Vai al contenuto

Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso     

  1. Oggi
  2. Ciao, a priori ti dico che potrebbe andare bene tutta quella serie di vespa SV, GTR e Rally montano la stessa molla che deve essere lunga 165 mm.; non va bene invece che la molla sia stata verniciata va lucida e da come hanno lavorato ti consiglio se la prendi che tu revisioni completamente tutto il funzionamento del mozzo. Tanto ti toccherà smontare per verificare l'effettiva lunghezza della molla che va misurata a riposo, Francesco
  3. Salve, Posseggo una piaggio cosa 200 dell 89. Qualcuno sa spiegarmi come posso fare lo spurgo dell olio del freno a pedale posteriore? Cilindretti e pompa sostitutiti un anno fa, andava una mseraviglia. Dopo averla lasciata ferma tutto l inverno, due padalate e via, sono ripartito. Le prime frenate tutto ok, poi pian piano il pedale ha preso completamente efficacia. Mi hanno consigliato di fare lo spurgo ma non so dove si trova la volvola. Help me
  4. Salve, io posseggo una piaggio cosa 200 dell 89. Estetica a parte devo dire che è un´ottima vespa che si guida con estrema comodità rispetto al px (vibra molto molto meno). Adesso pero dopo averla tenuta ferma tutto l inverno ( due pedalate e via sono ripartito ) ho problemi con il freno posteriore a pedale (cilindretto a pompa). Qualcuno sa spiegarmi come fare lo spurgo dell olio?
  5. Ieri
  6. Buonasera a tutti, sto riscontrando un piccolo problema con la mia PX con freno a disco. Mi si è evitato lo specchietto sinistro originale e quando tendo di avvitarlo urta contro la parte interna del cambio (quello che ruota insieme alla manopola). Ruotando tutta la manopola verso il basso riesco ad avvitarlo ma poi non posso più cambiare marcia. Secondo voi cosa può essere successo? Avete consigli da darmi? Grazie, Gigi.
  7. Grazie mille per le utili dritte! ho trovato questa forcella sabbiata e verniciata che mi dicono essere stata smontata da una rally 200..che te ne pare? Buona serata, Antonio
  8. Caio, quel blocchetto non è mai esisto in origine, per i pezzi se li vuoi originali l'unico è il pascolatore di Forlì. Francesco
  9. Non lo so ma sono sicuro che ti conviene cambiare la marmita
  10. Fortunato te😂 goditi il tuo viaggetto adesso
  11. Salve ragazzi volevo chiedervi una buona elaborazione per la mia vespa 50 hp a 400€ io avevo pensato ad un 102cc Polini con marmitta proma e rapporti allungati 22/63 denti elicoidali. Ho trovato un' "offerta" che a 199€ mi dà tutto. Secondo voi può andare? Se non cambio il carburatore ne risentono tanto?
  12. Scusate se aggiungo una piccola postilla, capisco leggendo il forum che l’argomento non merita tutta questa attenzione, ma sono veramente molto ignorante in materia e mi piacerebbe capirci di più, quindi accetto qualsiasi consiglio sia se posto nella discussione giusta, sia se ci sono link dove mi spiegano come è fatto il motore V5A1M per capire cosa potrebbe renderlo giusto per l’elaborazione che monta e non così ingolfato... grazie e scusate se ho “postillato”
  13. lorenzo8790

    Kit cerchi FA Italia nuovi

    ciao li vendo a 30 invece che 45 i lascio il cell 3442733787
  14. In effetti è stata un po' maltrattata, un motivo in più per restaurarla bene e godermela a lungo..😃 La vespa attualmente si trova a 400km di distanza da me, mi sono fatto mandare una foto da mio fratello..😫Comunque per telefono il meccanico mi ha detto che si tratta del blocchetto dell'accensione. Per quanto riguarda la forcella, vorrei chiedere un consiglio in quanto sono indeciso se comprare dei pezzi smontati da altre vespe o se prendere dei ricambi nuovi (ne ho trovato una della F.A. Italia). Da un lato mi piacerebbe restaurarla con pezzi dell'epoca, dall'altro mi farebbe piacere anche avere degli ammortizzatori/ganasce ben funzionanti. Grazie ancora, Antonio
  15. Ciao, la forcella è stata sostituita parafango compreso ( è quello del PX ) così come la sella, poi cosa è questa serratura posta una foto. Controlla bene sotto il tappetino di gomma come è messa sotto la pedana dato che è rimasta in strada parecchio. Complimenti a chi ha fatto il restauro! Francesco
  16. Ciao a tutti, Mi chiamo Antonio e sono da poco in possesso di una TS del 1977, telaio VNL3T. La Vespa è stata restaurata qualche anno fa, ma poi è rimasta inutilizzata in strada per molto tempo e quindi necessita di nuovi interventi, grazie ai quali potrei ridonarle un colore coevo per l'epoca... A parte il colore, ho notato che monta parafango e credo anche ammortizzatore anteriore della px. Non avevdola ancora smontata (lo farà comunque il meccanico perché da solo farei danni), da ignorante, vorrei sapere se secondo voi per fare queste modifiche hanno dovuto cambiare anche la forcella. Inoltre avrei una curiosità. Sotto la leva della riserva c'è una serratura che, tuttavia non riscontro in altre TS. Secondo voi cosa può essere? Vi allego una foto del parafango, purtroppo non ne ho una della serratura. Grazie mille a tutti!
  17. Ultima settimana
  18. Scusami , io di batteria uso la yuasa 6 volt , che trovi in vendita su internet specifica per la Gs 160 , mi sapresti dire un alternativa di batteria decisamente migliore??? Ti supplico !! GRAzie 😊
  19. Questa tua risposta è praticamente perfetta. Sei un luminare del Gs 160 ! Ho solo un problema , la bobina AT , dici che quelle nn originali assorbono il doppio e ci credo ,io ovviamente ho una di queste .... ma allora come faccio ? È impossibile trovare una bobina AT del 1962 . Tu che soluzioni hai adottato per la bobina ? Grazie mille 😃
  20. Gettandolo alle ortiche e comprando un bel 177dr.
  21. Buonasera a tutti... son tornato oggi dopo 25 giorni all'estero per lavoro e mi son subito buttata a finire di sistemare la px 125 a cui avevo sostituito il paraolio lato frizione. I ricambi del pistone nel frattempo sono arrivati quindi mi sono preparato a montare il gruppo termico, ma con terribile sorpresa mi son accorto che l'albero non si muove premendo la pedalina dopo tutti sti giorni mi viene anche il dubbio di non averla provata quando avevo chiuso il carter, anche se mi sembra molto strano. Qualche consiglio su cosa smontare per primo o cosa verificare prima di riaprire tutto? Che fatica
  22. In che modo di può rendere il solo cilindro del 125 più potente sulla arcobaleno?
  23. per intenderci la vespa i questione ha l'impianto originale con batteria commutatore 8 poli quindi secondo scatto a dx dalla posizione 0 = luci di posizione accese ; per prima cosa controlla che la ricarica sia oltre 6.5v con le posizioni accese chiaramente le lampade devono essere del giusto wattaggio 6v 5w anteriore posizione 6v 5w posizione posteriore 6v 0,6w contachilometri stop 6v10w, consiglio di sostituire il ponte a piastre con un ponte a diodi silicio( maggiore ricarica e elimini l'autoscarica da spento), per la batteria solitamente utilizzo la carcassa in bachelite originale svuotata con dentro una batteria al pb ermetica 4ah la gs ha una ricarica a medio alto regime di soli 3.5 amp... se tutti gli assorbimenti sono come da manuale la vespa funzione bene se la ricarica è scarsa occorre controllare oltre al ponte anche la bobina di ricarica. ( fili neri) cosa importante la bobina at... se è stata sostituita con una nuova ( cif ceab piaggio vintage e similari) non funziona a dovere perché le rifatte(tutte) assorbono il doppio delle originali , tendono a bruciarsi e scaricano la batteria se si viaggia a luci posizione accese , quindi se in discesa rallenti con il freno post aggiungi altri 10w di assorbimento e se la tensione dell'impianto scende sotto i 5 volt la vespa tende a spegnersi e ad annerire la candela
  24. Salve a tutti. Posseggo un Gs 160 prima serie , va bene a parte qualche cosa che sto pian piano sistemando, ho solo un problema, quando accendo le luci , cioè seconda tacca a dx della chiavetta , in marcia va , ma in discesa mi si spegne . Poi quando torno in pianura e quindi viaggiando a gas aperto resta accesa . È normale o no ? Cioè so che sono vespe d epoca ..... ma nn so . Magari ho problemi e nn lo so .... grazie
  25. Ciao a tutti, sono nuovo sia del forum che del mondo vespa ... mai avuta prima ma sempre piaciuta tantissimo. Ho appena acquistato una 50 L del 67 completamente restaurata da cima a fondo un lavoro egregio, monta una 90 DR , carburatore 19/19 dell’orto con filtro Polini campana frizione passo 22 denti alicoidali a 3 dischi con molla rinforzata, marmitta sito plus... comprata con 35km ad oggi 180km la sento molto molto “sgonfia nelle marce e nell’accelerazione sembra quasi ingolfata... qualcuno può aiutarmi o consigliarmi un buon meccanico / preparatore per la messa a punto nella zona di ROVIGO e provincia ?
  26. Ciao a tutti, sono appena entrato per cercare di avere un consulto da voi. Premetto che da ragazzo sono stato possessore di scooter, quindi conosco già i limiti delle ruote piccole. Sono da poco possessore di un ET4 del 1998. La uso solo per qualche giretto al mare. Ci vado sempre con passeggero e purtroppo, quando si prende un dosso, una buca piccola anche a velocità moderata (20 km/h), sia la sospensione anteriore che posteriore vanno apparentemente a fine corsa, dando un forte contraccolpo alla schiena soprattutto del passeggero. Il nostro peso complessivo è circa 130kg Gli ammortizzatori non sono mai stati cambiati. Sono passato da un meccanico dicendo del problema, e mi ha detto che è un limite di questo primo modello di scooter. Qualcuno di voi riuscirebbe per favore a confermarmi se, sostituendo gli ammortizzatori, il problema andrebbe a sparire e/o migliorare? In caso affermativo, potrebbero essere sufficienti quelli originali per spendere poco, giusto? O spendereste qualcosa in più ? Considerate che l'ho pagata 400 euro, quindi non vorrei per ora spendere cifre importanti. Tra l'altro, non so se sia un problema di questo modello, durante la guida c'è una grossa sensazione di instabilità.... Gli ammortizzatori si sostituiscono abbastanza facilmente? Grazie
  27. No in realtà è cosi da quando l'ho presa, solo che all'inizio potevo anche essere io che non ero ancora pratico, e davo la colpa a quello Cmq la marcia entra sia se scalo dalla 4° che se passo dalla 2° alla 3°, il problema si verifica dopo, mentre accelero a volte esce, e la vespa va in folle, e devo rimetterla a mano sulla terza. non ho fatto nessun tipo di lavoro alla vespa lato motore.
  28. Flavio 78

    Odissea vl3

    Non so che dirti, probabilmente la sfiga mi perseguita, io sono un appassionato mi arrangio, e in molti casi mi sono rivolto a meccanici che promettendo di risolvere il problema non hanno fatto niente, le modifiche per quanto strane sono frutto della disperazione. I componenti originali li ho tutti, se vuoi cimentarti e riesci a farla andare bene son ben disposto ad accettare
  1. Carica più attività
×
×
  • Crea nuovo...