Vai al contenuto

RESUSCITARE UNA VESPA PRIMAVERA 125 '67


BlackJack
 Condividi

Messaggi raccomandati

Salve a tutti, sono nuovo del forum, un neofita per quanto riguarda le Vespe. Per questo mi rivolgo a voi esperti chiedendovi cosa mi converrebbe fare se, essendomi praticamente capitata per le mani una Primavera prima serie ('67), con tutta probabilità non immatricolabile, volessi 'creare' un mezzo da mettere su strada.

Tipo, trovare un telaio con documenti per adattarci i pezzi sarebbe possibile?

Mi conviene venderla e poi comprare direttamente un mezzo dotato di documenti?

Quanto potrei eventualmente chiedere essendo in buono stato con motore appena rifatto?

...la parola agli esperti

Link al commento
Condividi su altri siti

Spedizione a 5 € su tutti gli ordini. Acquista Subito Online!
 
 
 

Comprare un telaio con documenti non credo sia economicamente conveniente in quanto lo pagheresti quasi tanto quanto una Primavera intera...e a trovarne poi e del 67!! Mettere i pezzi sopra una Primavera seconda serie qualsiasi ha ben poco senso...

Perchè dici che non e'immatricolabile? Si tratta di un demolito? Volendo (con tantissima buona volontà e soldi) si puo', anche se non avere almeno il numero di targa e'uno scoglio quasi insormontabile, poter reimmatricolare questo mezzo con le leggi attuali.

Venderlo? :roll: beh li dipende da quanto ci vuoi fare e se trovi uno disposto a comprarla in quello stato...a seconda anche di come e'messa in se. Molti CHIEDONO cifre incredibili per queste Vespe anche demolite, che le vendano a quei prezzi a me non risulta proprio, ultimamente i demoliti proprio per la loro difficile reimmatricolazione sono piuttosto snobbati...su Ebay di recente c'era uno che vendeva una demolita del 1972 (quindi prima serie come la tua) a 400 € ha avuto 0 offerte, alla fine l'ha rimessa a 300 di base e l'ha venduta ala fine a 390 €...secondo me questo e'il prezzo che ci puoi fare, se demolita...poi se trovi uno che non si fa nessuno scrupolo...avrai avuto fortuna :)

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

La Vespa è stata demolita, ma si trova in ottimo stato, il motore tra l'altro è stato appena revisionato. Cercavo un telaio per risparmiare sui costi, ma, in effetti, penso che sia molto difficile trovarne con documenti.

Quello che ho intenzione di fere adesso è accertarmi che non sia stata demolita per ecoincentivi (quindi non reimmatricolabile, giusto :?: ), se fosse così cercare di rintracciare il numero di targa, allora il gioco sarebbe bello che fatto, no!?

Se non trovassi il numero di targa, altra ipotesi, riuscirei (l'iter burocratico, anche se impervio non mi spaventa) a farla reimmatricolare lo stesso? Costi? Ringrazio ancora per l'aiuto

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh, se non devi restaurarla (importante il colore originale...la versione del 1967 dovrebbe essere SOLO biancospino, il chiaro di luna metallizzato dovrebbero averlo cominciato a fare dall'anno successivo) fatta la visura con la targa e accertata la demolizione NON per incentivi statali, devi prima di tutto fare atto di vendita con notaio (60 € circa) tra te e il venditore o una persona che si presenti come tale, poi devi chiedere alla Piaggio il certificato d'origine (25 €), quindi iscrivere la Vespa all' FMI, producendo 6 foto e attendendo la visita dell'esaminatore ufficiale (32 € l'iscrizione...non so però se bisogna pagare anche la visita del tipo). Ottenuta la certificazione FMI (circa 3 mesi) serve un attestato di restauro eseguito a "Regola d'arte"...si, lo so che e'già a posto, ma purtroppo serve lo stesso...quindi dovresti pagare (magari te lo fanno gratis, ma ci credo poco) un meccanico qualificato del tuo luogo perchè dichiari questo (almeno 25-30 € li devi preventivare) poi vai alla motorizzazione civile della tua città e richiedi la reimmatricolazione con art.2688. Li spendi circa un 200 € di spese burocratiche, però accertarsi PRIMA se non e'una di quella MTCM gestite da un ingegnere civile OSTILE a queste reimmatricolazioni o potrebbero bocciarti cmq sia il mezzo anche passando positivamente il collaudo obbligatorio che si fa in questi casi...o chiederti di applicare le frecce anche se il mezzo non le ha mai avute (a Mantova fanno cosi'), perchè altrimenti dovresti informarti presso altre MTCM fino a trovarne una che non abbia tante palle...attento però che la Vespa deve essere PERFETTA, altrimenti una bega te la trovano sempre...

Se non trovi il numero di targa la cosa si complica notevolmente, in quanto quasi tutti i PRA e le MTCM d'Italia, senza sapere a chi apparteneva prima il mezzo, possono addurre la "dubbia provenienza" e rifiutarsi di prendere in esame il tuo mezzo.

Però ti consiglio altresì di leggerti i post del mitico GiPiRat sul suo forum "Incartamenti".

Ciao FC

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...