Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

SALVE COMPAGNI VESPISTI, vi scrivo per avere un consiglio.

Ho comprato da circa un mese la mia topina , trattasi di un VNB1T del '61 è sicccome vivo a NAPOLI hanno già per ben due volte cercato di rubarmela nonostante l'avessi

lasciata per 2 minuti.

Comunque tralasciando i commmenti vorrei un CONSIGLIO ANTISCASSO ....azzo.

Allo stato attuale uso solo bloccasterzo....cosa dovrei comprare, a chi mi dovrei rivolgere .

Avevo pensato ad un fabbbro per farmi fare qualcosa ad hoc.tipo una U per forcella ...però non cisono buchi nel cerchione...opppure un piolo nel piantone però come faccio con la ruota di scorta???

Cosa ne dite? :?::?::?:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao, io ho un px a Salerno, forse non e' la stessa cosa ma i ladri non mancano...

Ho provveduto con unam "T" in ferro da inserire tra i due ammortizzatori anteriori, in modo che la parte lunga della "T" fuoriesca dall'altro lato della ruota, quindi ci metto un catenaccio in acciaio cementato. Ma ho dovuto bucare il cerchio.

Poi ho preso una catena lunga da passarla sotto la pedana per legarla ad un palo.

Cmq credo che se vogliono fartela..... ti fanno scendere e se la prendono come hanno fatto con alcuni miei amici nel napoletano.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

io nn vivo nel napoletano ma a roma e ti assicuro ke non è poi tanto differente in quanto a furti, di vespe poi non ne parliamo sopratutto se rimesse a nuovo o cmq tenute bene.

io personalemnte ho risolto in questa meniera ke ora ti elenco e sin'ora non son riusciti a portarmela via ... tocco ferro.

la soluzione ke io adotto oltre al bloccasterzo ke la vespa ha di serie, me ci vuole un attimo a romperlo, è composta dall'impiego di due pezzi:

- uno è una t col terminale ke passa tra la forcella e l'ammo anteriore grazie alla rotazione del gambo dove poi metto un locchetto cementato ... so ke cosi spiegato nn è molto kiaro am domabni faccio una foto e te la poso

- il secondo, ke è poi quello più funzionale, è l'adozione di una catena con un lucchetto cementato ke fasciata la pedana e mi permette di legare la vespa ad un qualunque palo.questa è la soluzione tanto puù rudimentale quanto funzionale. si tratta semplicemente di adoperare una buona catena, possib cementata, e lunga a sufficienza per fasciare palo e pedana.

Con questi due sistemi mi sento + ke sicuro e posso lasciare la vespa dove voglio.

ciao! Drugo

Link al commento
Condividi su altri siti

Anch'io sono di Napoli, ma il problema non ├â┬¿ solo napoletano....- Io adopero due sistemi, gi├â citati: il primo ├â┬¿ quello della staffa a T che, dopo aver bucato il cerchione, passa tra l'ammortizzatore anteriore per essere bloccato da un buon catenaccio. Questo sistema ├â┬¿ veloce ma non troppo efficace, basta infatti una cassetta di plastica della frutta messa sotto la ruota per farla camminare con la trazione posteriore strisciando la ruota anteriore bloccata. La seconda ├â┬¿ la cara vecchia catena di ottima fattura e con ottimo catenaccio. Deve essere lunga 2 metri perch├â┬¿ pi├â┬╣ corta ti crea problemi a trovare pali ai quali appoggiare la Vespa. E poi conviene lasciarla sempre in posti affollati, vicino ad un bar, un'edicola, così il "mariuolo" ha sempre il dubbio che il proprietario sia nelle vicinanze. Esiste un terzo sistema , molto in uso a Napoli, addirittura consigliato dai rivenditori Piaggio che provvedono anche all'operazione. Consiste nel bucare il piantone dello sterzo per poi bloccarlo con un catenaccio ad una staffa saldata. Dicono che non si indebolisce la canna dello sterzo e che praticamente ├â┬¿ impossibile sterzare una volta bloccato. Il tutto rimane nascosto nel bauletto anteriore. flavio_effe

Link al commento
Condividi su altri siti

il primo è quello della staffa a T che, dopo aver bucato il cerchione, passa tra l'ammortizzatore anteriore per essere bloccato da un buon catenaccio. Questo sistema è veloce ma non troppo efficace, basta infatti una cassetta di plastica della frutta messa sotto la ruota per farla camminare con la trazione posteriore strisciando la ruota anteriore bloccata.

:shock::shock::shock:

Link al commento
Condividi su altri siti

non ti meravigliare, finchè non trovano una buca di quelle grosse si va e anche discretamente.. ovviamente il tutto per allontanarsi di quanto basta per provvedere ad eliminare il blocco smontando/sostituendo la ruota...

per il visitatore con la vespa del '61, non ti meravigliare, se d'epoca e messa bene fa gola e i furti, anche su commissione, non mancano. piuttosto mi permetto un consiglio, se i soggetti erano sempre gli stessi, cerca di stare attento, il pericolo rapina potrebbe aumentare... quanto al consiglio che hanno dato della staffa sulla canna dello sterzo confermo che ├â┬¿ prassi usata, quanto all'indebolimento non mi pronuncio, ma il problema ├â┬¿ sempre che se vogliono la sollevano, se la caricano e via.. il massimo sarebbe la catena lunga sotto pedana, ma parliamoci chiaro, ├â┬¿ utopia legarla così ogni volta, ├â┬¿ uno stress e ti fai una schifezza, per non parlare dei pali che non sempre abbondano. luoghi frequentati e occhi e orecchie aperte, finch├â┬¿ possibile, restano un buon aiuto a soluzioni che blocchino la ruota, chiunque sia chiamato ladro in 30 secondi si porta via una vespa o uno scooter senza fare danni se solo col bloccasterzo...

p.s. può sembrare un'assurdità , ma se avete la batteria l'idea di un allarme non è folle...

p.p.s. tempo fa c'era un gruppo di acquisto per un particolare allarme, cercalo sul forum e vedi se fa al caso tuo..

Link al commento
Condividi su altri siti

p.p.s. tempo fa c'era un gruppo di acquisto per un particolare allarme, cercalo sul forum e vedi se fa al caso tuo..

Faccio parte di quel gruppo.

Si tratta di una sirena da 120 decibel con sensore di movimento regolabile. E' autoalimentata con batteria. Costa 8 euro, direi un investimento ragionevole.

for more informations have a look at this link:

http://www.vespaonline.com/MDForum-viewtopic-t-14140-postdays-0-postorder-asc-start-0.htm

Link al commento
Condividi su altri siti

ma non esiston proprio degli antifurti che non preveedano di bucare la moto o portarsi in giro due metri di cateda?? (oltre alla sirena)

Si: colleghi direttamente al telaio la fase elettrica a 380Volt.

Va bene anche contro le pisciate dei cani (er_quaja roulez) :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

io uso il bloster...è un lucchettone lungo, molto più spesso di uno normale...l'attacco alla forcella e a un palo..e via..in più ci meto una catenazza di quelle cilindriche...e sto tranquillo...io ho un px...ma ovviamente non è pensabile andare a comprare il pane con una vespa del 61..che tu lo accetti o no, sarai costretto a usarla sempre meno...uno perchè ci tieni tanto da non poter vedere una righetta, due perchè più la usi più la meccanica si consumerà e col passare degli anni ti accorgerai dei pezzi di ricambio sempre più rari, tre perchè..quando passi fa girare sicuramente molte teste, ma anche quelle sbagliate..poi fai te...

il bloster ├â┬¿ una roba tipo così : http://www.supermotard.com/helmets_caschi/magnum_lock/magnum_lock_emperor_bloster.jpg

l'ho comprato al carrefour

dexor

Link al commento
Condividi su altri siti

ma non ci passa tra la forca e la ruota!!

fai una piccolissima finestrella limando il bordo del cerchione , e una simmetrica rispetto al foro del mozzo in modo da limitare lo sbilanciamento statico della ruota. fermo restando che se si toglie la ruota anteriore e se ne mette una "libera" si va che è un piacere, con buona pace dell'altra penzolante e trascinata dal bloster...

un altro metodo antifurto pulito e leggero e l'allarme elettronico, ma resta il problema del furto con sollevamento, anche se ovviamente il tutto deve essere organizzato bene visto che o si neutralizza l'allarme (che può avere sensori antiurto o di inclinazione) prima del furto, oppure si deve essere rapidi a caricare la vespa sul furgone e poi rompere la sirena.. insomma è solo questione di tempo e volontà , nonchè di occasione. concordo sul discorso dell'opportunità di andare in giro con una vespa del '61 , ma purtroppo è un'altra storia...

Link al commento
Condividi su altri siti

Raga ho trovato un semplice antifurto semplice e comodo da mettere, preso alla lidl si chiama safeman, è una girella con un cavetto d'acciaio fino, il bello qual'è? Che se dovete fare brevi soste è un'attimo metterlo e secondo me geniale, infatti quello che ho pensato io è di usarlo non legando ruote o cmq nelle maniera classica ma usarlo come impedimento per i comandi, infatti ci si potrebbe bloccare le frizione alla manopola oppure il freno ant sempre alla manopola, insomma un blocco che di fatto impedirebbe l'uso del mezzo, che ne pensate? :D

safemanrot_schlinge.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Io possiedo un antifurto che, quando lo comperai, deiversi anni or sono si chiamava vespabloster. Si mette alla ruota davanti e si ancora ad un quadratino che va fissato ad un bullone di quelli che fissano le due metà del cerchio. Questo sistema dovrebbe impedire di poter rimuovere la ruota con il bloster attaccato. La serratura credo che un ladro in gamba sappia scassinarla. Non ho idea se sia tuttora reperibile in commercio. Casomai ne farò un paio di foto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...