Vai al contenuto

Ospite

Messaggi raccomandati

Ciao, in breve: ho preso una vespa del 1952 che è stata immatricolata poi nel 1960 e registrata al PRA; proprietario, vivente, me l'ha venduta di persona ma i bolli ha smesso di pagarli nel 1967. Attualmente non credo che sia possibile che la vespa sia regolarmente iscritta al Pra, minimo è radiata d'ufficio giusto? Farò una visura per sicurezza.

Ho la targa ed il libretto, no complementare. Viaggiando sui tuoi fantastici post ho capito che la prima cosa da fare è quella di andare dal notaio per una scrittura privata, o atto di vendita privato, giusto? Telefono per prenotare e spiego che non devo ancora fare voltura, perchè non è in regola con i bolli e quindi faccio solo vendita privata. Il notaio mi dice che non sa cosa fare, non ha mai ricevuto questo tipo di richiesta. Al che mi chiedo: 1 esiste una descrizione tecnica esatta per la pratica da chiedere al notaio per effettuare la registrazione della vendita?

2 il notaio non ha capito nulla?

3 sono io il pirla?

Grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

Non puoi andare dal notaio senza certezze: se la vespa è in regola NON può (per legge) fare un atto di vendita senza un certificato di proprietà ; se la vespa è radiata (certificando con visura) può fare una scrittura privata di vendita anche senza il certificato di proprietà .

E' plausibile che il notaio non sia avvezzo a queste pratiche, ma mi pare grave che non sappia cosa fare.

Eventualmente cambia notaio, ma fai la visura al PRA per prima cosa.

Ciao, Gino

Link al commento
Condividi su altri siti

Dipende dal notaio, ma è buona norma portarsi dietro un documento che testimoni il fatto che è radiata, soprattutto se non si hanno i normali documenti del veicolo, ti pare? Non è che il notaio si debba fidare ciecamente di quello che gli dicono le parti senza alcuna pezza d'appoggio, anzi, sarebbe grave se lo facesse.

Collet, il tuo caso è leggermente diverso, sul documento di compravendita, invece che "radiata d'uffico dal PRA", andrà scritto: "mai iscritta al PRA". Comunque, la visura portagliela.

Ciao, Gino

Link al commento
Condividi su altri siti

credevo la dicitura: "Il signor tal dei tali è consapevole che lo scooter suddetto allo stato attuale NON può circolare e si prende carico delle spese e delle incombenze necessarie per poterlo mettere regolarmente su strada." fosse sufficiente, ma il dubbioo dubbio mi è venuto leggendo questo post. E condivido pienamente le tue osservazioni.

sto portando avanti la pratica a distanza con una agenzia di pisa e questo complica un po le cose. mi farò spedire la visura allora.

Gipirat, come sempre non ci sono parole sufficienti per ringraziarti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...