Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag ' px125e'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

  1. Ospite

    leocompleanno

    domani vado a bloccare il regalino che mio padre mi ha fatto per il compleanno, è nuova ed è forse l'ultima nel suo colore. una stupenda vespa px151 colo cammeo.... si accettano offerte per il px125e
  2. Ciao a tutti, come da titolo vorrei sapere se c'è modo di alleggerire un volano di una vespa px125e al tornio. Pensavo di alleggerire il volano della vespa al tornio anche eliminando le alette per poi andarle a ricostruire io. Qualcuno mi sa indicare una guida se ci fosse già? Oppure mi sa dire come possa fare a fare questa modifica.. Nel caso in cui qualcuno avesse un volano vecchio di un px125e da vendere o conosce qualcuno che ne vende uno usato a poco mi informi! E se per caso avesse visto in giro un volano già alleggerito usato ad una cifra ragionevole mi avvisi! Spendere 150 euro per un volano con meno materiale ed un profilo di plastica mi sembra una vera ladrata! Grazie
  3. Buonasera a tutti. Ieri stavo andando tranquillamente in vespa quando di colpo si spegne,come se avessi girato la chiave su off. Scendo e noto che il cavo della massa della centralina( già usurato) era staccato. Attacco allora la centralina che ho di ricambio. La vespa si accende correttamente ma non rimane in moto, come se la centralina non desse corrente nel giusto modo. Ora mi chiedo: è la centralina difettosa o può essere un problema più serio quale statore? Siccome la sfiga ci vede benissimo martedì prossimo dovrei partire per un viaggio in vespa con un mio amico di una decina di giorni. Fatemi sapere vi prego_venerars_???_
  4. Ciao ragazzi, sto restaurando una Vespa PX125E dell'82, una Vespa strana in quanto ha il manubrio dell'Arcobaleno Quindi sono alla ricerca di un contachilometri, ho visto che di quelli "vecchi" ne esistono 2 tipi, quello con le linee ravvicinate e quello con i pallini. Quali sono le differenze? Inoltre, mi consigliate di metterne uno "vintage" o quello nuovo del My? Grazie!
  5. Stiamo rimontando il motore del pe125 di un mio amico e ho notato che l'albero non è entrato del tutto. Mi confermata che così com'è non è del tutto entrato nella sua sede? Dovrebbe mancare veramente poco..1mm circa. Non vorrei continuare a darci dentro prima di rovinare il cuscinetto...
  6. Il contachilometri/tachimetro della p150x indica solo la velocità l'ho smontato, pulito, lubrificato, ma di indicare i km non se ne parla, funzia solo il tachimetro.. esiste un manuale o qualcuno sa spiegarmi come far funzionare il contakm ? grazie
  7. (*black out) Ciao a tutti, come da titolo tutte le luci presenti sulla vespa non mi funzionano più. La mia era una vespa px125 modello america, che per un guasto allo statore ed all'impianto ho convertito in px125e, visto anche che ritrovare i pezzi del modello america sembrava impossibile oltre che anti economico come poche cose lo possono essere. A settembre ho cambiato l'impianto, i devio-luci\frecce ma non clacson e portalampade...riuscivo a fare andare solo le luci di posizione(non abbagliante) e le frecce,per un po me la sono cavata così.. Circa una settimana fa ho cambiato clacson e portalampade, prendendo quelli adatti ad un px125e. Collegando i cavi sul protalampade, dalla fretta, ho inizialmente collegato male il doppio cavo nero collegandolo ai grigi. Ho acceso la vespa e non andando ne frecce ne luci ho ricontrollato ed ho trovato l'errore. Adesso i collegamenti sono come quelli che si vedono nella foto. Ho controllato tutte le lampadine e sono tutte integre, ho pensato potesse essere saltato il regolatore, ne ho messo uno vecchio che tengo di scorta (ovviamente sicuro al 100% che è funzionante) ma non cambia nulla. Di elettronica non ne capisco molto...le bobine sullo statore\cavi\collegamenti possono aver subito danni? La vespa per il resto funziona perfettamente. Non so bene dove possa essere il problema... Ultima cosa: quando ho acceso la vespa con il collegamento errato l'ho fatto da fermo senza sgasare od in marcia. Grazie a tutti
  8. Ciao mi piacerebbe sapere perche alcune vespe pur essendo uguali o almeno credo adottano nomi diversi tipo che differenze ci sono tra una vespa p125x e una px125???perche anteporre la x prima del numero o dopo,qual'è la differenze se non sbaglio in alcuno modelli anche la E è scambiata di posizione,qualcuno sa darmi questa risposta??
  9. Salve, ho un problema in accelerazione sulla mia vespa px125e anno 82, in particolare quando raggiungo la velocità da tachimetro di 80 km/h circa decelerando e subito dopo riaccelerando accuso un vuoto di qualche secondo , come se la miscela non arrivasse al motore. Di Cosa si tratta? La vespa è stata restaurata in toto con tutti pezzi originali circa 2 settimane fa. Grazie...
  10. Ciao a tutti, ho da poco acquistato un px125e dell'83 in discrete condizioni, unico neo il motore fermo da anni e anni. Portato a casa e provato con la miscela che c'era dentro (da chissà quanto) mi sono accorto che dando gas a marce inserite aveva dei vuoti pazzeschi, inoltre una volta spento il motore e chiuso il rubinetto della benzina lasciava la classica macchia di miscela a terra. Ho smontato tutto, pulito il serbatoio, pulito il carburatore, cambiato tutte le guarnizioni e sostituito la candela, miscela giusta e olio buono. Minimo un pelo aperto e 1 giro e mezzo di vite della carburazione da chiusa, getti giusti. Nonostante ciò sono 3 giorni che divento matto!! Anche stasera ho perso 2 ore provando tutte le posizioni della vite della carburazione da 1/2 giro a 2 e 1/2! tiene il minimo con l'aria tirata, se no dopo 2/3 minuti si spegne, idem se provo a dare gas dopo 1 minuto di folle (motore caldo e minimo leggermente abbondante). se vado e mantengo i giri del motore alti va una meraviglia, ma come rallento iniziano i vuoti. cosa può essere? Prima di portarla in officina vorrei provare a sistemarla da solo. grazie a chiunque mi darà una mano.
  11. ebbene sì, di solito il problema è toglierlo, io invece non riesco a rimontarlo! Dovrebbe entrare ancora, giusto? Dopo aver smartellato a croce col martello di gomma e avvitato il più possibile non riesco a spingerlo più di così Qualcuno avrebbe una foto di una situazione analoga (PX125E arcobaleno), per capire quanto deve ancora entrare? Non molto credo, altrimenti sfregherebbe nel carter... - per Malese (segue da altro post): i segni sul volano li ho da molto tempo, probab. per un certo periodo in passato ho viaggiato strusciando sul copriventola ammaccato da qualche caduta sul fianco, poi risistemato. Adesso comunque non struscia e non strusciava prima di smontarlo
  12. Ciao a tutti, per riparare la mia amata dalla feroce grippata di quasi un mesetto fa (guarda qui) ho smontato tutto quanto e anche se ancora non ho fatto l lavoro grosso (neropongo, ti aspetto al varco...;-) mi sono accorto che alcuni fili dello statore sono cotti e hanno perso l'isolante. Quello verde e' messo malissimo e mi si e' praticamente sgretolato in mano. Gli altri sono quasi perfetti, ma solo quasi. Devo cambiare un filo alla volta o esiste il kit gia' pronto con gli spinotti gia' innestati? Dal ricambista dove mi serco di solito non ce l'hanno, ma se avete consigli su dove trovare questo pezzo su internet (io vivo a Londra) fatemi sapere. Grazie dell'aiuto. Michele
  13. ciao a tutti, scusate la domanda del menga ma il dubbio mi attanaglia... Antefatto: ho comperato un p125x dell'82, ed è già il modello con ganci sotto la sella. Le sacche sono molto malconce e invece di perderci dietro troppi soldi mi sono messo alla ricerca di un'altra coppia. Oggi a Reggio Emilia(minchia quanta gente) ne ho trovate 2 belle, dello stesso colore della vespa, e le ho prese. Morale, la targhetta che portano è px125e, quindi presumo siano di un arcobaleno. le ho montate sulla vespa, vanno su abbastanza bene la l'impressione è che qualcosa non quadra. Sapete se i cofani px pre arcobaleno e arcobaleno sono uguali?
  14. Ciao a tutti, oggi ho revisionato il carburatore: l'ho smontato, ho pulito bene le varie parti e i getti con benzina con aria compressa e l'ho rimontato. Una volta montato il tutto ho dato una botta col pedale e la vespa è partita. Poi si è spenta e ha iniziato a perder benzina..da lì non si è più accesa e appena giro il rubinetto perdo. La perdita arriva chiaramente dal carburatore. Avevo acquistato un kit di revisione, del quale ho usato solo un paio di guarnizioni nuove. Non ho modificato le regolazioni dei getti. Ho smontato anche galleggiante e spillo per pulirli e forse potrebbe esser lì il problema. Nel kit c'è anche uno spillo nuovo, ma il vecchio mi pare a posto...che consigli mi date? non so proprio che fare anche perchè il mezzo mi è rimasto in campagna, lontano dai meccanici!!
  15. Salve a tutti, mi sono registrato per chiedere aiuto a voi. Ho un problema con la mia Vespa PX125E del 1983: in pratica, a volte, non sempre, si fa fatica a cambiare... il cambio si blocca tra una marcia e l'altra, il più delle volte tra 2°e 3°e tra 3°e 4°a ingranare. L'ho fatta vedere a un meccanico, l'ha provata velocemente e mi ha detto che il cambio è a posto, non ha niente e che probabilmente sono i fili arrugginiti che fanno attrito, allora ho provato a sostituire entrambi i fili, ingrassandoli e mettendo dello SVITOL nelle guaine, ma il problema non si è risolto. Ho anche provato a registrarli, tenendoli più tirati e poi più lenti ma in entrambi i casi il problema persiste... Pareri? Grazie
  16. ciao a tutti! sto cercando di calcolare il bollo del mio px , su www.aci.it ! però ad un certo punto mi dice da inserire i KILOWATT e CAVALLI VAPORE!!! Sul certificato di circolazione non ci sono scritte queste cose!!! (neanche sugli altri documenti che ho) Qualcuno di voi sà quanti KILOWATT e quanti CAVALLI VAPORE ha una px del 79' ? grazie tanto
  17. volevo sapere la capacità del serbatoio del px125E e come si ripartisce tra riserva e non. ciao ciao
  18. Cari esperti, mi accingo a sottoporre la mia px125e del 1982 all'iscrizione al registro in oggetto. Vi posto alcune foto per avere il vostro parere. Manca il gancio sottosella, la sella è non originale e il cavalletto è nero e non color alluminio, se non altro. Dalla vostra esperienza sapete dirmi se "passa"? Grazie Ans [ATTACH=CONFIG]52210[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]52211[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]52212[/ATTACH]
  19. Ciao a tutti questa estate come molti sanno sono partito per la Spagna con il 177 Pinasco in Ghisa molti erano incuriositi su che tipo di motore si trattasse, Io ed Andrea TC l'abbiamo testato per voi, ecco alcuni dati tecnici: Abbiamo fatto dai 31 ai 33Km/l il motore tira come un dannato nonostante i pesi dei bagagli, montato senza lavori su un motore originale px del 1980 mai aperto con primaria da 22 denti ho toccato i 104km/h di digitale, ha talmente tanta coppia che la 2^ e la 3^ la usavamo pochissimo la 4^ normalmente la ingranavamo a 28km/h di DGT,io sul mio motore ho avuto 0 scadate, 0 problemi, affidabilissimo, Andrea TC ha scaldato qualche volta all'inizio del viaggio perchè si è rotto il carburatore da 20/20, sostituito il carburatore non ci sono stati più problemi ed il suo motore andava esattamente come il mio... lungo il tragitto (a metà Francia) ad Andrea ha cominciato a saltare la 2^ e la 3^ marcia, carico come un mulo ha guidato praticamente facendo 1^ 4^ per gran parte del tragitto, anche Andrea era con un motore vecchissimo. La nostra scelta sull'utilizzare motori vecchi ed usurati è stata fatta proprio per dimostrare che il cilindro non deve necessariamente essere montato su base nuova ma anche su motori con Km e Km, alla fine abbiamo fatto circa 2500km (pochi per una vacanza ma abbastanza per 6gg di viaggio) i cilindri hanno retto benissimo senza nessun problema rilevante, abbiamo provato poi i motori con la testa originale e con quella abbassata da 1mm, con quella più bassa abbiamo recuperato una coppia ancora più marcata ma tale lavoro necessita anche una carburazione ad hok, le alte temperature spagnole non perdonano, abbiamo trovato termometri che segnavano i 39°quindi l'asfalto sarà stato anche 50┬░, i motori nonostante fossero poco raffreddati hanno retto tranquillamente il test infernale. Allego qui sotto alcune foto per mostrarvi la mole di carico al quale abbiamo sottoposto i cilindri Pinasco... Lascio a voi i commenti... ciao ciao Turbo
  20. Dunque mi è balzato in testa l'insano progetto di convertire tutto l'impianto della mia PX125E a corrente continua anzichè corrente alternata com'è adesso. Questo per molteplici ragioni: - poter alimentare tutte le utenze (fari, clacson, frecce) anche a Vespa spenta (grazie alla batteria); - utilizzare un clacson in CC (mai sopportato il suono del clacson della Vespa); - alimentare dei LED (i quali hanno una loro polarità); - derivare una presa 12V CC nel bauletto portaoggetti per alimentare apparecchi come caricabatterie del cellulare ecc.. Oltre a questo, vorrei aggiungere la spia della riserva (ho il serbatoio con galleggiante) Premetto che so poco o nulla di elettronica, però se ho uno schema di collegamento coi colori riesco a seguirlo. Facendo una ricerca nelle vecchie discussioni, ho trovato una soluzione interessante progettata da RoniPX: https://www.vespaonline.com/index.php?name=MDForum&file=viewtopic&t=2062&highlight= Praticamente, oltre ad un diverso regolatore di tensione (ne ho uno di uno sputer, una ET4) occorre fare una modifica al piatto statori, e isolare la massa dal primo statore e collegarla direttamente al filo nero; allego le immagini che aveva creato RoniPX e la foto del mio piatto statori. Vorrei sapere se i due punti che ho cerchiato corrispondono ai due fili che sarebbero da unire.. In secondo luogo, secondo voi va bene quell'anticipo per il Pinasco 177?
  21. Ciao Ragazzi, ho dei problemi con una vespa PX 125 E elestart (per capirci quella con batteria e avviamento elettrico) di un amico. C'è qualcuno che potrebbe darmi na mano? ricambio co na birra se vi trovate a passare da Campobasso. Il mio amico non ne capisce tanto così ha consegnato queste rogne a noi: io e il mio amico Carmine. Il nostro amico ci ha portato la vespa con luci e frecce che non funzionavano più, e iniziando a controllare l'impianto elettrico (dato che le lampadine erano tutte buone) ci siamo accorti che i cavi sono tutti mangiati e scoperti, come se fossero stati scaldati a dovere, e come li tocchi si spezzano. Abbiamo acquistato dal rivenditore un nuovo impianto elettrico per questo modello di vespa e prima di montarlo ci siamo accorti che è diverso: ha due fili che vanno allo statore (nel connettore di plastica) invece di due di quello originale, ed in più ci sono dei cavi corti vicino al connettore in plastica che gestisce tutte le connessioni sotto il musetto del clacson che in quello originale non ci sono. Su altri forum ho letto che l'impianto elettrico per la vespa che abbiamo fra le mani non si vende più, quindi sarei obbligato a cambiare statore e forse regolatore di tensione devioluci etc., ma non vorrei affrontare questa spesa. se c'è qualcuno di voi che ne capisce più di me e puo darmi una mano, starei cercando un probabile venditore dell'impianto elettrico per la vespa che ho tra le mani, oltre a consigli da voci esperte. Grazie.
  22. Ciao a tutti, spero di avervi incuriosito con il mio titolo. Sono iscritto relativamente da poco presso la vostra comunità, è da Novembre dello scorso anno che osservo in modo costante annunci su subito ed ebay annunci alla ricerca di una buona Vespa con pochi lavori da fare ad un prezzo onesto in Torino e provincia. Beh...ad oggi non ho trovato ancora nulla di veramente interessante. In questo momento ho solo due possibili 'opportunità', sono andato a vedere un PX125E del 1979...si proprio del 1979 (uhm...?!?!), quando ho letto l'annuncio corredato da sbrilluccicante fotografia mi son detto che era l'occasione da non perdere, se non che mi sono accorto che i PX125E sono in produzione dal 1982...come faceva il mezzo ad essere immatricolato prima...sono andato a vederlo. Veramente ben messo, tutto restaurato, molto bello, libretto rifatto nel 1995, data prima immatricolazione da foglio complementare 1980, ma ecco il colpo di scena...da libretto risulta un P125X prefisso telaio VNX1T...beh magari l'annuncio riportava quest'errore per caso...controllo il motore, da libretto VNL3M...da punzonatura VNX1M...sembra una P125X con un motore di una PX125E, possibile ??? Eppure ha il foro per la regolazione della fasatura come il P125X, con scritto ducati. Sapete dirmi se mi sto perdendo qualcosa oppure intuisco bene che se compro la vespa mi troverò in un mare di guai tra revisione impossibile da passare e potenziali problemi con differenze tra libretto e mezzo ??? Seconda opportunità, non sono andato ancora a vedere il mezzo...Vespa PX200E Arcobaleno Elestart del 1997, con revisione scaduta, ma a detta del proprietario tutta originale e con meno di 10000 km. Qui, siamo fermi per differenza tra domanda ed offerta, la domanda è partita da 2400€, la mia offerta arriverebbe a 2000€, ora siam fermi a 2200€ con bauletto in omaggio. La cosa che mi frena nonostante le immagini parlino di una vespa ben messa e con zero spese aggiuntive da fare, è che il mezzo è un Euro 0 con ancora 5 anni da vivere per diventare moto d'interesse d'epoca tesserabile FMI, quindi con il rischio potenziale di vedere un divieto totale di circolazione Euro 0 come accaduto già in Lombardia. Che ne pensate ? Condividete le mie perplessità ? Grazie per le risposte che verranno, Saluti. Raen
  23. Ciao a tutti!! Sono nuovo e sto cercando di capire come funziona il blog. Ho appena comprato una vespa px 125e del 1982 conservata, color biancospino. Sono intenzionato a iniziare la pratica per l'iscrizione al registro storico FMI. Ho il presentimento però che la sella, le leve del freno anteriore e della frizione e le manopole non siano originali. Come posso capire se effettivamente sono originali? Avete delle immagini per capire come sono quelle originali? In più ho alcuni graffi, uno in particolare accentuato sul parafango anteriore che vorrei sistemare. Ho sentito parlare di un modo per riprenderli e metterli a posto senza dovere riverniciare tutta la vespa. Mi sapreste gentilmente indicare come si fa? Sono veramente alle prime armi quindi anche le indicazioni più banali potrebbero essere per me essenziali. Vi ringrazio tanto della cortese attenzione. Ciao Luke
  24. Ragazzi scusate qualcuno puo mandarmi una foto dello sterzo del px125e senza il coperchio, non riesco a collegare tutti i cavi sono al buio. Grazie a chi volesse aiutarmi
  25. Salve a tutti. Mi chiamo giampiero ed anche io ho da poco acquistato una vespa px125e che attualmente è in fase di restauro. Volevo dei chiarimenti sull'impianto elettrico. (visto che l'ho trovato tutto a pezzi). Prendendo in considerazione il suddetto impianto px125e vnx2t '82: [ATTACH=CONFIG]50434[/ATTACH] Oltre alla centralina, statore e i fili: il dispositivo ad intermittezza è questo??? Ricambi Vespa d'epoca Accessori Elaborazioni PX 125 150 200 PE ET3 50 N R L special - Pagina Principale - commutatori - DISPOSITIVO INTERMITTENZA FRECCE VESPA PX- PE- PK il raddrizzatore è questo?? Ricambi Vespa d'epoca Accessori Elaborazioni PX 125 150 200 PE ET3 50 N R L special - Pagina Principale - batterie - RADDRIZZATORE PER CARICARE LE BATTERIE 12V il regolatore è questo??? Ricambi Vespa d'epoca Accessori Elaborazioni PX 125 150 200 PE ET3 50 N R L special - Pagina Principale - regolatori di tensione - REGOLATORE DI TENSIONE A TRE FILI VESPA PX PE-PK 12V 20A (RIFER.ORIG.161639) Questo impianto è quello giusto??? http://www.officinatonazzo.it/default.asp?cmd=getProd&cmdID=2402&pType=-1&idA=0 E a cosa servono questi dispositivi??? (a parte il dispositivo ad intermittenza che bene o male per intuito si ci arriva a capire la sua funzione ;D) E che cosa indicano quelle sbarrette con i puntini colorati vicino al manubrio (scusate l'ignoranza ;D) Grazie mille in anticipo per l'aiuto!!!
×
  • Crea nuovo...