Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'oro'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum Tematici
    • Le chiacchiere di Vespaonline
    • Tutti gli AperitiVOL
    • Consigli per gli acquisti
    • Scambi
    • Calendario raduni ed iniziative
    • Viaggi in Vespa
    • Le nostre soste
    • Fulminati Forum
  • Tecnica
    • Tecnica Generale: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Tecnica Generale: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Elaborazioni: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, Ecc.ecc.)
    • Restauri: Nonne
    • Restauri: Telai Piccoli (ET3, PK, Special, ecc.ecc.)
    • Restauri: Telai Grandi (PX, PE, Rally, TS, Sprint, SS, GS Ecc.ecc.)
    • Restauro Motori Telai Piccoli
    • Restauro Motori Telai Grandi
    • Restauro Motori Nonne
  • Burocrazia
    • Revisioni
    • Assicurazioni
    • Vespe & incartamenti

Categorie

  • Varie
  • Manuali
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
    • Nonne
  • Impianti Elettrici
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli
  • L'Angolo di Frank
    • Attrezzature Particolari
    • Info Tecniche
    • Vespepungenti
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Prove
  • Cataloghi
    • Altre Ditte
    • Nonne
    • Telai Grandi
    • Telai Piccoli

Product Groups

  • Gadget
  • Tessera VOL
  • Raid VOL
    • Raid Notturno 2016
    • Raid Col Turin├¼ 2016
    • 2°Raid Abruzzo 2016
    • Raid Ventennale 2017
    • Raid Istria 2017
    • Raid Sardegna 2017
    • Raid Brenta 2017
    • Raid del Carso 2017
    • Raid del Lupo 2018
    • Raid dei Grifoni 2018
    • Raid Guglielmo Tell 2018
    • Raid della Sibilla e del Gran Sasso 2018
    • Raid Alpi Apuane 2018
    • Raid Sardegna 2019
    • Raid Umbro 2019
    • Raid Giglio 2019
  • Products

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


About Me

Trovato 143 risultati

  1. Per veicoli demoliti si intendono quei veicoli di cui si conosce la targa ma che sono stati sicuramente demoliti dal proprietario con consegna di targa e documenti al PRA (anche se, raramente, conservano la targa ed anche i documenti!) o che, in qualsiasi modo, vengono identificate dal PRA in questo modo, mentre, per veicoli di origine sconosciuta si intendono quelli senza targa e documenti di cui si conosce solo la punzonatura (che dev’essere ben leggibile!) e nient’altro. Il nuovo Decreto ministeriale del 17/12/2009, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 55 della Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 65, il 19/03/2010, ha modificato le ultime disposizioni che impedivano, di fatto, la reimmatricolazione dei veicoli demoliti o di origine sconosciuta, per cui ora è possibile farlo, naturalmente seguendo le dovute modalità. Il decreto e l'ultima circolare esplicativa per le motorizzazioni, quella del 04-10-2010, potete scaricarli da qui: http://www.vesparesources.com/files/file/317-decreto-ministeriale-17122009-per-veicoli-storic/ e qui: http://www.vesparesources.com/files/file/318-circolare-n-79260-del-4-ottobre-2010/ Quindi bisognerà fare un'immatricolazione come veicolo d'interesse storico e collezionistico (solo se la Vespa ha 20 o più anni, altrimenti si deve aspettare questa scadenza minima) tramite ASI o FMI, come da art. 60 del CdS. L'FMI è più indicato per le moto e per la minor spesa e perdita di tempo e risorse ma, chi fosse già iscritto all'ASI, può seguire senz'altro quella strada, usufruendo dell'Attestato di Storicità e del Certificato di rilevanza storica e collezionistica (vedere qui: http://www.asifed.it/normative/certificati/certificato-di-rilevanza-storica/ ), rilasciato da loro, che hanno la stessa valenza. Per l'FMI vedere qui: http://www.federmoto.it/specialita/registro-storico/sezione/regolamenti/ Per prima cosa, se si conosce il presunto numero di targa, bisogna fare una visura o, meglio, un estratto cronologico al PRA (che è una visura in bollo, che servirà in motorizzazione), per verificare la corrispondenza dei numeri di telaio e lo stato amministrativo della Vespa, per verificare se sia realmente demolita dall'intestatario o altro per es.: radiata d'ufficio dal PRA per cui vale un'altra procedura che trovate qui: C'è il caso che un veicolo demolito abbia ancora la targa (raro ma non impossibile!), in questo caso è possibile reimmatricolarlo conservando la targa originale! La cosa è espressamente prevista dal decreto ministeriale che regola la materia al paragrafo: 2.2.1.2 Veicoli radiati e custoditi in aree private, radiati per demolizione c) rilascio dei documenti di circolazione Il competente UMC, sulla base degli esiti positivi della visita e prova dallo stesso effettuata ovvero sulla scorta del certificato di approvazione emesso dal CPA, rilascia i documenti di circolazione e le targhe secondo le modalità di cui all’art. 93 del Codice della strada, annotando nelle righe descrittive “veicolo di interesse storico e collezionistico, iscritto al n. …… del Registro…(specificare)”, acquisisce agli atti, in allegato alla domanda, le copie dei documenti sopra citati. Può accadere che il richiedente la riammissione alla circolazione sia in possesso dei documenti di circolazione originari e/o delle targhe. Nel caso di possesso delle targhe originarie, la riammissione alla circolazione può essere effettuata, a richiesta dell’interessato, con la riattivazione delle targhe originali. Il documento di circolazione originale, se presente, è aggiornato, oltre che in relazione ai dati dell’intestatario, con l’annotazione “veicolo di interesse storico collezionistico, iscritto al n. …… del Registro…, riammesso alla circolazione in data ……….” L’annotazione è apposta manualmente, ovvero, qualora disponibili le procedure meccanografiche, con la stampa di apposita etichetta. Nel caso di possesso dei soli documenti di circolazione, si procede alla reimmatricolazione con l’emissione di nuovi documenti di circolazione e nuove targhe. I documenti originali possono essere restituiti all’interessato, previa annotazione “non valido ai fini della circolazione”. Se, viceversa, NON si conosce il numero di targa e non ci si può risalire, si può procedere ugualmente, ma bisogna rendersi conto che si può andare incontro a spiacevoli sorprese, tipo che la vespa risulti rubata, oppure ancora in vita, oppure il precedente proprietario l'ha congelata con la perdita di possesso, o demolita per incentivi, ecc.. Insomma, tutte cose che rendono inutilizzabile la Vespa e che possono procurare, addirittura, qualche guaio con la giustizia. Quindi il mio consiglio è di NON cercare di immatricolare veicoli di cui non si ha conoscenza diretta della provenienza, perché si conosce bene il proprietario o perché lo si è visto nello stesso luogo per molti anni o, meglio ancora, se si riesce a risalire al numero di targa o, almeno, se si verifica presso le FdO che non risulti rubato. (Per risalire al numero di targa, se il veicolo non è inserito nel database telematico, è necessario conoscere la sede d'immatricolazione e almeno l'anno di costruzione, per poter consultare gli archivi cartacei della motorizzazione tramite le sole sigla e numero di telaio). Ricordate che, se un veicolo è stato demolito con incentivi, o di cui è documentata la distruzione fisica da parte di un demolitore autorizzato, per il solo fatto di possederlo si commette un reato penale, quindi fate tutti gli accertamenti del caso prima di acquistare un veicolo di origine sconosciuta! E' comunque molto semplice verificare se c'è la possibilità che un veicolo abbia preso incentivi, in quanto questi non sono stati distribuiti per le moto prima del 11/08/1997 (Art. 22 della Legge 7 agosto 1997, n. 266, "Interventi urgenti per l'economia", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 186 dell'11 agosto 1997), quindi, qualunque moto demolita prima di quella data, automaticamente, non può aver percepito incentivi per la rottamazione. Naturalmente, bisogna almeno conoscere la targa del veicolo per sapere quando è stato demolito. La verifica per sapere se sono stati erogati incentivi non è facile, purtroppo, in quanto gli elenchi dei veicoli demoliti per incentivi sono reperibili solo presso gli enti che li hanno erogati (Stato, regioni, provincie, comuni), e solo raramente l'informazione appare nella visura al PRA. La verifica per sapere se esiste un certificato di distruzione è più semplice, in quanto dovrebbe essercene una copia nel fascicolo del veicolo conservato al PRA. Poi bisogna fare una scrittura privata di vendita in bollo da 16,00 euro (che dovete portare voi!) con firma autenticata del venditore, indispensabile per l'iscrizione al PRA, e di cui segue uno schema (ricordate che la scrittura privata di vendita è LA PRIMA COSA DA FARE, appena si acquista il veicolo! E, comunque, prima di ristrutturare il veicolo e prima di chiedere l'immatricolazione in motorizzazione! Perchè il mezzo deve risultare vostro prima di tutto anche per ragioni di sicurezza del diritto sul veicolo! Questo è valido anche se il veicolo non è stato acquistato direttamente ma è pervenuto in vostro possesso per vie traverse (regalato, ereditato o semplicemente trovato). E ricordate anche che la scrittura privata NON HA SCADENZA, a maggior ragione se il veicolo non è regolarmente iscritto al PRA e, anche se la presentate dopo anni dall'autentica, nessuno vi può dire nulla e non dovete pagare nessuna penale! Naturalmente, se non è possibile fare la scrittura privata con chi l'ha venduta o regalata, la si può fare, fittizia, con un parente o un amico, purché si sia assolutamente sicuri della lecita provenienza! Anche perché, per i veicoli di origine sconosciuta, è previsto che, dopo il collaudo, l’esaminatore della motorizzazione faccia scattare, a campione, una procedura di verifica della provenienza del veicolo da parte della Pubblica Sicurezza, per cui sarà esaminato il veicolo e verificata la vericidità della vendita! Quindi, occhio a quel che fate e dichiarate!): SCRITTURA PRIVATA Il sig. XY nato a ___ il ___ e residente in ___ alla Via ___ n. __, Codice Fiscale ___ V E N D E al sig. WJ nato a ____ il ___ e residente a ___ alla Via ___ n. ___, Codice Fiscale ___, il motociclo PIAGGIO Vespa 150/VBB2 (o quello che è), cilindrata 145,45 c.c., targa ____ (se la targa c'è fisicamente, altrimenti si scrive: "già targato _____" se si conosce solo il numero), telaio n. VBB2T *123456*, cavalli fiscali 3 – al prezzo di euro 100,00 (o il valore reale), usata nello stato in cui si trova, demolita dal PRA di ____ in data ___ (da specificare solo se si conosce la targa, altrimenti non si scrive) e comunque di pieno gradimento del sig WJ, per averla visionata in ogni sua parte. Resta inteso che il motociclo così com’è non è destinato alla circolazione stradale e il sig WJ ne prende atto. Ogni spesa per l’eventuale messa in circolazione del motoveicolo resta a carico del sig. WJ. Il sig. XY si dichiara completamente soddisfatto senza null’altro avere a pretendere dal sig. WJ. Letto, confermato e sottoscritto, in data odierna. Città, data In fede. firmaXY N.B. 1: i dati della Vespa devono essere scritti TUTTI: modello, cilindrata esatta, sigla e numero di telaio e cavalli fiscali o kW. N.B. 2: esibire i seguenti documenti al momento della firma: documento d'identità valida e codice fiscale venditore, documento d'identità e codice fiscale acquirente, libretto di circolazione (se c’è), foglio complementare (se c’è) ed estratto cronologico del PRA (se è possibile) (la presenza dell'acquirente non è necessaria in quanto firma il solo venditore che, naturalmente, deve avere con sé anche la copia dei documenti dell'acquirente). N.B. 3: è possibile (anzi, è "consigliabile"!) effettuare la scrittura privata di vendita utilizzando il Mod. NP-2B, in distribuzione presso gli uffici di ACI-PRA, in copia singola in bollo. L'autentica può essere fatta direttamente in comune (al costo di 0,52 euro per diritti di segreteria) o presso gli sportelli STA privati (agenzie autorizzate, con prezzi liberi, quindi mettetevi d'accordo PRIMA), ricordando di portarsi appresso la marca da bollo da 16,00 euro. Vedere: http://www.vesparesources.com/files/file/320-mod-np-2b-compilazione-come-atto-di-vendita/ IMPORTANTE: La scrittura privata di compravendita con firma autenticata serve anche a sincerarsi (e, in caso serva, per dimostrare la vostra buona fede nell'acquisto!) che la Vespa non sia rubata o un demolito per cui è stata percepita l'incentivazione per la rottamazione, perciò non acquistate MAI un veicolo senza targa e documenti per cui il venditore non sia disposto a firmarvi un atto di vendita con firma autenticata. Infatti, un veicolo non più regolarmente iscritto al PRA può essere di chiunque, come si evince anche da questo estratto: “… tenuto conto che il veicolo può essere o meno presente nell’Archivio Nazionale dei Veicoli, che successivamente alla radiazione d’ufficio il veicolo stesso può essere rimasto in disponibilità del medesimo proprietario ovvero può essere stato trasferito a terzi e che l’interessato può o meno essere in possesso delle targhe e dei documenti di circolazione originari …” (estratto da: Circolare prot. n. 4437/M360 del 26 novembre 2003). Quindi non è necessario che sia l'intestatario che risulta al PRA (se si conosce la targa) a firmare l'atto di vendita, ma colui che se ne dichiara proprietario e la vende, e questi, se si prende il denaro della vendita, DEVE essere disposto a firmare la scrittura privata di vendita! Può servire chiedere alla Piaggio il certificato d'origine: da gennaio 2006, documenti e pubblicazioni sono disponibili solo pagando anticipatamente (la consegna è prevista entro 2-4 settimane dalla comunicazione del pagamento). La richiesta si effettua tramite la pagina del sito Piaggio: Documentation's Request Form , compilando il modulo. Per chiarimenti, il numero verde della Piaggio è: 800-818298; rispondono dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 19,30. ATTENZIONE: il certificato d'origine non è obbligatorio, ma può servire, unitamente alla scheda tecnica d'omologazione, per acquisire l'anno di fabbricazione e i dati tecnici, soprattutto dei modelli di vespa più vecchi. Quindi, dato il costo, chiedeteli solo se vi servono realmente! La maggior parte delle schede tecniche potete scaricarle gratuitamente qui: http://www.vesparesources.com/files/category/15-schede-tecniche-di-omologazione/ Fatto questo e restaurata la vespa (se non è un'ottimo conservato), bisogna iscriverla al Registro Storico FMI o all'ASI(vedere i link all'inizio), naturalmente si deve già essere socio di un club federato FMI o ASI. E ricordate che i lavori fatti vanno certificati da un meccanico e/o un carrozziere abilitati ed iscritti alla Camera di commercio (anche solo come verifica, se ve li siete fatti da soli o non siete in grado di farli certificare da chi li ha fatti realmente!). Alla fine di tutto questo bisogna rivolgersi alla Motorizzazione (la sede dev'essere quella della provincia dove opera il meccanico autorizzato che ha firmato l'ultima certificazione dei lavori a regola d'arte!) e chiedere una visita di collaudo per l'immatricolazione di un veicolo d'interesse storico e collezionistico, portando con sé, in originale, il certificato di rilevanza storica e collezionistica e, se disponibile, l'estratto cronologico rilasciato dal PRA o il certificato di cancellazione con indicazione, per i veicoli cancellati a partire dal 30 giugno 1998, del centro di raccolta presso il quale il veicolo è stato consegnato, come da decreto. E' importante chiedere anche cosa è necessario per il superamento della visita e magari parlare direttamente con gli esaminatori. Le norme recenti prevedono che, per i veicoli anteriori al 1960, il collaudo venga effettuato presso i CPA (centro prova autoveicoli) relativi alla zona in cui opera il meccanico che ha firmato l'ultima certificazione dei lavori eseguiti a regola d'arte. Il collaudo, in questo caso, potrà essere molto più puntiglioso di quello fatto in qualsiasi sede di motorizzazione (analizzano anche il numero dei decibel del clacson ed i gas di scarico! E verificano se i vetri dei fari hanno la sigla di omologazione!), quindi andate ad informarvi prima sulla severità del CPA di riferimento e, se è il caso, fatevi fare la certificazione da un meccanico che opera nell'ambito di un CPA più abbordabile! L’elenco delle sedi dei CPA la trovate qui: http://www.vesparesources.com/files/file/341-elenco-sedi-cpa-centro-prova-autoveicoli/ Al termine del collaudo (se positivo) verrà rilasciata la targa (oppure si conserverà quella precedente, se presente) ed un permesso provvisorio di circolazione con cui ci si può rivolgere alle assicurazioni per assicurare la Vespa con polizza agevolata come veicolo d'interesse storico e collezionistico. Entro 60 giorni dalla consegna della carta di circolazione, si deve procedere all'iscrizione della vespa al PRA. Si può fare tutto allo sportello STA del PRA (non si pagano le commissioni che chiederebbero le agenzie o gli sportelli ACI periferici), portando il libretto e la scrittura privata di vendita in bollo con la firma del venditore autenticata, oltre ad un documento personale ed il codice fiscale. Il bollo andrà pagato entro il mese di ricevimento del libretto di circolazione, se si vuole circolare, e dovrà essere pagato con le modalità previste dalla regione di residenza per le moto storiche e comunque in forma ridotta perché tassa di circolazione agevolata. Vedere: Spese indicative da sostenere: 1) iscrizione personale ad un motoclub federato FMI: 50-70 euro 2) n. 11 o 12 foto (a seconda dell'esaminatore) della Vespa formato 10x15 cm.: 3,50 euro 3) Estratto cronologico al PRA (solo se si dispone del numero di targa!): 25,00 euro 4) Certificato d'Origine e scheda tecnica dalla Piaggio: 150 euro solo il CdO (se serve!), quindi vi ricordo che la maggior parte delle schede tecniche le trovate qui: http://www.vesparesources.com/files/category/15-schede-tecniche-di-omologazione/ 5) atto di vendita in bollo con firma autenticata presso sportello STA o in comune: 16,00 euro marca da bollo + 0,52 euro di diritti se fatto in comune (per gli STA privati, concordare il prezzo PRIMA!) 6) iscrizione della Vespa al Registro Storico FMI e certificato di rilevanza storica e collezionistica: 100 euro (+1,30 euro) 7) 3 versamenti alla Motorizzazione per immatricolazione e collaudo: 98,87 euro (C/C 9001 = € 45,00 - C/C 4028 = € 32,00 - C/C 121012 = € 21,87), se c’è la targa, i versamenti da fare sono solo i primi due, per un totale di € 77,00. 8 ) versamenti al PRA: euro 75 circa (si può pagare direttamente in contanti o con bancomat allo sportello). 9) il PRA può chiedere il pagamento della tassa IPT, a quota fissa di circa euro 25 (dipende dalle regioni, informatevi!), per i motocicli storici in caso di proprietario diverso da quello intestatario (doppia in caso di vendita da proprietario NON intestatario), anche se, secondo me, l'IPT non è dovuta in quanto si tratta di veicoli NON iscritti al PRA e, comunque, MAI doppia! Per un totale approssimativo di circa 370 euro (più, eventualmente, l'IPT ed il certificato d’origine). I costi di ripristino o restauro del veicolo li lascio calcolare a voi! Ciao, Gino
  2. Carissimi Raider, inizia oggi il mio mandato di Curatore dell'Albo d'Oro dei Maledetti Raiders di Vespaonline. L'Albo d'Oro è una tradizione che si perpetua e sarà un onore (e un onere!) occuparmi di aggiornare lo status dei Raider. Dopo il 1° Albo d'Oro curato da Lorenzo205 e archiviato in questa discussione https://www.vespaonline.com/vbulletin/le-chiacchiere-di-vespaonline/44825-albo-doro-dei-maledetti.html viene archiviato anche il 2°, curato dal mio predecessore Mary7 https://www.vespaonline.com/forum-principale/le-chiacchiere-di-vespaonline/65288-albo-doro-dei-maledetti-raider.html#post880645 Viene aperto quindi questo 3° Vol. dell'Albo d'Oro dei Maledetti Raider che verrà aggiornato nel tempo. Mi aspetta un duro lavoro in quanto ci sono parecchie posizioni da rivedere, Raider che hanno fatto carriera ecc. ecc. e confido sull'aiuto di tutti nel segnalarmi con precisione le credenziali di ciascuno Questa è la situazione dell'Albo così come mi è stato passato dai miei illustri predecessori: segnalate in questa discussione quello che c'è da segnalare, tanto poi decido io. E per chi ha da avanzare delle lamentele ricordo che vige ancora la castrazione a caldo dei piantagrane come si faceva ai tempi del raid della Terra del Fuoco! Ciao a tutti! Gianka addì, 19 settembre 2011 stamaledetti 80 ********** Luca ********** Gianka stamaledetti 60 *********** Lando70 *********** Baffo stamaledetti 50 ********** Piccio (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) ********** Svizzero (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) STRASUPERMALEDETTI "PLATINUM" (dopo n. 40 raid ) ****** Turbo ****** Boni (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) ***** Alfredo's (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) ***** 50 Celeste ***** GuidoLaVespa STRAMALEDETTI "DIAMANTE" (dopo n. 30 raid ) **** Bogo **** Clafo **** Rob! **** Nic76 ****Jaco63 **** 338 green **** Simsalavesp (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) **** Pannokkia **** Drea26 STRAMALEDETTI "GOLD": (dopo n. 20 raid ) *** Attilio *** Selene *** Cicalone *** Lorenzo 205 *** Rais *** Maverland *** Mary7 *** Zed *** VespaSound *** Roccia *** Bufera *** Testacalda (Marione) *** Marx *** Enovespa *** Fasa Senjor *** Sword (in attesa di consacrazione ufficiale con toppa) *** Federix *** Miri The Voice *** Paolorally *** TaxiDriver *** Tuttomio *** VespaHulk (Andrea P200E) *** Vecchiopxxxx *** Cicciobello *** Cupolone *** Haakon MALEDETTI "SILVER": (dopo n. 10 raid ) ** ApeDeb ** Zoe ** Mauropapa ** Bibo ** Uno ** Gorby Corse ** Scerpe ** Dedo ** Fasa72 ** Elena la "Baffa" ** Aurelio ** Nico/Ch ** Zanzalazanzara ** Contenello ** Marcogioia ** Piuttosto.Orbo ** Pape 2208 ** Brunello23 ** MaxT5 ** Markino76 ** Landino ** Marsiglia ** Vespamax ** Bega ** FratelBigio ** Aquila Randagia ** Goku (Paolo) ** Paolo 53 ** Brunaccio ** VespaGRT ** Ghost ** Lion 56 ** ET3xsempre ** Tronky ** Churchone ** Roberta P200E ** Cristian et3 ** Valerio ** Francesca ** Santina ** Maurello ** Raffa66 ** Luigi68 ** Robokop * *Francotslu ** Vespogt ** Peppinolavespa ** Zio Leo MALEDETTI: (dopo n. 5 raid) * KGB (kl01) * Corvic * Forbici * Theo * SenzaBenza * Marzo79 * Neroalba * Denis (el bò) * Largo...Ciospe * Elena * Cesta * PX200 - Andrea * Roger * Seme * Aurelio * Gluc * Lupino * Pistone73 * Damdam * Tommy * Palumbo * AleComo * ALE (vespabbestia) * TurboPX * Flavia "la Turbina" * Branda * Orso (da consacrare con la toppa) * CousinJerry * Holly * Step200E * Tiziana * Zanzalazanzarina * Fausto (Aretino pazzo) * Bamboocha * Luca theMan * Frenapocomafrena * Pennabianca * Tomas-Land * Willy Billy * Lecugine * Baio 83 * Pivincelli * L'ultimo dei Moicani * Mauroc * Fildub * Ujaguarpx125 * Golden * DaltonLambra * Frederik61 * Lorenzo1984 * Cuccugiangiu * Max Max * AndreaVCRimini * Marco.Miori * Pace * Suocero * Mikfil * Ezio55 * Uferrari * Cupolona * "Maledetto" di primo livello (dopo n. 5 raid) ** "Maledetto Silver" (dopo n. 10 raid) *** "Maledetto Gold" (dopo n. 20 raid) **** "StraMaledetto" toppa di Diamante (dopo n. 30 raid) ****** "SuperStraMaledetto" toppa Platino (dopo n. 40 raid) ***********...che più maledetto non si può (dopo n. 50 raid)
  3. Mettiamo un po' di foto di Vespe rosse? Questa è la mia...
  4. Scambio una Vespa 125 Super del 1966 restaurate e già iscritta FMI con targa oro con Honda 400 Four Super Sport, oppure Suzuki GT 38-550-750 a miscela, Kawasaki 400-500-750 a miscela, Kawasaki Z1 900 o valuto altre proposte. Contattatemi alla mia email irritato@email.it
  5. Ciao a tutti finalmente dopo 2 anni, ho finito di restaurare la mia farobasso del 1954, collaudata, ottenuto il nuovo libretto con targa originale ecc e ricevuto la tanto attesa targa oro Asi ( ovale colore oro ) Adesso però il problema, più che altro dubbio è dove posizionarla, mi dispiacerebbe bucare la carrozzeria, qualcuno mi ha consigliato della staffe da mettere sotto il clacson ma non ho trovato foto online di come rimane. Avete consigli/idee da darmi ?
  6. Spero sia il forum giusto Salve a tutti Sono nuovo del forum .Ho una vespa faro basso 125 del 1952 perfetta con targa oro fmi ecc. Il motore è in rodaggio perchè sono stati cambiati i dischi, solo che quando devo metterla in moto con la pedivella non parte subito e ho paura di restare a piedi!!un meccanico mi spiegava che è un problema legato alla carburazione , perchè il carburatore che ho è a vaschetta separata. Comunque considerando che la vorrei usare spesso, mi consigliava di mettere un carburatore di una px 125 perchè cosi' facendo partirebbe piu' facilmente. Cosa ne pensate??
  7. Ciao a tutti.. rivolgo un paio di questioni ai piu' esperti del settore che mi lasciano insonne la notte... La questione riguarda come avrete capito una vespa VBA del 59 con numero di telaio quasi 36mila 1- la cuffia cilindro come deve essere?? Alluminio? Verniciata Alluminio? Verniciata nera?? Pulita sabbiata e simil Fosfatata con Rimox? Ne ho sentite di tutte le versioni e non capisco come cavolo era in origine.. ho visto anche dei conservati del 58/59 e la montavano in alluminio .. numeri telaio piu' avanti in ferro.. ma le ho viste tutte nere (ma erano restaurate quindi tutto poteve essere) 2- altra nota dolente.. la marmitta.. Io ho l'originale sua ancora montata.. ma e' nera ... Era cosi ? o il famoso colore tipo oro ?? Se oro come si ottiene? E coma la si puo' pulire anche scrostando l'interno? Grazie a tutti per gli eventuali consigli e dritte sul caso
  8. Ciao a tutti!Come molti già sapranno, anche quest'anno stiamo organizzando a Rosignano Marittimo il Memorial per Francesco.La formula è pressochè la stessa delle passate edizioni:Sabato pomeriggio, 30 Luglio, accoglienza in Piazza Carducci a Rosignano Marittimo.Nel tardo pomeriggio faremo un giretto turistico lungo costa, con aperitivo in riva al mare, quindi, PORTARE IL COSTUME!!!La cena è libera (in paese, oltre alle varie pizzerie e ristoranti c'è la Sagra del Crostino, quindi...).Dopo cena con musica dal vivo, suoneranno gli Oro Nero, tribute band di Battisti.Naturalemte, per chi deve pernottare, ci sarà la possibilità di piazzare le tende in un area dedicata, tranquilla, con toilettes.Domenica 31 il ritrovo sarà sempre in Piazza Carducci con colazione presso i due bar che si affacciano sulla piazza. Alle ore 11:00 partirà il giro turistico, con aperitivo durante il percorso (raccomandiamo di avere la vespa col serbatoio pieno).Rientro per pranzo presso la "Sagra del crostino" durante il quale effettueremo le premiazioni, secondo punteggio turistico nozionale.Naturalmente saranno due giorni all'insegna del divertimento e del piacere di stare insieme, ricordando un amico che ci è, a suo modo, sempre vicino.Ciao Francesco!
  9. Sto iniziando a mettere a posto una 150 Sprint, dato che dovrò dare a breve il motore da sistemare a un meccanico, volevo già fornirgli una marmitta nuova, dato che quella che monta è molto rovinata e non credo di riuscire a riportarla in buone condizioni. Su internet si trovano marmitte sito sui 35-40, mentre quella originale piaggio costa di più e si fa più fatica a trovarla. Tra la due ci sono differenze in termini di prestazioni, qualità e suono? O si equivalgono?
  10. 12 raduno nazionale incontriamoci a pordenone 17/10/2010 Ragazzi ci siamo anche quest'anno ci sara' il 12 raduno di Pordenone Il programma consiste: ore 9,00 iscrizione ore 10,30 partenza, la meta sara' Caneva con visita alla centrale idroelettrica che sara' aperta per l'occasione Rinfresco con panini bibite e udite udite UOVA SODEEEEEE ore 13,30 si va a pranzoooo e per la precisione al Ristorante ripeto Ristorante Stella di S.Quirinoooo Durante il pranzo premiazioni gruppi,vespe piu' belle e per finire MISSSSSSSSSS Vi lascio il link ufficiale della manifestazione Vespa Club Pordenone Se avete piacere a partecipare posso tenere un tavolo VOL almeno ci si potra' conoscere anche di persona l'importante e darmi conferma sia qui' che al vostro arrivo a PORDENONE in quanto si pranzera' in ristorante Un saluto a tutti i vespisti da Smiro
  11. Sto restaurando la mia 50N del 64 telaio 55***, su vespa tecnica e altre foto nel web ho notato che le prime 50 small montavano la marmitta padellino con tubo scarico in alto rispetto, in commercio si trovano solo quelle con il tubo in basso, volevo sapere se qualcuno sa da fino a che numero di telaio era montato il tupo alto e il colore, su alcune foto è nero su altre sembra un simil bronzo. La mia in origine era color verde 301. il gommino dell'astina della chiusura della benzina era nero o grigio? le manopole erano grigie. Grazie a tutti quelli del forum. Aro
  12. Ciao, io e un altro amico, Sabato pomeriggio partiamo per andare a fare un giro al lago di Calaita con pernottamento in baita, il lago è a 10 km da Fiera di Primiero. Se qualcuno Domenica è da quelle parti ... e vuole farsi una mangiata e bevuta in compagnia è il benvenuto! ciao
  13. paperina

    Attenzione

    UN CERTO "ANTONIO DE PADOVA" DI MANFREDONIA, METTE SU EBAY DELLE VESPE CHE NON ESISTONO! Si fa pagare atraverso paypal, si prende i soldi, e ti manda un pacchetto con dei modellini di vespe. Il suo nome da ebay è: bicicleta50 STATE ATTENTI!!!!!!!!!!!!!! SE PER CASO QUALCUNO LO SONOSCE oppure è stato fregato anche da lui, per favore mi contatta!
  14. frequento il vostro sito da molti anni, ma questa volta ho bisogno di un aiuto burocratico che non riguarda una vespa ma una vettura storica. mi rivolgo a voi sopratutto perchè non saprei a chi altri rivolgermi. Vi spiego il problema. Mio padre aveva un bellissimo spider negli anni 60, una INNOCENTI 950 motorizzata austin grigio topo e interni rossi, poi per vari motivi famigliari si è visto costretto a venderlo. Ebbene a distanza di molti anni vedo che questo tipo di spider è abbastanza ricercato e mi ha stupito vedere in internet varie foto di questo modello. allora tramite un amico grazie al numero di targa ho fatto una verifica x capire se questa vettura esiste ancora (non ne sappiamo nulla da allora) oppure no, ma la visura al pra ha dato un esito sibillino ossia radiata d'ufficio L.53/1983 (che significa?), ma indica ancora un proprietario e un codice di pratica (M025248), e come ultima formalità di ufficio data il 31/12/1989. Ma è stata demolita o no? Come faccio a sapere se una vettura esiste ancora o è stata demolita? Esiste un registro delle auto demolite? intanto gustatevi gli occhi con la foto che allego, la donna in foto è mia madre a 22 anni. Non è una vespa ma è comunque una bella macchina dell'epoca d'oro no? ... e nn sfigurerebbe in mezzo alle mie 3 amate ! enrico
  15. Non dovrei avere questi dubbi , ma sabbiatura e verniciatura (ed un precedente vissuto...) non rendono molto chiara la filettatura di alcune parti della carrozzeria, in particolare : fori sotto al manubrio (per intenderci quelli dove si fissa la staffa del retrovisore), M7 o M8? fori di fissaggio portaruota di scorta sul tunnel, anche qui M7 o M8? a me sembrano, in particolare nel secondo caso, entrambi M7, ma mi sembra un pò strano, visto che tutti i ricambi (per quanto ciò possa valere, vista la qualità in generale) prevedono M8. Prima di partire a vitare (e facilmante spannare), qualcuno mi può aiutare? Grazie in anticipo
  16. ciao gia' avrete visto su scambi e baratti il mio annuncio.secondo voi, visto che ho deciso di scambiare il mio airone moto guzzi 250 del 1952 buon conservato funzionante e con i documenti originali e da passaggio,con quale vespa mi conviene barattare ed in quale stato? questi girni ho avuto delle proposte ma ancora sono indeciso, il mio mezzo è una moto particolare prodotta credo in 29000 pezzi, certo non è di moda come le vespe ma il suo valore nonostante le mode è ben consolidato, e credo che in futuro vengano ancora di piu' rivalutati , ho deciso di darlo via solamente perchè sono patito di vespe e sento che quel mezzo non appartiene alla mia generazione. vorrei un vostro parere.
  17. Carissimi amici vespistisiamo di nuovo on-line! Cambiano i tempi, cambiano i siti web, ma le nostre passioni non muoiono mai. Una passione lunga una vita, come dice lo slogan del blog
  18. Udite udite signori e signore è arrivato l'arrotino! Venite gente! Venite!!!! Per chi volesse sabato 12 \ 06 presso la monumentale citta' di sesto al reghena si terra' una nuova edizione dello spriz vespa. Spriz, birra, americani, avanacole, solfato,acetilene, e chi piu' ne a piu' ne metta! Si terra' in serata anche un girello presso una cantina del luogo con degustazione vinelli e cibarie varie. Chi c'è c'è e chi non c'è....male! Vespaolo,syrus,etoplasma a voi vi ho gia' segnato! E come dice la signora della pubblicita' di gemona... Vi aspetttttooooo!
  19. Roscopx

    Mannaggia...

    ...a chi fa le rasette in autostrada! Meglio mettersi ben in mezzo alla corsia di destra, mai troppo rasenti la corsia d'emergenza. ciao
  20. Teopx200

    V-Days!

    Raduno perfetto! V-Days
  21. questi vanno bene su un my vero? Officina Tonazzo :: dal 1963 - Pagina Principale - Accessori Cromati - PARAURTI ANTERIORE CROMATO VESPA PX - PE - T5 Officina Tonazzo :: dal 1963 - Pagina Principale - Accessori Cromati - SALVASCOCCA CROMATO VESPA PX- PE
  22. Evento organizzato dal Vespa Club Sambreville, Belgio: Scooter run e poi concerto di band locali con musica rockabilly, garage rock, surfing rock, psychabilly, e poi dj set fino all'alba (ska, R&B, soul, 60s, ecc.) Il tutto si svolge a Tamines, a circa 3 km da Sambreville, Belgio.
  23. Ciao a tutti sono Diego, non scrivo molto nel forum ma seguo molto spesso le vostre discussioni!!! Un mio amico ha acquistato una vespa ET3 dell'81 radiata e finalmente si è deciso a rimetterla dove ogni vespa vorrebbe essere, ovvero in strada!! Il vecchio proprietario ci ha assicurato che la colorazione è originale, solo che non l'ho mai vista di questo colore, la cui targhetta max meyer dichiara come colore "granada"... E' possibile? Vi allego anche un paio di foto... Grazie mille dell'aiuto, speranso di riuscire a farla vespare al più presto!!! Ciao ciao
  24. ciao ragazzi mi hanno regalato un carter hp 50 vorrei trasforma in un bel motorone affidabile per fare qualche giro in estate voi come lo fareste questo carter lo monterei su una pk aspetto vostre idee
  25. Salve a tutti Sono nuovo del forum .Ho una vespa faro basso 125 del 1952 perfetta con targa oro fmi ecc. Il motore è in rodaggio perchè sono stati cambiati i dischi, solo che quando devo metterla in moto con la pedivella non parte subito e ho paura di restare a piedi!!un meccanico mi spiegava che è un problema legato alla carburazione , perchè il carburatore che ho è a vaschetta separata. Comunque considerando che la vorrei usare spesso, mi consigliava di mettere un carburatore di una px 125 perchè cosi' facendo partirebbe piu' facilmente. Cosa ne pensate??
×
  • Crea nuovo...