Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti come ho scritto nella presentazione iniziale sono al possessore di una Vespa rally 180, anzi una maledetta Vespa 180 rally.

 

Mi è stata regalata da mio padre qualche anno fa e l'abbiamo fatta restaurare due volte senza mai riuscire a portare a casa un mezzo che funziona.

adesso che è un po' più tempo mi sto mettendo a restaurarmela per la terza volta da solo , e mi rendo conto quante cazzate che sono state fatte dai meccanici precedenti.

 

Ho bisogno di chiedere consiglio a voi su un paio di cosette...

innanzitutto con rammarico ho scoperto che i carter della mia 180 rally sono stati barenati... ( Mi viene da piangere ) Ora monta un cilindro 225 pinasco che presso che va come l'originale..

chi ha fatto il lavoro precedentemente non ne capiva di elaborazioni e per fortuna non è raccordato nulla ha lasciato albero originale e tutto il resto originale.. ora sono a un bivio molto grande nella mia vita,

riportare originale questo blocco e metterlo in uno scaffale oppure finire quel che è stato iniziato oramai mettere una frizione pinasco ti (la frizione non regge questo cilindro e si rompe sempre ) mettere un accensione pinasco mettere una marmitta adatta eccetera eccetera...

oppure seconda ipotesi e cercare un motore di un px 200 passare il 225 pinasco nel PX e elaborare le casse di un PX così da poterle raccordare e farlo andare un po'.. ma cavolo costano un botto....

Non ho idea se il mio cilindro possa montare sui carta di un 200 px e non ho nemmeno idea se il carter di un PX possono montare sul mio telaio.

Ovviamente se dovessi fare questo lavoro porterei originali Carter della rally riportando materiale alluminio nel foro che è stato barenato (dove entra la camicia )e rimettere il suo cilindro originale.

 

Voi cosa mi consigliate ? Grazie e piacere.

A disposizione per ulteriori info 

 

Da ora vi aggiornerò sul procedere , e mano a mano se potete aiutarmi vi ringrazio 

IMG-20190904-WA0004.jpeg

Modificato da Domodossola Carlo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cazzo, brutta storia...

Mah, se non hanno raccordato travasi e cazzate varie, credo che puoi evitare di riportare l'alluminio per riportare i carter allo stato originario, anche perchè dubito che sia un'operazione fattibile dato che vi sarebbero delle deformazioni nei carter non indifferenti, per come conosco io la faccenda.

Piuttosto mi viene in mente che potresti far fare un anello in ghisa da apporre sul cilindro 180 che troverai (non conosco la rarità di questo cilindro), magari saldato, così da poterlo inserire nei tuoi carter barenati che sono comunque quelli originali.

E altrimenti lascia il 200 e cerca di capire come mai non va abbastanza bene così...deve avere almeno le prestazioni del 180 e ci deve essere di sicuro qualche cavolata tra carburazione, anticipo ecc...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e grazie per avermi risposto.

 

Il cilindro 180 rally ce l'ho ancora fortunatamente.

Sono molto maniaco e riporterei l'alluminio in modo che non si veda che è stato barenato,

Ho già guardato come fare e non è un lavoro impossibile, farei una camicia in alluminio e poi la riporterei sui carter , ma mi dà tanto fastidio che lo hanno fatto..

Oppure tengo così e vado avanti con il 225 montato...

Tu sai se il pinasco 225 monta su un blocco px ? Tu sai se il blocco px monta su una rally 180? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si il blocco del px monta tranquillamente sul tuo telaio. Considera che un blocco completo del 200 costa in media tra gli 800 e i 1200 euro, dipende dallo stato e dalla fortuna..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non ho esperienza diretta di saldatura ma mi pare un lavoro grossotto riportare una camicia in alluminio, credo che i calore sprigionato dalla saldatura possa deformare i carter.

ti capisco per il troiaio che hanno fatto, girerebbero le scatole anche a me.

a sto punto però il danno è fatto e ci lascerei il 225 e zitti, salvo riuscire a farlo girare bene.

si sa mai che poi riesci a trovare un blocco 180 originale e lo sostituisci.

per il resto co fermo quanto detto da Dodo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, 

fare un riporto nella barenatura con l'alluminio non è impossibile è fattibile ovviamente salterei in bottonatura a tig in maniera da non scaldare i Carter, però riuscirei a riportarlo originale sicuramente ( i travasi non sono stati toccati altrimenti sarebbe stato molto molto più complesso ) fatto questo lavoro passerei il cilindro 225 su un blocco PX E farei la elaborazione su questo ultimo...il cilindro del rally 225 va bene su un px? I Carter sono uguali?

 

Anche Tonazzo( vicino casa mia che elabora vespe ) mi ha consigliato di tenere i 225 e metterlo a puntino perché è un cilindro da 14 cavalli molto migliore dell'originale e può darmi grandi soddisfazioni ,ormai il danno è stato fatto andiamo avanti.... Booh 

 

comprare un blocco rally è impensabile perché mi hanno sparato cifre proibitive anche i 200 R valgono troppo per i miei gusti... I 200 PX lì si trovano a €1000 ( già meglio ma  già sono tanti....

Sono combattuto nella scelta..( a patto che il 225 monti sul px ) a voi la parola...

Mi sono iscritto anche per consigli sulla messa appunto e per capire se i pezzi che ho su sono originali( già vedo che la bobina non è in bachilite, spero non abbiamo cambiato l impianto elettrico e accensione , stasera allego foto e mi dite voi cosa hanno montato...) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora il 225 è il solito, monta sicuramente su blocco PE.

il discorso come dice Tonazzo, il danno è fatto, tanto sta la sotto e nessuno lo vede.una volta messo a puntino andrà come un treno con grandi soddisfazioni. Se poi vuoi farlo tornare 180 e tenerlo su originale allora è un altro discorso a se devi fare tutto sto sbattimento per tenerlo su uno scaffale e poi cercare altro blocco PE200 da elaborare, allora i sembra na spesa inutile.

l limite col tempo cerchi un blocco originale 180 che immagino abbia prezzi proibitivi ma almeno è già a posto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi sa l'ultima soluzione è da scartare, ho visto su noto sito di vendite un blocco completo 180 rally a 1800 €.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sì oramai hanno dei prezzi che non hanno più senso Per quello vorrei rimettere l'alluminio sul mio e riportarlo originale perché vale qualcosa... Ma anche un motore di un PX a €900 mi sembra veramente una rapina... Se questi sono i prezzi significa che c'è richiesta e fanno bene....

 

Tu cosa mi consiglieresti di fare con il mio motore.. allora mettendo che il riporto posso farlo anche quando vorrò riportarlo originale o o quando mi servirà, cosa mi consiglieresti di fare per fare andare bene la mia Vespa??

Accensione posso lasciare originale?

Rapporti bisogna cambiarli?

frizione per forza mettere una pinasco dedicata a questo cilindro perché mi si è già rotta due volte l'originale, ( anche qui per montare una pinasco c'è scritto nel sito pinasco che bisogna limare via un pezzo di Carter e ciò è da verificare ) https://www.officinatonazzo.it/default.asp?l=1&cmd=getProd&cmdID=4149&rr=GoogleMerchant&utm_source=GoogleMerchant&utm_medium=cpc

Carburatore metto un 24, quale scegliere ? 

Albero lo cambio ?o posso lasciare l originale? ( Cosa significa anticiparlo? ) 

Come fareste voi ?

Per me lo importante è l affidabilità! 

Devo andare a Parigi da mia sorella in Vespa l anno prossimo 😅😅😅

Mio papà da giovane ci è andato con il suo buon vecchio motore originale, con solo una candela di scorta. ( In 2 sopra la vespa ovviamente ) 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io lascerei tutto come è cercando di capire cosa non fa andare sto motore, carburatore? Anticipo? Marmitta?

per la frizione probabilmente devi levare un dentino sul carter internamente.

se devi spendere 900 per uno PX ho visto che si trovano anche a 1500 di blocchi 180 completi.

i rapporti se ci sono quelli 180 originali credo che andrebbero messi quelli per il 200.

l'albero vedi come è messo, nel senso se c'è gioco sul cuscinetto della testa di biella va reimbiellato o sostituito. Anticiparlo vuol dire togliere del materiale sulla spalla lato valvola aumentando la fase di apertura e quindi l'afflusso di miscela.

per il resto la 180 ha accezione a puntine ce mi risulta essere affidabile anche se Femsa. Semmai revisionalo sostituendo fili puntine e condensatore.

cambia crocera del cambio e controlla il gioco degli ingranaggi e semmai spessora adeguatamente. Sostituisci parastrappi e cuscinetti di banco, tutti i paraoli e gli oerre.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se devi metter mano al 225 che hai adesso e cerchi affidabilità:

aprire il motore

sostituire tutti i cuscinetti e paraoli

sostituire frizione

sostituire parastrappi

sostituire carburatore con un 24 e adeguare i getti

revisionare il cambio

verifica impianto elettrico in particolare l’impianto di accensione

poi puoi decidere se mettere anche una marmitta un pochino più aperta oppure tenere la sua

Queste sono il minimo indinspensabile per chi cerca affidabilità. L’albero se messo bene come consigliato puoi lasciare il suo, l’albero anticipato se poi non lavori i carter è un po’ un controsenso secondo me. Quando inizi una elaborazione devi sapere dove vuoi arrivare, ci sono elaborazioni di base oppure puoi stravolgere tutto il motore. Ovviamente, di solito, più si aumentano le prestazioni allontanandosi dalla versione originale, più c’è il rischio di rimanere appiedati.

Tutte cose fattibili, un po’ costose e che portano via del tempo, ma se ci vuoi andare a Paragi l’anno prossimo hai tutto il tempo necessario.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che con cognizione di causa il lavoro di ripristino è fattibile, ormai che hai questo pinasco... vedi di farlo andare😄

Da quello che penso e spero, dovresti montare un classico 215cc ,il 225 si ottiene con un albero corsa lunga 60mm perdipiù adatto per accensione femsa,(prodotto raro) e una testa specifica.  Devi verificare quest'ultimo aspetto, se è per kit 225 si spiegano anche le scarse prestazioni coadiuvate anche dal resto dei componenti originali.

Quindi, se non ti fidi...e a quanto leggo a ben vedere, dei lavori fatti in precedenza, apri il blocco e revisiona.

Il 24 è d'obbligo come anche una scatola aria raccordata come anche una leggera raccordatura dovrà essere fatta sull'imbocco al carter.

Capitolo frizione, cestello con anello di rinforzo  più kit molle rinforzate, (non quelle racing), dischi frizione e dischi condotti nuovi.  Non ricordo se la 180 rally monta ancora il tutto di derivazione SS180... (cestello con fori ovoidali) quindi da verificare quando smonti.

Questione rapporti, potrebbe valere la pena montare, perlomeno,quelli del 200 originale 23/65.

Scarico, una padella più performante sarebbe l'ideale, tra quelle più gettonate e con una resa che accontenta molte configurazioni, c'è la polini original, ma ha l'inconveniete che per essere montata sui telai old large ha bisogno di qualche aggiustamento.

Altrimenti... altra soluzione che ti permetterebbe di risparmiare su alcuni di questi punti e senza il lavoro di ripristino carter, sarebbe quella di montare un kit 200 piaggio originale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmalmente ci sto capendo qualcosa .

 

Domani sera tiro giù tutto metto le foto e mi dite che diavolo mi hanno montato 😅😅😅

E toglietemi questo super dubbio....

Leggo ovunque che io 215 per farlo rendere mettono  albero da 60 diventa 225... Ma come faccio a montare un albero 60 se è nata con il 57... Il pistone andrebbe a schiantarsi in testa no?? Bisogna spessorare ??

 

Smonto e poi decidiamo assieme come procedere , o blocco px e rimetto apposto questo , o questo con pinasco ma fatto bene.... Come mi state bene consigliando ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ragazzi, 

Vi ho messo un po' in difficoltà ? 

Preparatevi alle prossime domande perché non ne capisco proprio nulla 😛

Stasera felicemente mi sono messo con il ''vecchio'' a lavorare alla Sfida...

E ho scattato molte foto per voi.

Domande:

Che cilindro è ? C'è scritto pinasco a 3610 .. 

Come si fa a portarlo in corsa 60? Ha senso ?

Accensione è la sua? Devo farci qualcosa se decido di tenere il Pinasco qui?

A cosa serve la crociera ? La cambio?

Valutando di tenerlo così nel mentre cerco il px 200.. a pochi denari ( chiederò ad amici siciliani e vediamo che mi dicono ) 

La frizione e obbligatorio cambiarla ? Come modifico l originale perché tenga i 13 CV del pinascone? 

L' albero originale ( che non so se è stata rinbiellata la biella) può reggere questo cilindro ? O sbiello?

È indispensabile cambiare la frizione? 

 

 

Grazie. Mi dispiace per le tante domande 🤗🤗 avanzate una birra 

IMG_20190906_211640.jpg

IMG_20190906_211643.jpg

IMG_20190906_211648.jpg

IMG_20190906_211650.jpg

IMG_20190906_211653.jpg

IMG_20190906_211655.jpg

IMG_20190906_211657.jpg

IMG_20190906_211659.jpg

IMG_20190906_211631.jpg

IMG_20190906_211702.jpg

IMG_20190906_211636.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente da cambiare carburatore con un 24-24 al posto del tuo 20-20, e ci sarà da aggiustare la carburazione in futuro. Per avere la cilindrata di 225 occorre avere albero motore con corsa 60 altrimenti la cilindrata si ferma a 215 se albero originale (corsa 57mm). Non conosco i Pinasco ma so che per avere i 225cc occorre testa dedicata oppure spessorare con basette. Ovviamente se hai tutto il gruppo termico (cilindro pistone e testa) per corsa 60 e albero con corsa 57 è per quello che il motore non tira. La crociera fa parte del cambio, è quella che ti consente di cambiare fisicamente ingranaggio nel passaggio da una marcia all'altra. Vedi te se cambiarla oppure no. La frizione dato che hai il blocco giu' ti consiglio di sostituirla con una rinforzata, lo stesso per il cestello della frizione (ci dovrebbe essere quello con l'anello di rinforzo).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A vedere dalle foto e da quanto detto da te nel primo post direi che è un corsa 57 e testa dedicata per il 225, o almeno dalle ricerche fatte mi sembra che la testa sia quella per corsa 225 anziché 215. Il che spiegherebbe il fatto di non avere potenza o quanto meno uguale al 180 originale. Se cambi albero devi per forza aprire il blocco e a quel punto cambia anche tutti i cuscinetti e paraoli, rischi altrimenti di dover aprirlo nuovamente dopo poco tempo, considerando che forse non è mai stato aperto che hanno 40 anni di età.. L’aumento di cilindrata di porta ad avere almeno uno scarico leggermente più aperto, altrimenti non gira libero il motore. Aumenti la cilindrata e quindi fai girare più aria e benzina all’interno del motore ma la devi far anche uscire questa miscela..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come immaginavo, il kit è quello con testa specifica per il montaggio in corsa 60.

Se l'albero è 57 originale, sfido io che non andava...

A questo punto, se non vuoi aprire completamente il blocco...prendi un 200 ghisa piaggio (nuovo su ebay si trova sui 150€), il tuo pinasco lo vendi.

Volendo il 200 si riesce a mandare anche col il carburatore da 20...(come facevano per il mercato USA), ma per dargli il brio giusto il 24 è l'ideale. In questa maniera, se ti fidi ti quello che hanno cambiato dentro al blocco, non hai bisogno di altre modifiche, se non una leggera ritoccata alla fase di accensione.

IN questa maniera avrai comunque un mezzo affidabile, fatto il dovuto rodaggio al gt nuovo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se albero con corsa 57 hai un 215

Se albero con corsa 60 hai un 225

Devi verificare che corsa fa.

Solamente dalle foto risulta impossibile a chiunque stabilire che albero c’è montato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La memoria e il fatto di avere la candela centrale mi hanno ingannato...😶

Si, hai la testa per albero corsa 57, quindi se hai l'albero corsa originale non hai problemi di montaggio, i problemi quindi risiedono in una non corretta messa a punto di carburazione e forse anche di fase di accensione.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo che si può. Adesso sai che hai un 215. Per farlo diventare 225 devi:

cambiare albero motore e prenderne uno con corsa 60

cambiare testa e prenderla per cilindrata 225

rimontare tutto, fare il rodaggio, assicurarsi di avere tutto il sistema di accensione a punto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...