una champion L88C e dato che l'ex proprietario faceva la miscela al 5%, quando ho letto che ci va al 2%, ho aggiunto un po' di benzina e controllato che non ci fosse ruggine nel serbatoio.

Nel mentre, ho montato una NGK B7HS nuova che avevo ed ho controllato che getti, vite minimo e aria minimo, filtro carburatore e filtro aria fossero a posto e puliti. E rimontato tutto a posto, anche se ho notato che manca la copertura di gomma della vite regolazione aria vicino all'ammortizzatore. Così provo la moto per vedere se continua a sporcare la candela, ma dopo 500mt, quasi stesso punto della prima volta, la Vespa smette di accelerare facendo vuoti, e riesco a tornare indietro accelerando al minimo. A freddo ho controllato e la candela era super nera. Quindi ho aspettato di ricevere la Champion pensando che magari la B7HS fosse troppo fredda ma anche montando la Champion ora la Vespa non vuole partire. Se la accendo a spinta fa i vuoti, e resta accesa solo se in discesa, se la metto in folle non tiene il minimo. La filettatura nella testa del cilindro sembra un po' usurata, ma la candela entra e si fissa bene comunque. La candela fa scintilla, nel carburatore passa benzina e dal buco candela esce odore di benzina se pedalo a vuoto.

Non capisco sinceramente cosa possa essere. Meccanici in zona che se ne intendono purtroppo non ce ne sono.

Ho davvero bisogno d'aiuto temo 😪

Modificato da GioCalifornia
ho dimenticato di specificare la condizione della candela dopo il secondo giro di prova
Link al messaggio
Condividi su altri siti
Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 
18 ore fa, GioCalifornia ha scritto:

Ciao a tutti, sono nuovo del sito e spero di aver seguito le regole con questo post :)

Ho acquistato da poco una Vespa VBB 150 del 1965. La carrozzeria è in ottime condizioni, il motore gira(va) bene, è stata accesa negli ultimi 7 anni solo per non farla marcire, ma ha la pedana di accensione che scende male come se l'ingranaggio a mezzaluna fosse sdentato (ordinato uno nuovo).

Dopo un tranquillo giro di prova di 500mt circa si è spenta, pensavo che fosse una calda e spingo a casa. Una volta fredda ho controllato la candela (Bosh WR8AP) , nera carbone e sporca. L'ho pulita e la Vespa è ripartita ma l'ho spenta dopo un paio di accelerate, controllato di nuovo ed era completamente nera. Così ho ordinato una champion L88C e dato che l'ex proprietario faceva la miscela al 5%, quando ho letto che ci va al 2%, ho aggiunto un po' di benzina e controllato che non ci fosse ruggine nel serbatoio.

Nel mentre, ho montato una NGK B7HS nuova che avevo ed ho controllato che getti, vite minimo e aria minimo, filtro carburatore e filtro aria fossero a posto e puliti. E rimontato tutto a posto, anche se ho notato che manca la copertura di gomma della vite regolazione aria vicino all'ammortizzatore. Così provo la moto per vedere se continua a sporcare la candela, ma dopo 500mt, quasi stesso punto della prima volta, la Vespa smette di accelerare facendo vuoti, e riesco a tornare indietro accelerando al minimo. A freddo ho controllato e la candela era super nera. Quindi ho aspettato di ricevere la Champion pensando che magari la B7HS fosse troppo fredda ma anche montando la Champion ora la Vespa non vuole partire. Se la accendo a spinta fa i vuoti, e resta accesa solo se in discesa, se la metto in folle non tiene il minimo. La filettatura nella testa del cilindro sembra un po' usurata, ma la candela entra e si fissa bene comunque. La candela fa scintilla, nel carburatore passa benzina e dal buco candela esce odore di benzina se pedalo a vuoto.

Non capisco sinceramente cosa possa essere. Meccanici in zona che se ne intendono purtroppo non ce ne sono.

Ho davvero bisogno d'aiuto temo 😪

Se la vespa è stata molto ferma, ti è partita,  poi girando,  si sono rovinati i paraoli dell'albero motore, stando ferma si seccano complice un p'ò di sporco, dopo poco che il motore gira si rovinano e non parte più. Secondo me devi aprire il motore e cambiarli.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/10/2020 in 06:18 , baccio ha scritto:

Se la vespa è stata molto ferma, ti è partita,  poi girando,  si sono rovinati i paraoli dell'albero motore, stando ferma si seccano complice un p'ò di sporco, dopo poco che il motore gira si rovinano e non parte più. Secondo me devi aprire il motore e cambiarli.

Ciao Baccio e grazie per la risposta

Ho ordinato i paraoli e cuscinetti nuovi nel dubbio, che non possono fare male. Ci vorrà un po' purtroppo prima che li ricevo.

Ho ricordato che la Vespa inizialmente faceva un rumore strano che sembrava provenire dall'ammortizzatore, ed ha smesso in coincidenza con l'inizio del malfunzionamento. Allego il video

Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea nuovo...