Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

quando il NO_tollerance si muove, succede sempre di tutto.

impianti elettrici che saltano, statori che smettono di funzionare, puntine che si incollano, svariati fili che si rompono, carburazioni molto personali...

l'eroe del viaggio è stato eletto a furor di popolo: SBINDOLA, che dopo aver passato tre giorni a bulleggiarsi del suo olio LUBEX da 1 euro e 99 ha preso cinque scaldate da parma a monza ridendo come un cretino.

vorrei ricordare anche paty, che ├â┬¿ il proprietario del casco da astronauta, perch├â┬¿ gli ho dato in mano il mio primavera venerdì mattina e gli ho detto, andiamo all'elba, e lui ├â┬¿ salito in sella e senza fare una piega si ├â┬¿ fatto tutto questo viaggio ignaro della sua sorte..

grazie anche per aver rubato uno zerbino per sdraiare la mia vespa e non rovinarla, farò finta di non vedere la vernice che manca sul parafango e di non sapere che ti sei messo a candela in partenza ad un semaforo!

il raduno secondo noi non è stato niente di che, per fortuna la gente di VOL si riconosce sempre!

nota di demerito alle indicazioni stradali in toscana, esistono solo cartelli blu che indicano TUTTE LE DIREZIONI e i gli altri pochi cartelli cercano tutti di mandarti sulla nuova aurelia, la toscana non è fatta a misura di smallframe!

totale dei chilometri percorsi.. quasi 1200, non sappiamo come ma ├â┬¿ così, anzi, lo sappiamo benissimo, maledetta Cecina!! ahahah

pioggia per trecento chilometri al ritorno, passo della Cisa fatto di notte al buio con pioggia. nebbia fittissima e 4 gradi, ma come sempre ce l'abbiamo fatta, gagliardi!

smallframe rulez!

img001.jpg

img002.jpg

img003.jpg

img004.jpg

img005.jpg

img006.jpg

img007.jpg

img008.jpg

img009.jpg

img010.jpg

img011.jpg

img012.jpg

img013.jpg

img014.jpg

img015.jpg

img016.jpg

img017.jpg

img018.jpg

img019.jpg

img020.jpg

img021.jpg

img022.jpg

img023.jpg

img024.jpg

img025.jpg

img026.jpg

img027.jpg

img028.jpg

img029.jpg

img030.jpg

img031.jpg

img032.jpg

img033.jpg

img034.jpg

img035.jpg

img036.jpg

img037.jpg

img038.jpg

img039.jpg

img040.jpg

img041.jpg

img042.jpg

img043.jpg

img044.jpg

img045.jpg

img046.jpg

img047.jpg

img048.jpg

img049.jpg

img050.jpg

img051.jpg

img052.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ringraziamo pubblicamente anche il tanzi la sara mucca la pavi il nonno e tutti quelli che ci hanno riscaldato, rifocillato, sopportato e trovato mille statori pur di farci andar via da fornovo.. ahahah!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ah ah ah ragazzi! Questo è quello che si definisce "un viaggio da scoppiati"! Simpatici soprattutto gli interni tenda. Un vero nido d'amore...

Seme però tace un risvolto che mi ha confidato l'altra sera, e cioè che per arrivare all'elba ci hanno messo 24 ore. Perchè? Perchè (vedi documentazione fotografica) sono partiti con un carico di rum e succo di pera, e ogni 20 km si fermavano a darci un tiro! Ah ah ah ah ah!

Link al commento
Condividi su altri siti

Sbindola e' un poser , anche vestito di plastica gialla ... ou, pero' l'amico agli esordi se l'e' cavata bene ...io l'ho visto tonico fino a notte fonda, sabato sera ...

Link al commento
Condividi su altri siti

Bravi ragazzi...├â┬® stato un peccato non riuscire a passare ma quando la mattina della domenica Cicalone, Senzabenza e gli altri del raid sono partiti per l'elba io riversavo ancora in coma (etilico?) dalla notte precedente...beh mi accontenter├â┬▓ di rivedere le vostre brutte facce al prossimo aperitivol...

No tollerans rulez...

Roger

Link al commento
Condividi su altri siti

pioggia per trecento chilometri al ritorno, passo della Cisa fatto di notte al buio con pioggia. nebbia fittissima e 4 gradi

la cisa è stata qualcosa di mortale, visibilità di 1,5 massimo 2 metri, un occhio fisso sulla striscia bianca e l'altro sul faro posteriore di seme, ma la cosa peggiore era quando ti si materializzava davanti sbindola senza che te ne accorgessi con tutte le lampadine scoppiate, sentivi solo il rombo della sua vespa avvicinarsi... e vogliamo non ricordare il dritto di notte prima di arrivare a livorno?!?! cmq nel bene o nel male una bella esperienza... ciao fede

Link al commento
Condividi su altri siti

e vogliamo non ricordare il dritto di notte prima di arrivare a livorno?!?!

parliamone.......

....verso Livorno seguiamo un cartello blu LI-FI e pensiamo anzi speriamo,"sarà la strada giusta"!!!Ecco,per un cazzo,la strada andava a finire in un bosco totalmente buio dove naturalmente le nostre small "iluminavano tutto" con i 6V;naturalmente per viaggiare al buio devi prendere qualche riferimento da seguire e noi come No tollerans (perchè noi dovete sapere che siamo FURBISSIMI! :wink: ),abbiamo scelto i catarifrangfenti (quelli piccolini che vengono messi sullla striscia bianca per intenderci)..........segui segui segui segui..........i catarifrangenti girano all'improvviso per una curva a 90 e naturalmente io e il caro buon VECCHIO Vitoss dritti nel bosco................per fortuna che c'era strada sterrata altrimenti..........................

Bella bella,bella avventura che mi piacerebbe naturalmente......................NON RIFARE MAI PIU'!!!!! :lol:

No dai scherzo,per fare un paragone,diciamo che ci siamo divertiti come il mio cilindro al ritorno da Parma............. :lol::lol::lol:

Grandi cionga,martin,vincent

ciao a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...