Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'problema'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Vespe Automatiche
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
    • Raid del Sale 2019
    • Hopfen Raid 2019
    • Raid Prosecco 2020
    • Raid Carnia 2020
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

  1. Ciao a tutti Riprendo la vespa dopo un lungo periodo di fermo e noto che alcune luci non funzionano correttamente. Mi spiego. La luci di posizione frontale e posteriore, non funzionano. La luce di stop, funziona(va) solamente quando il devioluci e' posizionato per accendere il faro. Ho smontato in maniera veloce per vedere se il problema poteva essere alle lampade stesse, ma ahimè, nonostante non siano più di primo pelo, i filamenti sono OK. Ndr, sia la luce a siluro che a bussola sono 6V 5W (l'impianto della VBB è senza batteria). Perchè ho usato il (va), beh dopo aver fatto un giretto giusto per rabbocco benza e gonfiatina alle ruote, rientro e apprendo con ancora più tristezza che nemmeno la luce di stop funziona più, con tutte le combinazioni possibili di levettate nel devioluci. Pensando ad una banale avvitatura della lampada sfortunata, smonto il faretto posteriore, ma vedo che la lampada è solidamente incastonata. Ora, premetto che di elettronica sono molto a digiuno, chiedo aiuto agli amici del forum per indirizzare il problema sperando sia alla mia portata. Una nota che potrebbe essere utile (forse): lo scorso anno, ho smontato il manubrio per poter sistemare il cannotto dello sterzo che aveva le ghiere allentate. Non so se il problema possa essere ricondotto a quello, magari tirando qui e la. Gli unici fili che ho toccato sono quelli del portalampada e del contaKM (luce del quale funziona correttamente). Avevo fatto una foto per ricordami la posizione dei connettori quindi da quel punto di vista, dubito sia un problema di connettore inserito non correttamente. Ovvio, non ricordo se dopo il rimontaggio del manubrio il problema delle luci era presente o meno... Grazie in anticipo
  2. Salve a tutti, martedí dopo aver chiuso il blocco della 50 special ho notato che mentre cambiavo le marce il cuscinetto della ruota posteriore tendeva ad uscire dalla sede, allora ho riaperto tutto,dopo aver smontato cuscinetto e alberino li ho rimontati assicurandomi che il cuscinetto andasse a battuta e cosí è stato, oggi dapo aver richiuso si presenta sempre lo stesso problema. Cosa potrebbe essere ?
  3. Ciao a tutti, Ho un problema con dei carter di un px 200 con miscelatore, i carter sono sprovvisti dell’alberino “prigioniero” sul quale ruota l ingranaggio più grande del miscelatore, per intendersi il perno con il seeger per l’ingranaggio in foto, praticamente non c’è..non so se è stato levato o non è mai stato inserito, morale della favola non lo trovo come ricambio..perché anche consultando il catalogo delle parti di ricambio non è catalogato....e non ne rieco a trovare le dimensioni per rifarlo, qualcuno per caso ha idea se si trovi da qualche parte o conosca le dimensioni esatte? p.s. l immagine è di un vbb, solo per capire di che albero parlo.. grazie
  4. Buonasera a tutti, vorrei chiedere un vostro parere su quanto mi è recentemente successo: un paio di giorni fa ho usato la mia Vespa per un giretto di una sessantina di km in campagna. Oggi, dopo 48 ore di stop, sono sceso in garage e la situazione che mi si è presentata davanti è stata la seguente: Ad essere onesto, questa "cosa" me l'ha già fatta un paio di volte recentemente (sempre dopo averla lasciata ferma un paio di giorni o anche più). So che c'è gente che gira con perdite ben più copiose di questa, ma vorrei sapere se qualcuno può darmi qualche info in più su questo problema. Tengo a precisare, qualora fosse necessario, che quello è olio del cambio (quello della miscela è un normale Bardahl VBA, quindi è "giallino"...). Un sentito ringraziamento in anticipo a tutti! Buona serata, Fede
  5. Premetto di essere nuovo nel forum. Questo e' il piccolo gioiello di mio padre ormai fermo da 20anni ho provato a dilettarmi nella sua riparazione, ho risolto varie cose e tralasciando il parafango incidentato che devo portare dal carrozziere, ha notato mio padre che la moto tende verso un lato sull'anteriore... spero non sia la forcella perche' non sarei in grado di smontare tutto chiedo una mano a voi esperti grazie!
  6. Ciao a tutti, da poco ho fatto cambiare un po' di parti alla nostra vecchia vespa PK50S a cui ho fatto mettere un polini 75, carburatore nuovo (sempre polini) e marmitta. Non sapendo dove mettere le mani non essendo informato l'ho portata da un meccanico. Il problema è che (capitato già 2 volte), se spengo la vespa e dopo poco tempo (qualche secondo) la devo riaccendere, sento un botto dalla marmitta, si accende per qualche secondo e poi si spegne. Cambio candela e parte senza problemi, e la candela che tolto è parecchio calda. Allego foto dei pezzi inseriti mandati dal meccanico prima dell'installazione (ho le scatole a casa per le marche precise, a memoria non ricordo). Le candele che mi ha fornito il meccanico sono delle NGK. Potrebbero essere queste candele marce oppure il problema è qualcos'altro? Aggiungo che ogni volta che faccio un viaggio di almeno 10-20km, dopo lo spegnimento vedo cadere sempre un po' di olio da sotto la vespa, che il meccanico mi ha riferito essere solo una miscela troppo grassa (2,5% circa)... Inoltre mi ha anche cambiato il rubinetto. A quanto mi consigliate di fare la miscela? Grazie mille a chi mi aiuterà
  7. Buongiorno, un mese fa circa ho sostituito il cilindro alla vespa 50 special ed ho messo un 75DR e cambiato i dischi della frizione. Per un mese circa ha funzionato perfettamente poi un giorno mentre stavo facendo un giro in montagna ad un tornante si è spenta e da li sono iniziati i problemi. In pratica con l'aria tirata va in moto bene ma appena la chiudo (anche se il motore è caldo) fatica a prendere giri. Se riesco a farla salire per un pò gira bene e prende giri normalmente anche al minimo ma poi all'improvviso riperde giri e se nn tiro l'aria e non do colpetti di gas facendo piano piano salire i giri si spegne. In marcia viaggia bene (posso fare anche 100 km che non ho problemi) ma quando mi fermo ad uno stop il 90% delle volte si spegne perchè non riesco a ripartire. Ho un carburatore 19 getto massimo 76 che ho smontato completamente e pulito Ho la candela nuova L86C Ho controllato che non ci siano aspirazioni di aria Pasta rossa al colettore aspirazione, coperchio frizione e testa (ma in caso di aspirazioni aria salirebbe di giri) Ho provato a ritoccare la carburazione (avvitata tutta la vite e svitata di 2,5 giri) ma anche avvitandoa e svitandola sembra non cambiare nulla la candela scintilla Se dopo essersi spenta bagno la candela con la miscela va subito in moto Non fa fumo (neanche con l'aria tirata) Miscela al 2,2% E' come se ad un certo punto non arrivasse più miscela A sto punto non mi resta che smontare il cilindro e sostituire le fasce dopo di che nn so più cosa fare Avete consigli?
  8. Ciao a tutti, Vi seguo da un po' ma mi sono registrato solo oggi. Apprezzo tantissimo i contenuti di questo forum sono stati spunto per molte mie prove in passato sulla mia 50 special e sul mio cosa 150H Ho un problema con la mia cosa 150 del 1990. Ci ho girato parecchio in lungo e in largo per la Sicilia, senza mai un problema nonostante la brutta nomina abbia questo mezzo, Dopo anni di onorata carriera Il rubinetto elettronico ed il sistema di aria automatica mi hanno abbandonato. Nonostante fossi scettico mi sono fatto convincere a sostituire il mio carburatore con uno nuovo spaco del PX dotato di aria manuale. Ho provato la vespa lo scorso inverno per un kilometro, girava bene e l'ho parcheggiata in garage. Bene ieri sera la prendo per salire su una stradina di campagna in salita,versante sud dell'Etna, c'era una bella luna e volevo prendere una boccata d'aria, l'avrò fatta migliaia di volte, al quinto kilometro una grippata pazzesca, franata che poco ci mancava a finire a gambe all'aria e pedivella bloccata. Ho aspettato che si raffreddasse un po' e sono ripartito, altra grippata! sceso in paese a motore spento e parcheggiata mestamente in garage. NON sarà mica colpa della maledetta ghigliottina? Oppure un problema di anticipo? Per scoprirlo mi sa che devo tirare via il gruppo e vedere da quale lato è la scaldata. E poi chiedere al meccanico che ghigliottina ha montato. Altri suggerimenti? Grazie in anticipo a quanti avranno la pazienza di leggere e rispondere.
  9. Ciao a tutti ho cambiato la ruota davanti della Vespa e dopo facendo un giro noto che sia un po' duretta di forcella inoltre non mi funziona ne luci ne clacson se tengo la forcella dritta ma come giro o a destra o a sinistra funzionano... Che può essere?
  10. Ciao ragazzi. Di recente ho ricominciato ad utilizzare la mia Vespa HP che stava parcheggiata in garage da 2 anni. Purtroppo sto notando che è presente un problema all'impianto elettrico, vale a dire che non funzionano frecce e clacson, invece le luci sembrano funzionare correttamente. A questo punto ho provato a dare un'occhiata all'impianto e ho verificato che l'uscita B+ del regolatore di tensione non fornisce alcuna tensione. In allegato ho inserito una foto dello schema elettrico della Vespa HP, spero che la risoluzione sia sufficientemente comprensibile. Osservando lo schema mi sembra di capire che nello statore è presente una bobina dedicata per fornire un livello di tensione alle luci (cavo Gr I), previa regolazione a 12 V (uscita Gr II) ed un'altra bobina accessibile dal cavo G che immagino debba fornire i 12 V per gestire la carica della batteria e fornire tensione a frecce e clacson. Ho provato a misurare la tensione con il multimetro al cavo giallo, ma non viene rilevato nulla, ciò giustificherebbe perché l'uscita tra B+ e GND non fornisce alcun valore. Secondo voi quale potrebbe essere il danno? Inizialmente valutai solo l'uscita del regolatore, convinto che fosse quello ho cambiato il pezzo ma senza risultati. Purtroppo solo dopo ho appurato che forse sia presente qualche anomalia a monte. Secondo voi potrebbe essere lo statore l'indiziato? Aggiungo un ultimo dettaglio. Per molti anni questa vespa è stata gestita da mio padre, e lui ignaramente ha installato una batteria da 6 V. Questa vespa richiede una batteria da 12 V, il valore più basso potrebbe aver provocato un danno allo statore riconoscendo la batteria da 6 V come un carico e facendo erogare alla bobina più corrente di quanto ne sopporti, bruciandosi di conseguenza? Vi ringrazio.
  11. ciao a tutti ho un piccolo problemino con i numeri di telaio che ho considerato solo alla fine del restauro . la vespa era di un mio vicino la quale non la usava dal 85 e non ha piu neanche una targa e un documento , so che se cmq fai la denuncia di smarrimento andando alla motorizzazione ti rifanno tutto ma i numeri di telaio non si vedono granche per dire quasi nulla........ secondo voi cosa dovrei fare????
  12. Buongiorno a tutti... Inizio col dire che sono nuovo e se ho sbagliato sezione non ho fatto apposta. Sto aggiustando la mia vespa, come motore va benissimo, 102 polini, carburatore 19, proma e 24/72, però ho un problema elettrico, mi funzionano solamente le luci di posizione e per il resto non funziona niente, ho paura che siano collegato male i cavi, qualcuno potrebbe gentilmente mandare qualche foto dei collegamenti al regolatore di tensione e alla intermittenza. Grazie anticipatamente
  13. Ciao a tutti, da qualche mese ho restaurato un Vbb2t del 63, gia da subito la frizione faceva le bizze, in prima strappicchiava e quando scalavo ad es. in terza su di giri grattava, ad oggi la frizione strappa troppo, fondamentalmente da freddo, da caldo anche in prima non strappa quasi per niente, ho usato un sae30 riempito fino a sopra lo sfioro a vespa con ruote a terra senza cavalletto...non ricordo di preciso quanto ne ho messo, quindI cosa mi consigliereste a questo punto cambpana, boccolo e bronzina nuovi e una frizione valida?ho letto sui vari modelli a 7 od 8 molle ma vorrei qualche esperienza diretta, ho letto anche dei dischi in metallo piegati apposta dalla casa costruttrice...
  14. Buongiorno vespisti, chiaramente ho un problema alla vespa … in pratica mi sono fermato per controllare una freccia e niente le marce non entrano più, mi spiego meglio. le marce entrano quando vogliono loro altrimenti sta in folle come se lo fosse veramente! ho ipotizzato da subito fossero i cavi del cambio da sostituire però non vedo nessun sfilacciamento sia sullo sterzo che sul selettore. ho provato a tirarli un pelino col registro e sembra migliorata ma continuano e non entrare correttamente le marce. a questo punto mi viene il dubbio non sia stata stretta bene la vite sinistra sulla crociera. Crociera nuova cambiata da 3/400 km
  15. Buonasera, ho un problemino con la luce di posizione anteriore, il fanale posteriore e la freccia anteriore destra... non funzionano! Ho provato a cambiare anche tutto l’impian Elettrico che ormai dava i segni del tempo, ma nulla da fare il problema persiste.... che sia il regolatore di tensione? Grazie ragazzi
  16. Buongiorno a tutti ! Mi trovo con un grattacapo e non so come uscirne ,magari a qualcuno è capitato Ho numero telaio sulla vespa VBB1T ,sulla visura è VBB1M E c'è un numero in piu di telaio ,esempio : il mio è VBB1T 006224,invece questo è : VBB1M 0062424 La vespa è targata e con visura è immatricolata solo che c'è smarrimento di documenti. Mi è stata venduta con foglio autenticazione di firma perchè mi dicono che necessita di collaudo in motorizzazione per riavere un duplicato.. è corretto? Grazie mille! Riccardo
  17. Ciao a tutti ho da poco fatto restaurare mezza Vespa, una 50 special del '78. Da allora ho un problema al quale neanche il mio meccanico (che ha lavorato una vita alla Piaggio) sa rimediare. A volte quando sto per mettere in moto il pedale va a vuoto, come se premessi la leva della frizione. Se riprovo più volte nulla cambia, devo per forza aspettare un pò... La frizione (dischi e molla) è stata cambiata 2 volte, l'olio cambio 3 volte (prima volta frizione+olio, seconda solo olio, terza di nuovo frizione+olio). Ora chi mi sa aiutare? Grazie in anticipo
  18. Ciao a tutti 🙂, sono nuovo nel forum e, ahimé, scrivo non per condividere qualche bella esperienza con la mia adorata vespa ma per un problema 😥. Vi spiego meglio la situazione: Dopo un paio di mesi di inattività della vespa ero pronto a rimetterla in moto; durante questo periodo ho tenuto la batteria scollegata e ogni due mesi l'ho ricaricata usando un caricabatterie apposito. Quando sono entrato in garage mi sono accorto che il mio coinquilino ha parcheggiato il suo scooter troppo vicino (praticamente attaccato) alla vespa e la marmitta calda ha causato dei danni 😭. Nello specifico la plastica vicino alla pedana di sinistra ha due punti in cui si è sciolta e il calore ha danneggiato, seppur in piccola parte, anche la verniciatura della scocca metallica (come si può vedere nelle foto). Ho inserito e collegato la batteria ma, quando ho provato ad avviare il mezzo, ho notato uno strano comportamento: sembra che il motore di avviamento abbia dei problemi e il tachimetro si comporta in modo anomalo (ho allegato un video di un tentativo di accensione). accensione1.mov Vista la situazione, non riesco a capire se il problema all'avviamento può essere legato in qualche modo al danno che ha causato il calore della marmitta dell'altro scooter, stavo pensando che, magari, qualche cavo dell'impianto elettrico potrebbe aver risentito del calore ed esssersi guastato, oppure non ha nulla a che fare. Purtroppo non siamo riusciti ad usare la sua batteria per provare ad avviare la vespa e nemmeno a fare ponte. Per caso qualcuno ha qualche suggeriemento da darmi? Grazie 🙏
  19. Ciao a tutti avrei bisogno di un vostro consiglio: sono in trattativa per comprare una vespa 50 L del 1967 finemente restaurata. L'unico problema é che il signore ha restaurato questa vespa ma è senza documenti poiché l'ha trovata in una cascina e il proprietario gli aveva detto che poteva pure prendersela. A questo punto il signore ha fatto fare una visura tramite il registro cartaceo della motorizzazione e la vespa a quanto dice lui non risulta da nessuna parte, non é mai stata immatricolata e non ci sono sopra denunce di furto. A questo punto potrei pagarlo portarla a casa e fare una denuncia di smarrimento dei documenti e intestarla a mio nome, ma non vorrei che il vecchio proprietario, lui o i suoi discendenti mi creino dei problemi, dato che il proprietario a il signore che ha restaurato la vespa non ha lasciato una dichiarazione scritta.
  20. Buongiorno a tutti, sono qui per chiedervi un parere sul problema che ultimamente persiste nella mia Vespa, come da titolo. Cerco di entrare un po' più nel dettaglio: 1) La lancetta del livello del carburante non sale mai sopra la metà, anche quando faccio il pieno. Cala, poi, proporzionalmente dalla metà in poi fino allo zero, quindi per metà serbatoio ho l'indicatore che segna zero e da li non si schioda (salvo solite pendenze e discese...). (tengo a precisare che la spia della riserva funziona e ha sempre funzionato). 2) All'aumentare della velocità (e sottolineo NON dei giri motore), il livello di benzina indicato cala vistosamente, sino ad arrivare allo zero quando viaggio a velocità costante (indicativamente dai 60 km/h in su). Chiedo quindi un vostro graditissimo parere su quanto scritto: ogni consiglio è ben accetto da tutti, come sempre! Grazie mille anticipatamente e buon proseguimento di giornata! Fede
  21. Buongiorno a tutti gli utenti, ho la mia PX125 Arcobaleno(1985) in carrozzeria segnalando che il colore bianco da rifare era l'originale 1001M, ma il carrozziere usa soltanto una marca di vernici "spies hecker", così mi propone un biancospino 170.157 A me sinceramente questo biancospino non mi torna, ed ho il timore che il colore, per quanto simile, non sarà esattamente all'originale. Vi chiedo.. conoscete questo brand di vernici? Sapete consigliarmi un loro codice più vicino al 1001M? (ho contattato l'azienda ma non rilasciano informazioni a privati.) grazie dell'attenzione! Guido
  22. Salve sono nuovo nel forum, possiedo un px 125 dell'81. Dopo una brutta esperienza (statore bruciato), ho acquistato uno statore e un volano nuovo semplici, diciamo originali, notai che nell'albero la chiavetta nuotava ahahah, decisi di cambiare ALBERO mettendone uno PINASCO ANTICIPATO notai anche il GT surriscaldato, quindi gruppo termico nuovo MALOSSI 177, CARBURATORE 24 DELL'ORTO, AIRBOX PINASCO E CORNETTO POLINI con in dotazione il getto 140 max, IL PROBLEMA SORGE QUA, LA VESPA È UN AEREO ANCHE PERCHÈ HA LA PRIMARIA LUNGA, PERÒ LE CANDELE SI ANNERISCONO DOPO POCHI KM? Come mai problema di carburazione? Getto max alto? Troppa aria al carburatore? Corrente? sono in rodaggio uso un motul 800 sintetico 100% miscela 2,5, PS quando la candela si annerisce troppo la vespa a bassi giri cammina che è una meraviglia, quando accelero di colpo quindi su di giri la vespa perde di coppia e borbotta, ho sentito dire che se scendo di Max la candela passa da nera a color nocciola, quindi ho messo un 135 e ho tolto il 140. Può anche essere l'olio che è troppo denso, sono confusissimo!!
  23. Ciao a tutti, mi appresto ad ultimare il restauro della mia px 125 81, ma al momento dell'accensione riscontro fatica a tenere il minimo e motore che affoga dando gas. Ho notato che la scintilla e molto debole dando di pedivella e tenendo la candela in mano avverto appena una piccola scossa... premetto che ho cambiato: statore bobina candela Potete darmi qualche suggerimento anche su prove da fare ? Grazie
  24. Salve a tutti e spero qualcuno mi possa indirizzare verso una soluzione. Ho quasi finito di restaurare la mia Cosa 1 200. Il motore va, l'ho fatto girare sul banco prima di montarlo e di nuovo una volta sul telaio. L'impianto elettrico e' l'unica cosa che ho semplicemente smontato e rimontato, ad una ispezione rapida non c'erano fili cotti o spellati nel loom, ma non ho usato un tester perche' prima di smontarlo funzionava quindi non avevo motivo di pensare che avrei avuto un problema in seguito... Gli spinotti del nasello sono tutti "a senso unico" quindi sono rimontati nel posto giusto. Gli unici due fili non collegati sono due fili che seguono i fili dello stop e del faro posteriore, leggermente piu' corti con spinotto bianco a sezione circolare, un maschio ed una femmina (che viaggiano insieme quindi presumo non siano una coppia). Batteria nuova Fusibile ok Non ho segni di vita dell'impianto elettrico (chiave/quadro/luci). Me ne fregherebbe pure poco visto che il motore gira etc., ma dovendo fare la revisione... Vorrei evitare di rismontare tutto l'impianto elettrico visto che ripassare tutti i cavi, specie con i tubi freno gia' in situ e' una rottura. Potrebbe essere un problema di assemblaggio visto che prima funzionava o potrei aver stirato qualche cavo facendolo passare nel tunnel della morte... Ho provato a cercare una guida per investigare l'impianto in maniera sistematica, prendere un tester, iniziare da un filo e via via testare continuita' etc. Non ho trovato nulla. Qualcuno potrebbe aiutarmi? Grazie Luca
  25. Buongiorno a tutti, Sono nuovo del forum, mi sono iscritto per una problematica con la mia vespa 50 special del 74. Passata in famiglia da generazioni ora è un "50" con carburatore da 21 e scarico Polini, motore ancora il suo originale. Il problema è che la vespa non vuole saperne di rimanere accesa, non riesce a tenere il minimo con aria chiusa, sembrano esserci vuoti e perdite di potenza. A provare a farla girare su strada si sente molto la perdita di potenza e la difficoltà di salire di giri, ma dopo poca strada fa per spegnersi. Oggi ho provato a pulire tutto il carburatore con i suoi getti, filtro benzina ecc. Il problema persiste, regolando il minimo/vite carburazione i problemi rimangono, tirando o meno l'aria la moto va su di giri per poi spegnersi (come proemendo il pulsantino) dello spegnimento. La vespa era ferma da due annetti, prima del tempo andava tutto bene, ora è rimasta ferma perché aveva incominciato a dare quel problema due anni fa e non è stata ancora sistemata. Dallo scarico esce molto fumo bianco. Attendo vostri consigli e se avete domande chiedetemi pure, scusatemi se sono poco tecnico ma è circa la prima volta che ci metto mano. Potrò anche inoltrarvi delle foto eventualmente Vi ringrazio
×
  • Crea nuovo...