Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

ciao a tutti, sto restaurando parallelamente 2 vespa 50, 1 R dell'82 e una N del 67 con libretto e seguendo le caratteristiche del Vespa Tecnica perchè vivo in Lombardia e voglio iscriverle al registro storico.

vengo al dunque, io ho una vecchia targa di quando giravo con il mio primo vespino 12 anni fa, la posso utilizzare su queste o devo fare quella nuova?

inoltre posso spostarla di volta in volta sul vespino che uso e devo averne 2?

infine, sto vendendo una special da restaurare, al momento del ritiro della vespa devo rilasciare qualcosa? devo fare un passaggio di proprietà?

grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

rubando il tempo a Gipi, provo a risponderti io.

Dunque, i mezzi con cilindrata 50 sono beni mobili NON registrati.

Ciò significa che i passaggi di proprietà non devono essere trascritti nell'apposito registro (il PRA).

Quindi, quando venderei la vespa restaurata non sei tenuto per legge a fare alcunchè, se non, ovviamente, a consegnarli il mezzo.

Il consiglio, tuttavia, è quello di redigere comunque una scrittura privata fra te e l'acquirente, con una schema banale del tipo:

Tizio vende a Caio il seguente mezzo: Vespa, Telaio ..... Con (oppure senza) libretto di circolazione.

Luogo, data, firma di tizio e di caio

Per prudenza, potreste anche fare un salto in Comune per farvi autenticare le firme come suggerisce Gipirat.

Così facendo, ti poni al riparo da eventuali contestazioni che in un futuro potrebbero insorgere (ad es., sulla proprietà del mezzo).

Per quel che riguarda le targhe, il tuo vecchio targhino va più che bene.

Ricordati che il targhino è personale e non legato al mezzo.

Puoi spostarlo da un mezzo all'altro.

Se ne hai bisogno di un altro, puoi domandarne un altro alla Motorizzazione. Tuttavia ti verrà già fornito quello nuovo, che ha alcune caratteristiche differenti per la spiegazione delle quali meglio attendere l'intervento del Sommo... Gipirat ovviamente!

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutto giusto quello che ha detto gillu, tranne che puoi usare il vecchio targhino solo se hai anche i vecchi libretti (certificato di ciclomotore o certificato di idoneità tecnica). Altrimenti devi richiedere il nuovo (certificato di circolazione) e ti verrà data anche la nuova targa associata al nuovo libretto.

Vedi: http://www.aci.it/index.php?id=420

Ciao, Gino

Link al commento
Condividi su altri siti

E' associato sia alla persona che al mezzo, nel senso che, quando lo richiedi, lo rilasciano a tuo nome ma appare il numero anche sul libretto del ciclomotore per il quale è stato richiesto. Quando si vende o si rottama il ciclomotore, il libretto va restituito alla motorizzazione, ma il proprietario può conservare ila targa per metterla su un altro ciclomotore che dovesse acquistare, e sul libretto di questo ciclomotore verrebbe segnalata sempre quella targa.

Insomma, la targa non è cedibile e può essere associata ad un solo ciclomotore per volta.

Ciao, Gino

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...