Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Non ├â┬¿ cambiato nulla dal 1├é°Raid Coast to Coast di 4 anni fa.

Bella Gente, magnifico il percorso, identiche le emozioni.

Una vera Esperienza Vespistica tra le più intense, accompagnata da mille sorrisi nonostante la pioggia e la durezza del percorso.

Purtroppo, l'unica cosa diversa è stato il tempo particolarmente infame. Machissenefrega, siamo Raiders!

23-24-25 aprile, che grandi giornate! Sono esausto ma contentissimo per come è andato tutto.

Una delle mie più grosse soddisfazioni è stato il lavoro perfetto delle staffette e del mezzo di supporto nonostante la complessità del percorso e le avverse condizioni metereologiche.

Ricordo che nel 1├é°Raid Cost to Coast perdemmo una persona lungo il percorso ed un'altra ventina compreso il mezzo di supporto ad un bivio, questi errori causarono un ritardo di ore. Molti arrivarono alla meta durante la notte. Questa volta non abbiamo sbagliato un colpo ed il motivo ├â┬¿ semplice, dopo anni di esperienze con inevitabili errori possiamo affermare di aver acquisito la padronanza della difficilissima arte della staffetta.

E' ben chiaro che se un gruppo di 50 persone in Vespa, schierate in uno sciame lungo anche 3 km, è riuscito ad attraversare l'Italia da Costa a Costa in sole 8 ore senza perdere nessuno, tutto il merito va a chi si è impegnato al massimo per rendere fluida l'avanzata del Raid senza alcun impuntamento.

Viaggiare veloci e tutti insieme, questa è la magia del Raid. Quanto bello è stare nel mezzo del gruppone e vedere le facce incredule delle persone ai lati della strada ?

E poi, che splendida visione quando ci siamo adoperati per recuperare il ritardo accumulato con la pioggia: il cervello cartografico di Gianfranco che elaborava dati su dati per rendere più veloce il rientro e le staffette che bruciavano l'asfalto per mantenere unito il gruppo. Una squadra perfetta.

Sono sicuro che molti non si saranno accorti delle "Varianti al Roadbook" eseguite al volo per recuperare il ritardo causato dalle avverse condizioni metereologiche.

Ringrazio quindi in particolare l'eccellente opera delle VOL-Staffette Cesta, Daniel, Gianka e Lorenzo.

I primi due velocissimi ad alternarsi in testa per indicare la strada al gruppo e Gianka e Lorenzo per la grande pazienza nel adempimento del compito di massima fiducia e responsabilità del "Chiudipista".

Ringraziamento speciale a Umberto, "Furgonaro" alla prima esperienza ma Land-Roverista da una vita, si è rivelato un ottimo conducente dalla sconfinata disponibilità . Un vero Gentleman, una persona di valore.

Condivido insieme a loro la gioia per questo ennesimo successo, particolarmente brillante viste le difficoltà del percorso e le varianti RoadBook "al volo" per evitare tratti insidiosi con la pioggia.

Un altro grosso ringraziamento va Daniel, il nostro VOL-CYBORG Argentino.

Quando penso alla tua disponibilità e gentilezza perdo le parole, oltre al supporto durante il Raid aggiungo che se non ci fossi stato tu ad accompagnarmi nel Pre-Raid questo Raid semplicemente non si faceva.

Missione compiuta Vecchio! ora c'è da pensare alla prossima!

Grazie anche a Roger, per essersi prodigato a produrre al volo le toppe "provvisorie" dato che il ricamatore si è ritrovato con la macchina ferma due giorni prima del Raid.

Un Raid non partirà mai senza toppe, a costo di farle di cartone. Tutto questo solamente per scaramanzia!

Sei una persona squisita, tanto entusiasta quanto folle. Questi sono gli ingredienti giusti.

Al prossimo Raid ti affido una radio e provi a fare la staffetta!

Un enorme Grazie a tutti i Raiders che con la loro passione e fedeltà stanno alimentando quella che ormai è una tradizione.

Maledetti Raiders insigniti con la Toppa dei "5" a questo Raid:

In ordine alfabetico

Christian "Tompozzi"

Dario "Zed"

Gianni "GorbiCorse"

Luca Delme "LucaT5"

Roberto "RabertoUD" della famiglia Balbusso

p.s. se mi sono dimenticato qualcuno mandatemi un mp

Ciao a tutti ci vediamo al Prosecco!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

VEDI LUCA E' PROPRIO QUI CHE SI LEGGE TUTTA LA PASSIONE E LA GIOIA DI UN GRANDE UOMO E TI DIMENTICHI DI SCAZZI E LAZZI .....

SE UNO CI METTE TUTTA LA TUA PASSIONE NELLE COSE VUOL SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DIRE CHE VERMANTE CI CREDE E POI E' DOPO QUESTE PAROLE CHE HO L'ENNESIMA CONFERMA DI UNO SPIRITO SINCERO E LIBERO DA OGNI INTERESSE...

BRAVO LUCA CONTINUA COSI' MI SONO FORSE UN POCO INCAPRETTATO CON LE PAROLE MA IL SUCCO DEL DISCORSO PENSO SIA ARRIVATO

SORRIDI CHE LA VITA TI SORRIDE

ULTIMA COSA ......VOGLIO ESSERE UN RAIDER !!!!!!!!!!

MANNAGGIA MIA....

Link al commento
Condividi su altri siti

Purtroppo al primo non c'ero ma vi guardavo su vol, tutti mostri inimitabili.

Persone che poi ho conosciuto una ad una, tutti dietro alla testa, al "kapo".

Ti conosco poco ma sono sicuro che anche tu hai pensato molto a loro, curva dopo curva.

Noi ti daremo sempre una mano per la buona riuscita dei raid, vai tranquillo.

E cercheremo di non farti perdere nessuno per strada.

Sono sempre piu convinto che la vita sia come un lungo Raid.

Al prosecco spacchiamo tutto.

Link al commento
Condividi su altri siti

decisamente tre giornate indimenticabili. altri nick che prendono un volto, amicizie che crescono, ricordo l'anno scorso quando al mio primo raid ai laghi conoscevo solo un paio di persone e tanti mi guardavano con aria scettica domandandomi chi sei? e all'abbraccio caloroso che ho ricevuto in piazza a castiglion fiorentino dove al culmine di mille peripezie ci siamo raggiunti. stavolta erano qualcuno di piu a sapere chi fossi, riconoscendo immediatamente la vespa. non faccio nomi poiche non vorrei dimenticare nessuni e quindi ringrazio tutti i partecipanti, poichè e vero che gran parte del merito e del capo che si adopera per organizzare al meglio tutta la logistica ma e merito anche di noi raiders se una "normale" passeggiata si tramuta in una esperienza indimenticabile. in questo momento sono a casa con la febbre, non so se per colpa della pioggia o per la stanchezza, ne approfitterò per organizzare le foto che ho fatto e renderle pubbliche, stavota non sono molte solo un centinaio, e a differenza della volta scorsa anche di poca qualità , non si poteva fotografare mentre nella nebbia e pioggia facevi i salti mortali per cercare di stare in piedi e di trovare la strada... ok puo bastare cosi per ora, quindi grazie Luca e grazie RAIDERS,

Link al commento
Condividi su altri siti

bhe forse sono un po "vecchio"..... ma non provate a dirmi che tutto cio non fa per me!!!!! ebbene io ho fatto "mezzo" raid ma i miei 850 km circa me li sono fatti anche io! e poi considera che alle 18 ero al lavoro fino alle 23 con pala in mano, una serata di puro panico....

Link al commento
Condividi su altri siti

Complimenti a tutti i raiders per la tranquillità in cui si è svolto il raid.

Rispetto agli altri questo ha avuto un ritmo molto + blando vista la mancanza di molti smanettoni e alla bella presenza della "zavorra"

sulla vespa di Luca.

Però ci sono stati momenti fantastici e da ricordare nella giornata di domenica dove 11 Volisti hanno sfidato la montagna con il Kardaia e combattuto una battaglia a tavola a colpi di fiorentine e carne di baghino.

Troppi bei momenti da ricordare ma sicuramente da ripetere al prossimo raid tutti ancora insieme.

Ciao a tutti

Christian Pozzi

tompozzi@vespaonline.com

Link al commento
Condividi su altri siti

UUUueeeeEEELLAAAAaaaaaAAAAA

mi sono divertito come non mai!!!

premetto che a 2 giorni dal raid pensavo che il raid fosse la settimana dopo!!!!

il che mi ha fatto partire completamente ignaro di ciò che mi sarebbe successo...non conoscevo il roadbook....non sapevo l'orario e il luogho segreto d'incontro.....non conoscevo affondo il programma delle giornate e le cose da fare....ecc..

cmnq ricordo con estremo piacere:

l'arrivo al punto di partenza

l'incontro con le persone che avevano condiviso con me l'esperienza dell'elefante e quelli che già conoscevo, come: cicalone, senzabenza, lorenzo, daniel, il gianka, il capo, ecc

tutta la fase di prepartenza, compresa la firma autenticata da una foto in cui sottoscrivevo svariati obblighi e responsabilità e soprattutto...

che la mia vespetta era in regola con le leggi della strada....

il volano spaccato di roberto da conegliano, dopo solo 6 km; a distanza di qualche decina di metri dallo stesso punto il cedimento strutturale del porta pacchi della vespa di roger: Il "bella fratello"!

lo scontro-incontro risoltosi alla pari tra me e il mitico ciccio sul primissimo pezzo di strada limacavalletti!!! che curve!!!!

stesso motore, stesso tipo di telaio, stessi freni, stesse gomme +o-, e stesso risultato: due smanettoni pazzi lanciati a manico su una sdrada fatta e tagliata su misura per la vespa!!!!!!!

solo noi due !!!

l'incontro con il bibo e il carriarmato sotto le mura del castello!!

x bibo:

mi sento di dirti che la tua vespa è bellissima, ma è un chiodo!

pensavo veramente fosse una scheggia!!

secondo me sotto avevi il motore turistico e ci tieni nascosto il mostro!!!

dovè quello delle foto della sezione elaborazioni????

cmnq massimo rispetto, non ti mancherei mai di rispetto perchè sei un personaggione!!!

Fondamentale!!

l'arrivo al campeggio e la prima notte in camera con due silenziosi, rispettosi e simpatici ragazzi di milano che mi hanno lasciato dormire in santa pace lontano da schiamazzi tipo cesso di notte russate e scoregge varie... un grazie di cuore!!!

il giorno e la notte libero e libertina di domenica!!! UNA FIGATA PAZZESCA!!!!

Il giro in fuoristrada, il cardaia carico di carne umana, i panorami, la compagnia, gli scherzi, la carne, il vino,i petardi, le canzoni del telefonino del capo, la radiotrasmittente, riccardo, il cuoco alessandro e massimigliano il romano a mezzo servizio presso la tenuta del grandissimo e illustrissimo Marchese LUCIFERO...proprietario delle colline lì intorno!!!

la notte brava affrontata dopo poche ore di meritato riposo pomeridiano e l'incontro con il roger con daniele gianni roberto da conegliano, la valentina la laura la elena l'ilaria e altre e altri che non ricordo + perchè il piciu ne ha tacchinate svariate fino a cedere in catalessi sotto i fumi di una quantità di alcool incredibile....

il risveglio traumatico e in piena sbornia dopo solo 4 ore di sonno e la scoperta che dovevo affrontare il viaggio di ritorno sotto il maltempo mi ha fatto molto piacere, ma lo ricordo con affetto come una prova da superare...

Superata!!!

il ritorno e le svariate fermate alle stafette per "dormire". dovevo chiudere gli occhi e riposare le mie stanche membra.

l'arrivo e la scoperta che quando sono salito sul furgone con la moto accesa tutti si aspettavano che facessi una mega merda come era successo ad altri tempo addietro. e invece no! Trial !!

la cena di arrivederci e il ritorno a casa sono stati tra gli eventi della giornata più desiderati !!!

complimenti a tutti i partecipanti

i complimenti li faccio alla mia fida e fedele vespetta "furba" che mi ha accompagnato in questa corsa!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

... schierate in uno sciame lungo anche 3 km...

Indovinate chi faceva "l'elastico" !! :oops:

...e Gianka e Lorenzo per la grande pazienza nel adempimento del compito di massima fiducia e responsabilità del "Chiudipista"...

Mi sa che 'sti due hanno imparato a memoria la mia targa ... :roll:

Link al commento
Condividi su altri siti

... schierate in uno sciame lungo anche 3 km...

Indovinate chi faceva "l'elastico" !! :oops:

...e Gianka e Lorenzo per la grande pazienza nel adempimento del compito di massima fiducia e responsabilità del "Chiudipista"...

Mi sa che 'sti due hanno imparato a memoria la mia targa ... :roll:

solo dopo che sono "uscito" io :x

Link al commento
Condividi su altri siti

........peccato che Gianni "Gorby-corse" abbia avuto serissimi problemi

di consumo della gomma.......DI SCORTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!! nelle pieghe

a sinistra dalla sua gomma di scorta si levavano copiose volute di

fumo.........Valentino poggia il ginocchio .......il nostro Gianni poggia

la gomma di scorta !!!!!!!!!!!!!!!!!! un vero spettacolo.....nei pochi istanti

in cui sono riuscito a vederlo mentre mi sorpassava come un missile !!!!!!

Ciao e arrivederci a presto.

Ivo.

Link al commento
Condividi su altri siti

caro cesta diciamo che non abbiamo avuto modo di tirare e di appaiarci durante il tragitto di andata, poi al ritorno non mi sembrava il caso.... riguardo l'altra vespa ha deciso sabato mattina alle 9,30 di non voler partecipare al raid schiavettando la frizione, e non avevo proprio il tempo per mettermi ad aggiustarla.... comunque prevedo che avra il suo battesimo al raid delle acquile, cosi la mettiamo in diretta concorrenza con la GX del turbo.... riguardo la "bimba" con la quale sono venuto, hai pienamente ragione e una vespa prettamente turistica.... chiedi un po a Roger, lucat5, white150 e union, che hanno avuto modo di vedere come andava.... c'e un polini 177 con un phbh 28 ed ha prestazioni diciamo soddisfacenti.... solo 115 circa di vel max.... Spero tanto di ritrovarti presto ad un altro raid, magari con un po di pioggia in meno cosi ci facciamo una scannata come si deve, in quanto a personaggio anche tu non scherzi.... rimane mitico il movimento di bacino....

ci vediamo alle acquile.... almeno alla partenza.... spero!!!!! ehehehehe

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...