Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

ciao ragazzi..vorrei farvi una domanda..o meglio, vorrei mettere a confronto i px usciti sul mercato sino ad ora...

io vorrei comprarne uno..ma sono indeciso tra my px e i vari px degli anni passati..e quindi d'epoca..voi cosa mi consigliate?

potete fare un confronto e aiutarmi a scegliere? magari facendo un elenco di difetti e dei pregi?

grazie a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

I "vecchi" PX (ed in particolar modo le serie pre arcobaleno) sono senzaltro più fascinosi e meglio costruiti e asseblati rispetto al PX MY.

Inoltre vespe con almeno 20 anni, se debitamente certificate come veicoli storici (FMI, ASI, ecc) godono di polizze assicurative agevolate e esenzioni durante i blocchi del traffico in molte città.

Di contro le nuove PX sono state dotate di alcuni tuli accessori come il freno a disco e il miscelatore che sono senzaltro comodi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guarda Franklin, io il nuovo Px l'ho visto e ci ho fatto un giretto, che se pur non molto lungo, mi ha fatto capire qualcosina sul tipo di mezzo che ho guidato (ho guidato il 125).

Certamente è molto migliorato in fatto di tecnologia (spie per l'olio, batterie, ecc), così come il freno anteriore che è a disco e affonda abbastanza bene (era anche piuttosto modulabile ho notato). Di più non saprei, in fondo ha tutte le caratteristiche del vecchio Px, c'è solo la differenza che è nuovo xD!!

Di più non so che dirti...Spero di esserti stato di qualche aiuto..

Link al commento
Condividi su altri siti

x affidabilità io direi il nuovo (che ho) appunto x il freno a disco.... poi il resto nn cambia molto, certo il my è nuovo e quindi sarà + affidabile di un px di venti anni fa :D:D

inoltre è bene che tu prenda il nuovo xk è euro 2.... ormai bisogna seguire la legge x poter guidare le nostre amate vespette....

Link al commento
Condividi su altri siti

io ho un px 150 nuovo da pochi mesi, non ho mai guidato uno vecchio, ma con il mio mi trovo benissimo.

Io l'ho scelto perchè rispetto alle vespa più datate (con quei 3 mila euri mi potevo prendere anche una rally o una primavera, ecc ecc) ha una serie di comodità tipo:

1-miscelatore

2-frecce

3-indicatore benza

4-freno a disco

5-catalizzazione (più sicurezza nella circolazione, visti i blocchi del traffico recenti)

in più mi piace la linea leggermente più moderna dei px my rispetto ai vechi px

da quello che ho capito i px vecchi viaggiano di più, cmq la velocità è relativa...vedi un pò tu, io ti consiglio il nuovo, se lo prendi vecchio cmq cerca un arcobaleno 200

Link al commento
Condividi su altri siti

a livello di affidabilità il PX è ormai "più che collaudato".

il PX MY è l'erede del primo px, indi nulla dovrebbe essere cambiato.

Penso che i Px "vecchi" e il "my" possano essere considerati affidabili allo stesso modo.

L'unica nota a sfavore del "my" sta nel fatto che pare sia lievemente calata la cura nell'assemblaggio e la qualità costruttiva. Tuttavia non sono un tecnico e riporto solo quanto letto in altre discussioni.

Link al commento
Condividi su altri siti

Essendo da poco un felice proprietario di un p200e dell'80 ti posso consigliare che se devi usarlo tutti i giorni come mezzo di trasporto prendine uno nuovo che sicuramente in più ha anche la garanzia oltre alle cose elencate se invece cerchi un'oggetto per fare qualche girata cerca tra l'usato ma siccome si parla di mezzi che anno quasi 20/30 anni di garanzie non se ne parla quindi ti puoi imbattere in spiacevoli e costose riparazioni poi vedi te i mezzi a parte qualche differenza sono molto simili e dipende dai gusti personali

Link al commento
Condividi su altri siti

ho sia il mio px arcobaleno dei 16 anni, che risale all'83 che un px my del 2007, mie impressioni:

vantaggi my in ordine di importanza:

1) faro alogeno (ma lo monti anche su un vecchio con pochi €)

2) freno a disco (sull'arcobaleno è già molto efficace ma il disco è più modulabile ed è associato ad un ammortizzatore che non affonda)

3) nuova frizione molto morbida;

4) specchietti che benchè traballino ti danno un'ottima visuale difficilmente ottenibile con gli specchietti da staffe stile cuppini;

5) un nuovo è sempre un nuovo, dopo 20/30 anni può essere ovunque l'imprevisto piuttosto che la ruggine, tieni conto che in 20/30 il motore può non essere originale, il telaio storto e radrizzato ecc, poi ripristinare una vespa costa caro, un lavoro fatto bene da un meccanico bravo e non oneroso ti costa quasi quanto un px nuovo

svantaggi my:

1) marmitta catalittica, scoppietta, ti ingolfa la vespa, scalda ecc, ma con 50 euro ti monti una padella old style e tieni la cat per le revisioni;

2) la revisione di un cat è più complicata, se vuoi elaborla un pochino probabilmente alla revisione devi portarla con la configurazione originale per passare il livello di emissione e forse può essere opportuno prendersi un secondo blocco motore e tenere l'originale per le revisioni (come sto facendo per la mia), con una non cat puoi andare con sotto il motore del 200 con il pinasco corsa lunga che non si accorgono;

3) sciatteria di preconsegna della piaggio che per i primi 1000 km entri ed esci dal concessionario per le rogne delle regolazioni, sciocchezze come cavo contakm che salta, regolazione freni e acceleratore ecc, però ti mandano in bestia

4) strumentazione dell'arcobaleno meglio leggibile

5) per me sella dell'arcobaleno più spessa con seduta più alta e per me più comoda (questione di statura)

affidabilità non so, devono passare vent'anni prima di esprimere un giudizio sulla nuova, la vecchia in 22 anni mai un cavetto rotto o una lampadina bruciata, solo un restauro al 23esimo

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho comprato un px 125 dell'81 ad ottobre. Visti i 26 anni e anche un po di sfiga, dopo un mese ha sbiellato. Tuttavia tra la spesa per l'acquisto e quella per la riparazione spenderò circa un mille euro.

Quindi se non vuoi spendere tremila euro vai sul px altrimenti se hai la disponibilità ti consiglio il nuovo più che altro per non dover starti a preoccupare dei blocchi del traffico.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

ma parliamo delle prestazioni anche. secondo me i nuovi sono un pò scarsini. io ho guidato un my 125 e ho trovato una differenza abissale anche perchè io ho il 200!! però credo che i vecchi px siano più scattanti e più "muli" dei nuovi.

Sei abituato troppo bene ;) Comunque il vecchio px150e che avevo non andava granchè, quando sono passato ad un 200 arcobaleno...non ci credevo!

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

sciatteria di preconsegna della piaggio che per i primi 1000 km entri ed esci dal concessionario per le rogne delle regolazioni, sciocchezze come cavo contakm che salta, regolazione freni e acceleratore ecc, però ti mandano in bestia

io personalmente non ho avuto il benchè minimo problema, probabilmente in questi casi va un pò a fortuna, nel senso che sono imprevisti che possono capiatare ma non sono problemi diffusi.

O forse dipende un pò dalla competenza di chi te lo mette su strada, se è uno pignolo che controlla oppure no, ci sono vari fattori

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,

Anche io ho il PX m , l'ho preso l'anno scorso e per il momento non ho avuto il minimo inconveniente. Recentemente l'ho scatalizzato , e devo dire che ora è ancora più godibile , più coppia e neno pigro nel prendere giri. (non è che la non cat faccia miracoli , ma la differenza c'è!)

Probabilmente i vecchi PX avevano la componentistica di qualità migliore, ma anche le nuove hanno tanti lati positivi che gli altri ti hanno già elencato. Personalemnte però non disdegnarei affatto un bel PX d'annata senza frecce.

Saluti Vespistici.

Fabio.

Link al commento
Condividi su altri siti

io prenderei il vecchio senza pensarci sù, aprirei il motore cambierei paraoli e crocetta del cambio, un pieno di miscela e via!

quello nuovo ha si il freno a disco ma ha anche un mozzo inguardabile!

te ne prendi uno a poco, apri il motore e cambi paraoli e crocetta del cambio...poi chi ti ferma più per 30.000 Km!!

e con l'assicurazione d'epoca paghi una bischerata! che volere di più dalla vita....?!!

Link al commento
Condividi su altri siti

secondo me i migliori in fatto di robustezza sono gli arcobaleno dal 1983 sino alla fine degli anni '80; i precedenti PX a puntine e PXE li scarterei perchè non hanno la stessa robustezza dell'arcobaleno, molti particolari sono stai migliorati proprio con la serie uscita dal 1983.

Inoltre gli arcobaleno si trovano con mix anche nelle cilindrate 125/150, nei modelli antecedenti in Italia non erano commercializzati, c'erano soltanto per i mercati esteri.

Sei cmq in presenza di una vespa che ha più di 20 anni, e spesso non si può ricostruire la storia del mezzo.

Io ho comprato due anni fa un 200 del 1995, l'ho pagato un bel pò, 1.050 euro, e alla fine gli ho cambiato il motore, il suo era completamente macinato, dal carburatore all'albero motore, dalla frizione al volano, al cilindro con calde, la marmitta adattata, insomma una vera porcheria di vespa. E se non avessi saputo dove mettere mano sarebbe costato molto, troppo.

Di PX freno a disco me ne passati per le mani cinque, dal primo non catalizzato del 1998 all'ultimo euro 2 del 2007; sono molto magri di carburazione e ne risente il confort di marcia, la vespa non è un missile, e se è pure stentata in quel pò che fa diventa noiosa, oltre che rumorosa per via della marmitta kat.

Quasi d'obbligo scatalizzarla, anche perchè la marmitta kat si rompe (!!!), si rompe qualcosa dentro che poi va ruzzolando all'interno (forse un pezzo del silenziatore) e si fora il rivestimento esterno sul collettore di scarico.

Quindi conviene sostituirla con una bella sito padellino.

Per quanto sia vero che la peggiorata la qualità di alcuni particolari e la smisurata ricerca di rsparmiare ache sulla singola rondella svuotino l'odierna PX di contenuti io consiglio la nuova, può circolare anche per qualche anno, e poi non chiederà spese aggiuntiva oltre alla scatalizzazione, nelle vecchie c'è sempre un pò di manutenzione da fare, una marmitta tappata, una frizione consumata, una crocera che non va, due copertoni che sono sostituire, una sella che ti abbandona ... insomma prima o poi ci spendi qualcosa sopra.

Inoltre la nuova ha quel formidabile faro alogeno, che non si può montare sulle vespa sprovviste di batteria.

Se poi vuoi godertela per benino ci metti sotto un altro motore con un 177 Polini ben lavorato e per 50.000 km sei tranquillo.

Link al commento
Condividi su altri siti

dei modelli grandi ho un pe200 dell'83 con mix che segna la bellezza di 72.000 km e che differisce dalle nuve che forca con disco faro e strumentazione e avendo provato i nuovi 125/150 penso che le differenze fondamentali sono le prestazioni e la qualità un pò + bassa. comunqe avevo pensato di prenderne uno nuovo anche io...

se non hai altri mezzi da far circolare e quindi esigenze di risparmiare con polizze storiche, vai di px150 cat! poi lo scatalizzi al volo e concalma ci metti sotto un blocco 200 anche standard!

per me il px nuovo è bello, e se non riesco a prendere un mezzo che sto cercando da tempo lo prendo anche io!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...